Sponsor


A TUTTI GLI ISCRITTI SI CHIEDE GENTILMENTE DI ANDARE NEL PROPRIO PROFILO (QUESTA PAGINA) ED INSERIRE IL PROPRIO NOME E COGNOME NELL'ULTIMO RIQUADRO IN BASSO, COSI DA FACILITARE IL LAVORO DELLO STAFF.

Regolamento F1LD

- Campionato Junior Cup Legend su F1 2017 di Cosemasters per PS4.
- Junior Cup Legend championship with F1 2017 by Codemasters on PS4.

Moderatore: Pino MacrĂŹ

Regolamento F1LD

Messaggioda Raylex-97 » 19/01/2018, 22:11

N.B. La conoscenza superficiale del regolamento non sarà tenuta conto nel prendere provvedimenti disciplinari e nel dare sanzioni. Non è tollerata la non conoscenza del regolamento.

​

1) MODALITA’ DI GARA

​

1.1 - Ogni tappa verrĂ  svolta nel seguente modo:

Qualifiche complete, gara 50% (Premier Cup),

Qualifiche brevi,gara 50% (Pro Cup),

Qualifiche brevi, gara 50% (Junior Cup)



2) OPZIONI STANZA



2.1 - La stanza, in tutte le categorie, sarĂ  impostata con le medesime opzioni:

Meteo: dinamico

Orario inizio sessione: ufficiale

Warm up lap: no

Danni: completo

Tagli: rigoroso

Safety car: si

Prestazioni: pari

Parco chiuso: si

In stanza saranno presenti 18 piloti ed eventuali streamer o commentatori.

N.B. I COMMENTATIRI AVRANNO IL RUOLO ANCHE DI GIUDICI DI GARA E DI SEGNALARE AI PILOTI EVENTUALI ISTRUZIONI COME IN CASO DI LAG (Paragrafo. 14.1 del regolamento).


3) AIUTI UTILIZZABILI



3.1 - Saranno disponibili i seguenti aiuti per ogni categoria da utilizzare a scelta:

Premier Cup: Traiettoria dinamica

Pro Cup: Traiettoria dinamica, Controllo trazione medio, Cambio manuale con suggerimenti

Junior Cup: Tutti gli aiuti liberi



4) ASSENZE

​

4.1 Avviso in caso di assenze

Per agevolare il lavoro degli admin nel trovare i sostituto, chi dovesse assentarsi deve comunicarlo 24 ore prima della gara.
Chi dovesse comunicarlo il giorno stesso della gara verrĂ  penalizzato con 1 ammonizione.

​

4.2 Assenze ingiustificate

- Per cercare di mantenere un livello alto di competizione nei campionati di F1LegenDrivers, si stabilisce che: quando vengono commesse 3 assenze di fila o 3 assenze nelle ultime 5 gare, a prescindere dalle motivazioni, lo status del pilota in questione non sarà più quello di “pilota titolare”, pertanto nel caso gli organizzatori decidessero di prendere un nuovo pilota, esso potrebbe prendere il posto del pilota in questione DEFINITIVAMENTE.



4.3 Assenze giustificate

- Nel caso in cui un pilota comunicasse con un certo anticipo che esso sarà indisponibile per un periodo che di fatto farà entrare quest’ultimo nello status di “pilota non titolare”, specificando, il periodo di tempo per cui mancherà potrà richiedere che il suo status di pilota titolare venga bloccato per quel periodo, in modo da non perderlo definitivamente, facendo correre un sostituto. Qualora il periodo di assenza fosse più lungo di quello annunciato il periodo perderà il suo status di “pilota titolare”.



5) SOSTITUZIONI IN CASO DI ASSENZE



5.1 Nel caso un pilota si assenti, le sostituzioni verranno eseguite nella seguente modalitĂ :

Premier Cup: verrĂ  scelto uno dei due piloti dello stesso team dalla categoria Pro

Pro Cup: verrĂ  scelto uno dei due piloti dello stesso team dalla categoria Junior

Junior Cup: verranno tenuti da parte dei piloti in un vivaio pronti a fare i sostituti per questa categoria.

5.2 Aiuti permessi ai piloti sostituti

Qualora un pilota proveniente da una categoria inferiore dovesse sostituire un pilota assente nelle categorie superiori esso dovrà adattarsi agli aiuti disponibili in quella categoria. L’unica eccezione per quanto riguarda gli aiuti è il cambio automatico, se il pilota dovesse utilizzare questo aiuto, per quella occasione nella categoria superiore verrà permesso l’uso del cambio automatico.



