14 - 12 - 2017
Sponsors

nextlevelracing.com

rackservice.org

razerone.com

netgear.it

primi sui motori con e-max

INTRAPRENDERE UNA CARRIERA

SimRacingZone.net è l’unico portale in Italia a permetterti di vivere una vera e propria carriera di pilota virtuale (Sim Driver), attraverso una serie di campionati che ti permetteranno gradualmente di ottenere un maggior controllo del mezzo e una certa conoscenza nel settaggio della vettura, caratteristica necessaria al Sim Driver odierno per ottenere il massimo dalle proprie prestazioni e dal proprio stile di guida.

Dopo essersi presentati sul forum e aver creato un proprio profilo da "pilota" in SLS, per i neofiti si consiglia una stagione di preparazione in Italian Amateur Series, breve campionato gratuito di Formula 1 che permette l’ausilio di alcuni aiuti alla guida, vietati in tutti gli altri campionati. Dopo questa prima esperienza, necessaria per conoscere al meglio il software e imparare a stare in pista nel rispetto degli altri partecipanti, si può poi scegliere se iniziare una carriera in monoposto, prendendo come riferimento il Campionato Italiano rF4, oppure gettarsi nei Campionati Cover Wheel. A te la scelta.

La community del portale è molto aperta con i nuovi arrivati e nel forum è possibile conoscere i Team Manager dei vari team ed essere ingaggiati; l’importante, prima di iscriversi a qualsiasi competizione, è leggere attentamente il REGOLAMENTO ed apprenderlo in ogni punto, per assicurarsi di non creare danno al resto della community, magari anche in maniera involontaria. Per qualsiasi dubbio inoltre, si può sempre chiedere aiuto nel forum allo Staff, che sarà lieto di offrirti adeguato supporto.

STRUTTURAZIONE CAMPIONATI

Come detto in precedenza, l'Italian Amateur Series costituisce il trampolino di lancio nel mondo di SimRacingZone.net. Si tratta di un campionato estremamente utile per i neofiti ma che, per chi già ha raccolto esperienza, può essere tranquillamente saltato. Nel mondo delle ruote scoperte, il livello base porta al Campionato Italiano rF4, uno dei campionati più apprezzati del portale, costituito storicamente da sei Gran Premi tutti su tracciati italiani, a bordo di vetture che replicano in tutto e per tutto le Formula BMW, vetture semplicissime da condurre e che non prevedono particolari regolazioni nell'assetto. Già a partire dall'rF4, la partecipazione è riservata ai soli team, è quindi fondamentale trovare un compagno di squadra con cui condividere l'avventura, o, ancora meglio, entrare a far parte di una vera e propria scuderia virtuale.

Il gradino successivo porta al Campionato Italiano rF3, campionato senza dubbio molto più impegnativo del Campionato Italiano rF4, non solo per le vetture più difficili da domare e più complicate da settare, ma anche per il numero di partecipanti che solitamente si assesta oltre le 30 unità. Correre con così tanti avversari in pista non è affatto semplice, ma ciò rende l'esperienza ancor più adrenalinica e reale di quanto già non fosse. Sono solitamente 8 le tappe dell'rF3, mentre lo step seguente, quello del Campionato Italiano rF2, ne prevede 10. Quest'ultimo è ogni anno uno dei campionati più avvincenti, molto equilibrato nella lotta al titolo, dove i sim-driver sono ormai pronti per spiccare il volo verso il tanto atteso Campionato Italiano rF1. I distacchi, specialmente nelle prime uscite stagionali, sono davvero risicatissimi, tanto da collocare nel corso della sessione di qualificazione circa 16-18 Sim Driver nello spazio di meno di un secondo. I danni, particolarmente realistici, non lasciano spazio al minimo errore, ma la fisica della vettura, atta a ricreare quella di una GP2, rende ogni gara una sfida estremamente divertente.

Il Campionato Italiano rF1 chiude infine la carriera virtuale a ruote scoperte. Si tratta della categoria regina del portale, la classe che ogni anno raccoglie i Sim Driver più forti nel panorama nazionale oltre ad alcuni del panorama internazionale. E' il campionato più lungo, pronto ad accendere i motori nel mese di Ottobre per poi spegnerli nella primavera dell'anno seguente. Per partecipare in maniera adeguata occorre una grande passione, ottime doti di concentrazione, eccellente gestione del mezzo, un bel team di supporto e, perchè no, un pò di tempo a disposizione per gli allenamenti. La cosa più importante è comunque il compagno (o i compagni qualora si faccia parte di una squadra piuttosto grande), davvero importante per preparare un assetto adeguato e studiare accuratamente le strategia della corsa.

La stessa avventura la si può vivere su vetture a ruote coperte, anche se, in questo caso, la carriera virtuale è leggermente meno articolata. I campionati Cover Wheel di livello più basso sono solitamente trofei monomarca su vetture poco potenti, quali Renault Megane, FIAT 500 Abarth o Peugeot, mentre al livello successivo è possibile collocare il Campionato Italiano WTCC, uno dei campionati che ogni anno raccoglie il maggior numero di iscritti. L'apice della propria scalata lo si raggiunge poi nel Campionato Italiano GT, uno dei tornei più variegati di SimRacingZone.net. Oltre a mettere a disposizione numerosi modelli di auto, si divide in una doppia categoria: la SRZGT1 e la SRZGT2. Il livello più alto corrisponde ovviamente alla prima classe, caratterizzata da vetture circa 5-6 secondi più veloci delle altre, più scorbutiche e difficili da domare. Ma non è questa l'unica difficoltà che il GT sottopone ai partecipanti: i Gran Premi hanno durate piuttosto alte, che oscillano tra i 60 ed i 120 minuti, spesso prevedono simulazioni di 24 ore e quindi il calare della notte, e non danno nessuna certezza dal punto di vista meteorologico dal momento che occupano un intervallo temporale davvero ampio.

AD OGNUNO LA SUA CATEGORIA

La strutturazione "a carriera" di SimRacingZone.net fa sì che ad ogni Sim Driver debba essere assegnato il proprio campionato. I migliori del Campionato Italiano rF1 non potranno dunque scendere in categorie inferiori con l'obiettivo di raggiungere più facilmente la vittoria, ma saranno costretti a sudarsi ogni singolo punto nella categoria regina del portale. Allo stesso modo, i neofiti non potranno cimentarsi immediatamente nei campionati più difficili, ma dovranno prima dimostrare di essere sufficientemente competitivi per farne poi parte. Tutto questo è gestito dallo Staff di SimRacingZone.net sulla base del sistema a Licenze, sulla base del ranking e sulla base dei risultati ottenuti dai Sim Driver nelle loro apparizioni.

Fanno eccezione alcuni campionati "extra" che il portale organizza ogni anno. Si tratta di categorie in cui non vi sono limitazioni, ne dall'alto ne dal basso, tutti sono liberi di partecipare. Negli ultimi anni, campionati Indycar, Formula Promotion, Formula Renault 2.0 e vari Special Event hanno rappresentato queste eccezioni...

Accesso

login
register

[XGT] ROUND 05: Canada