5.3 Vivaio piloti

Qualora i piloti della categoria inferiore si rendessero entrambi indisponibili per sostituire un pilota delle categorie superiori ci sarĂ  la possibilitĂ  di chiedere di far da sostituto ad uno dei piloti presenti nel vivaio.

I piloti che entreranno nel vivaio saranno piloti testati e graduati in base ai test.




6) GRUPPI E SOCIAL MEDIA



6.1. Organizzazione gruppi Whatsapp

- Per quanto riguarda i gruppi “chat”, verrà utilizzata l’applicazione Whatsapp. Su di esso verranno creati due gruppi per ogni categoria, un gruppo dedicato alla chat libera, dove non sarà presente alcuna limitazione e non sarà obbligatoria la presenza e un gruppo dove invece sarà richiesta innanzitutto la presenza obbligatoria (Tranne nei casi dell’art. 6.3), dove dovranno essere postati SOLO ED ESCLUSIVAMENTE i reclami riguardanti i contatti di gara da parte dei piloti, inoltre gli amministratori useranno quest’ultimo anche per filtrare le comunicazioni importanti. Chiunque posterà messaggi che non siano previsti in quel gruppo riceverà una sanzione (che verrà specificato nell’apposito punto).



6.2 Media nelle chat

- Su tutti i gruppi sarĂ  vietata la pubblicazione di qualsiasi video o foto inerenti ai contatti avvenuti nelle gare di campionati, in modo da evitare discussioni futili.



6.3 Altre modalitĂ  di contatto

- Qualora un pilota fosse indisponibile all’uso dell’applicazione Whatsapp, non avrà l’obbligo di restare sul gruppo Whatsapp ma avrà l’obbligo di iscriversi o al forum o alla pagina Facebook, in modo da postare i propri reclami di gara e ricevere comunque tutte le comunicazioni. Qualora il pilota non darà la sua presenza in nessuno dei social media richiesti non sarà considerato nella partecipazione dei campionati F1LegenDrivers.



6.4 Ingiurie e diffamazioni

Nei vari gruppi, è severamente vietato l’uso di parole offensive verso altri, nè tantomeno è permesso diffamare un’altra persona. Chi non rispetterà tale regola potrebbe essere severamente punito.

​

6.5 Spam nei gruppi chat

- Qualora i piloti iniziassero a produrre degli spam nei vari gruppi, essi verranno sanzionati.



7) COMPORTAMENTI IN LOBBY

​

7.1. ModalitĂ  di avvio sessione

In stanza, tra qualifica e gara, bisognerà aspettare 60 secondi prima di avviare la sessione dando la possibilità a tutti di poter preparare la propria strategia di gara. Chi dovesse premere prima dei 60 secondi riceverà una sanzione (spiegata nell’ apposito punto).



7.2. Divieto votazioni di espulsioni

Nella Lobby è assolutamente vietato far partire votazioni di espulsione verso determinati giocatori. Qualora si presentasse quest’ultima situazione sarà richiesto il video ad ogni giocatore presente in stanza e l’autore della votazione riceverà una sanzione (spiegata nell’apposito punto).

​

7.3 Avvio anticipato della sessione

Qualora i giocatori avviassero la sessione prima del tempo previsto senza la segnalazione dei giudici in stanza TUTTI i partecipanti subiranno una penalitĂ 



8) COMPORTAMENTI IN QUALIFICA



8.1. Ritiri volontari

- E’ vietato il ritiro dalla qualifica e/o la distruzione volontaria della macchina per saltare il giro di rientro e/o per evitare la regola del partire con le gomme utilizzate in qualifica. Chi verrà visto effettuare queste manovre verrà sanzionato.



8.2. Obbligo registro qualifiche

- E’ OBBLIGATORIO registrare la qualifica poiché potrebbero essere chiesti i giri effettuati per controllare eventuali tagli o azioni scorrette. NON sarà accettata nessuna scusa in caso di mancata consegna del video su richiesta, chi non presenterà il video qualora fosse richiesto, subirà una sanzione.



8.3. Fase di Outlap e rientro ai box

Se un pilota si trova nella fase di Outlap o nella fase di rientro ai box, bisogna lasciar strada, spostandosi dalla traiettoria o buttandosi all’esterno della pista, a qualsiasi vettura si trovi alle proprie spalle perché potrebbe essere nel suo giro veloce. Chi non dovesse lasciar spazio verrà sanzionato.

(N.B. Se un pilota, nel suo giro lanciato, dovesse involontariamente ostacolare un pilota più veloce, dovrà mandare un video di quel giro dove dimostra che stava facendo il suo giro lanciato. In questo caso non ci sarà alcuna sanzione eccetto nei casi previsti dall’articolo 8.5).



8.4. Giochi di squadra

- Sono consentiti giochi di squadra, ma solo nell’utilizzo di scie in rettilineo. Chi verrà sorpreso ad ostacolare un altro pilota volontariamente verrà sanzionato pesantemente.



8.5. Giri abortiti

- Un pilota che si trova nel proprio giro lanciato, ha il diritto di non dare strada ad altre vetture, eccetto nel caso in cui abbia deciso di abortire il giro. Per capire meglio quando il giro viene considerato abortito, si stabiliscono le seguenti modalitĂ :

Il pilota mette pausa

Il pilota alza vistosamente il piede sul rettilineo

Il pilota rallenta volontariamente in fasi di curve

In casi particolari la decisione verrĂ  scelta dai giudici.



N.B. Per evitare situazioni sgradevoli ogni pilota dovrĂ  prendere le dovute distanze da chi lo precede.

Nel caso in cui si verificassero le seguenti situazioni nel giro lanciato del pilota in causa, se il pilota non lascerà spazio a chi è dietro verrà sanzionato.

(N.B Tutte le infrazioni con relative sanzioni saranno schematizzate nell’apposito punto)



9) COMPORTAMENTI IN GARA

​

9.0 Obbligo registro gara

E' OBBLIGATORIO registrare la gara in quanto i commissari potrebbero richiedere i video per valutare dei contatti.

Chiunque non dovesse fornire il video, indipendentemente dalla motivazione, verrĂ  sanzionato.



9.1 Modalità d’attacco e difesa: regola generale

Il pilota attaccante ha tutto il diritto di svolgere un attacco, cercando sempre di restare nella massima sicurezza, purchè si tenga conto che il pilota davanti NON deve aver iniziato la propria fase di sterzata in curva. La regola è semplice: Il tutto si stabilisce in base all’altezza tra ruota posteriore del difensore e anteriore dell’attaccante nel momento in cui il pilota davanti inizia la curva. Se il pilota che attacca NON ha la propria ruota anteriore all’altezza della ruota posteriore del difensore, il pilota difensore non è tenuto a dare spazio e può effettuare la chiusura a suo piacimento, poichè sceglie lui come impostare la curva.

Chi dovesse essere autore di un incidente poichè non avrà rispettato la seguente regola verrà sanzionato.



9.2 ModalitĂ  di attacco: spazi necessari

Qualora il pilota attaccante si riuscisse a mantenere durante il sorpasso entro i limiti descritti nell’art. 9.1, avrà poi il dovere di lasciare al pilota avversario lo spazio necessario in uscita di curva, sia che sia esterno o interno. Non saranno accettati accompagnamenti fuori pista da parte del pilota che si trova interno alla curva o chiusure da parte del pilota attaccante che si trova all’esterno nella fase di attacco.




9.3 ModalitĂ  di difesa: cambi di traiettoria

Durante la fase di difesa è possibile eseguire solo un cambio di traiettoria. Il suddetto cambio di traiettoria deve avvenire in modo pulito, in modo da evitare scontri durante lo spostamento. A tal proposito, il pilota che ha intenzione di effettuare il cambio traiettoria, deve essere sicuro che il pilota attaccante non sia già a ridosso della sua vettura, quindi, deve fare in modo che il cambio non avvenga in modo tardivo. In caso di infrazione alla regola il pilota difensore riceverà una sanzione. Il cambio di direzione in fase di frenata viene permesso purchè avvenga sempre in sicurezza.



9.4.Perdita di aderenza/trazione che causa incidente

Qualora durante la fase di gara vi fosse un contatto scaturito da cause di forze maggiore che non siano dovute ad altre vetture, come per esempio: perdita della vettura in un cordolo, scivolamento a causa di pista bagnata o gomme troppo usurate e esplosioni improvvise di gomme, il pilota che commetterà il contatto con un’altra vettura involontario, a causa di una di queste motivazioni, verrà comunque punito con una sanzione.



9.5. ModalitĂ  di rientro in pista

Ogni qualvolta un pilota sia coinvolto in un’uscita fuori carreggiata, dovrà sempre e in qualsiasi caso porre la massima attenzione nel rientro in carreggiata. Qualora durante il rientro in pista il pilota causi un incidente verrà sanzionato.



9.6. SportivitĂ  in pista

Il campionato di F1LegenDrivers è un campionato basato sul rispetto e sulla sportività di gioco, pertanto tutte le azioni considerate antisportive verranno SEVERAMENTE sanzionate.

Ecco alcuni casi di azioni antisportive:

9.6.1 Brake testing su un pilota che sta dietro

9.6.2 Incidenti causati volontariamente, per vendetta o simili

9.6.3 Distruzione volontaria dei cartelli in entrata box e a bordo pista

9.6.4 Ostacolamento nella fase di doppiaggio volontaria

9.6.5 Tagli generici di pit in e pit out

9.6.6 Sfruttamento di bug del gioco di cui i commissari non sono a conoscenza

9.6.7 Sorpassi in regime di SC o VSC e posizione non restituita

Qualsiasi pilota colto in flagrante a compiere una delle azioni sopra descritte verrĂ , come giĂ  detto, severamente sanzionato.

​

(N.B. IN CASO DI COMPORTAMENTI ANTISPORTIVI, VERRANNO DATE DUE SANZIONI: QUELLA PER IL COMPORTAMENTO ANTISPORTIVO PIU' QUELLA DI UNO DEI CASI SOPRA ELENCATI NEL CASO SI DOVESSERO VERIFICARE.)



9.7 Rallentamenti causati da problemi

Qualora sorgesse un problema dovuto a fattori esterni (forature o simili) che costringa il pilota a rallentare, esso dovrĂ  OBBLIGATORIAMENTE spostarsi dalla traiettoria ideale e non creare intralcio agli altri piloti, altrimenti verrĂ  penalizzato. Questa regola vale anche sotto regime di SC e VSC.



9.8 Ruotate e spintonate

Durante le lotte, se un pilota causa dei danni all’avversario a causa di ruotate o spintonate esso verrà penalizzato a fine gara.

​

9.9 Doppiaggi

Quando un pilota è in procinto di essere doppiato deve sempre dare strada al pilota che sta sopraggiungendo. In questa manovra va ricordato che colui che viene doppiato ha l'obbligo di spostarsi dalla traiettoria e rallentare per favorire il sorpasso. Il sorpasso e molto piÚ facile e agevole in rettilineo che in curva, pertanto nel valutare l'eventuale incomprensione che si può creare verrà tenuto molto in considerazione se il doppiaggio poteva essere effettuato prima.
È da ricordare che in linea teorica colui che sorpassa il pilota lento non dovrebbe perdere tempo, quindi un'eventuale ostacolazione o incidente che si verifica verrà giudicato con severità da parte dei commissari nei confronti del doppiato.




10) SAFETY CAR E VIRTUAL SAFETY CAR



10.1 Gestione ritmo e Brake testing

I piloti, durante il regime di Safety Car, avranno l’obbligo di mantenere un’andatura costante che non abbia grossi sbalzi di velocità nè in frenata nè in accellerazione. Un andazzo ad “elastico” è permesso solo se il pilota dietro è assai distante da noi.



10.2 Ripartenza in regime di SC

Nel momento in cui la SC rientra ai box, i piloti sono obbligati a restare compatti in gruppo qualora un pilota dovesse scompattare il gruppo e far perdere tempo ai piloti dietro di sè verrà penalizzato.



10.3 Tamponamenti e distanza di sicurezza

Si ricorda a tutti i piloti che è necessario che durante i vari regimi vi sia una distanza di sicurezza dal pilota davanti. Qualora vi sia un contatto grave, a meno di andatura scostante da parte del pilota davanti (Brake testing), la colpa sarà sempre di chi tampona.



10.4 Ripartenze al termine del regime di SC

SarĂ  possibile superare al termine del periodo di Safety Car appena il gioco darĂ  bandiera verde.

​

11) SISTEMA PATENTE A PUNTI



11.1 Patenti

Ogni pilota di ogni categoria avrĂ  a disposizione un numero di punti patente a seconda della categoria:

Premier Cup: 15 Punti Patente

Pro Cup: 20 Punti Patente

Junior Cup: 25 Punti Patente



11.2 Sanzioni sulla patente

A seconda della sanzione ricevuta verrà tolto un quantitativo di punti in base alla gravità dell’infrazione.



11.3 Punti patente out

Chi dovesse terminare i punti patente dovrĂ  saltare 2 gare.




11.4 Punti ristabilizzati

Terminati i punti ne verranno aggiunti altri sempre in base alla categoria e chi dovesse terminare anche questi verrĂ  escluso dal resto del campionato. Per ogni categoria verranno assegnati questi punti:

- Premier Cup: 7 Punti

- Pro Cup: 10 Punti

- Junior Cup: 13 Punti



12) REGOLE SULLE DECISIONI PRESE DAI GIUDICI



12.1 Norma generale

Una volta presa una decisione, i commissari hanno a disposizione un limite di 24h per poter effettuare eventuali modifiche alle decisione prese qualora ci si accorgesse che ci siano errori.



12.2 Richiesta di revisione

Qualora un pilota trovasse che la decisione presa dai commissari non sia consona al regolamento, può richiedere per un massimo di DUE volte durante l’arco della stagione, una revisione della decisione. Quando una decisione viene mandata in revisione, il pilota deve fornirne i motivi, qualora gli organizzatori (Non i commissari) decidessero che la richiesta può essere idonea, la revisione può avvenire.

Per chiedere una revisione bisogna avere il video dell' accaduto. Nel caso in cui un pilota faccia richiesta di revisione ma non può fornire video, la richiesta di revisione viene automaticamente respinta.

​

12.3 ModalitĂ  di revisione

Per effettuare la revisione di un giudizio, innanzitutto bisogna che a dare il verdetto siano persone diverse dai commissari che avevano dato il giudizio precedente, i nuovi giudici temporanei valuteranno seguendo i loro metodi dopo aver ascoltato tutte le motivazioni del pilota che ha chiesto la revisione.

​

12.4 Pena Leggera

Qualora un giudice, valutasse che in un incidente, la pena presente nello shema sanzioni sia una pena troppo pesante in relazione all'accaduto, quest'ultimo può decidere di ricorrere alla pena leggera. Utilizzando la pena leggera, il giudice in questione può dimezzare la pena presente nello schema sanzioni oppure ricorrere a una pena standard (richiamo o ammonizione).

​



13) METODI DI RECLAMO



13.1 ModalitĂ  reclamo

I reclami da effettuare devono essere resi pubblici dal pilota nel forum,sul gruppo facebook, sul gruppo whatsapp o da chi ne fa le veci, i reclami non resi pubblici non verranno contati



13.2 Limiti di tempo per effettuare i reclami

Per effettuare un reclamo si ha tempo fino alle ore 23:00 del giorno dopo della gara, per evitare troppe perdite di tempo nel fornire i risultati. I reclami effettuati oltre il tempo limite non verranno presi in considerazione.

I piloti reclamati dovranno pubblicare la loro visuale entro lo stesso orario. I video mandati oltre quell' orario non verranno considerati.



13.3 Iniziative dei giudici

Se un giudice è in possesso di un video dimostrativo, avrà il compito di giudicare un contatto anche se il reclamo non è stato effettuato.





14) LAG, CRASH E PROBLEMI DI CONNESSIONE



14.1 Lag dei giocatori

I giocatori che riscontreranno problemi di lag eccessivamente gravi verranno avvisati dai giudici di gara. Se l’avviso verrà presentato, il giocatore avrà l’obbligo di facilitare il sorpasso a chi compie un attacco nei suoi confronti. Se la direttiva non verrà rispettata, il giocatore che causerà dei contatti a causa di lag verrà severamente punito.

Chiunque dopo almeno due gare di fila presenta lag gravi da creare problemi ad altri piloti, verrĂ  allontanato momentaneamente dal campionato e sostituito da un pilota del vivaio. Nel caso in cui il pilota allontanato, dimostra di aver risolto i problemi di connessione, verrĂ  riammesso.



14.2 Crash e perdita di connessione

Qualora un giocatore dovesse essere vittima di un crash o di perdita di connessione verrà comunque classificato nei seguenti modi in base all’arrivo del Bot:

0% // 49% di gara completata -> Nessun punto

50% // 74% di gara completata -> Punti dimezzati

75% in su di gara completata -> Pieni punti



14.3 Crash di stanza

Nel caso ci fosse un crash generale con numero di perdite di connessioni superiore al numero della metĂ  dei giocatori presenti in stanza si procederĂ  nei seguenti modi:

0% // 49% di gara completata -> Verrà ricreata la stanza con “Solo gara” e distanza di gara a 50% . Si partirà con griglia personalizzata tenendo conto delle qualifiche appena concluse.

50% // 74% di gara completata -> La gara si concluderĂ  con punti dimezzati.

75% in su di gara completata -> La gara si concluderĂ  col punteggio pieno



15) MODALITA’ PUNTEGGIO

Il punteggio verrĂ  assegnato come nella realtĂ , nel seguente modo:



1 posto 25 pti

2 posto 18 pti

3 posto 15 pti

4 posto 12 pti

5 posto 10 pti

6 posto 8 pti

7 posto 6 pti

8 posto 4 pti

9 posto 2 pti

10 posto 1 pto.



​

16) PARTY



16.1 Microfoni in gara

L’uso dei microfoni, non è consentito all’interno della lobby, solo nel party. Chi dovesse essere sorpreso ad utilizzare apparecchi vocali in lobby verrà sanzionato.



16.2 Giudici di gara

I giudici di gara avranno l’obbligo di stare fuori dai party dei piloti, qualora si verificasse tale possibilità i giocatori presenti nel party ove vi è un giudice di gara verranno sanzionati.



16.3 Ingegneri

I piloti hanno la possibilità di comunicare la presenza di un ingegnere all’interno del proprio party ai giudici di gara, in modo da stabilire un eventuale comunicazione in caso di problemi. I nomi degli ingegneri devono essere consegnati prima dell’inizio della gara.



17) OPZIONI PER RINVIO,CANCELLAMENTO O RIPETIZIONE DI UNA GARA



17.1 Rinvio di gara

Nel caso in cui nel giorno della gara si presentasse un numero pari a 9 di assenti con formula per scuderia o 7 assenti normali, la gara verrĂ  rimandata di una settimana esatta dal giorno stabilito.

​

17.2 Assenze con formula per scuderia

Per evitare assenze fatte di proposito per agevolare un compagno assente o simili, si è deciso di conteggiare le assenze per scuderia e non solo per pilota.
Esempio: 1 assenza in un team= 1 assenza; 2 assenze nello stesso team= 1 assenza; 1 assenza in un team "A" e 1 assenza in un team "B" = 2 assenze

​

17.3 Problemi stanza
Nel caso in cui in stanza in partenza si verifichi un lag eccessivo che porta al ritiro , al crash e che rovina la gara a diversi piloti, il giudice di gara può decidere di annullare quella partenza e rifare la gara immediatamente tenendo conto dei risultati della qualifica precedente.

​

17.4 Bug di stanza
Nel caso in cui si verificassero Bug (come quello della Safety Car ad esempio), i giudici di gara, al momento opportuno avranno il diritto di fermare la corsa tenendo conto del giro precedente l' ingresso della seconda safety car (che di solito è il segno del bug).

I giudici potranno agire a seconda dei casi:
-viene completato il 30% di gara o meno, si riparte con gara 50% con la griglia della qualifica appena completata:

-viene completato dal 31% al 74% di gara, si stoppa la gara dando 1/2 del punteggio;

-viene completato il 75% di gara o piĂš, si stoppala gara dando punteggio pieno

​

18) ORARI E GIORNI DI GARA



Junior Cup: MartedĂŹ, ore 21.30.

Pro Cup: GiovedĂŹ, ore 21:30.

Premier Cup: MartedĂŹ, ore 21:45.

​

19) PENALITA’ DATE DAL GIOCO

​

19.1) Ogni penalitĂ  (secondi , stop and go o DT) data dal gioco relativa a tagli o contatti non verrĂ  tolta.
Verranno tolte solo le cosiddette ‘’penalità bug’’.

​

20) SCHEMA SANZIONI
Raylex-97
Junior Member
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 19/01/2018, 14:50
Nome Cognome: Gabriele Conti

Re: Regolamento F1LD

Messaggioda Raffaello_92 » 20/03/2018, 9:14

Ma non ho capito come partecipare alla Junior Cup leggend?
Raffaello_92
Junior Member
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 20/03/2018, 8:59
LocalitĂ : Meina (Novara)
Nome Cognome: Raffaello Morga

Re: Regolamento F1LD

Messaggioda Raylex-97 » 22/03/2018, 7:59

Ciao Raffaello, per partecipare al nostro campionato devi prima passare dei test che svolgiamo all'interno del legenddriver. Per parlarne meglio, se vuoi, possiamo parlare meglio via whatsapp, ti lascio il mio contatto: 3883651470
Raylex-97
Junior Member
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 19/01/2018, 14:50
Nome Cognome: Gabriele Conti



Torna a Junior Cup Legend Drivers F1 2017



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


cron