Sponsors
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Obiettivo 36: due posti da assegnare

Quello che si terrà al Kartodromo La Scaglia il prossimo 12 Luglio potrebbe essere il Raduno di Simracing più popoloso di sempre. Ad appena 7 giorni dal grande evento sono 34 i piloti iscritti alll'Endurance di Go-Kart, mentre ammontano a 49 i partecipanti totali. Vista la già ottima partecipazione, lo Staff, in accordo con il kartodromo, ha deciso di prolungare il periodo di iscrizione fino a pochi giorni prima della fatidica data, in modo da provare a raggiungere i 36 piloti, numero che rappresenterebbe un record in questi 7 anni di raduno.

I partecipanti - Tra gli equipaggi iscritti, ben tre fanno parte del gruppo Skizzato Racing Team, gruppo che parte senza ombra di dubbio coi favori del pronostico. Diversi dei componenti della squadra hanno infatti già avuto esperienza sul tortuoso tracciato di La Scaglia, fattore che sicuramente condizionerà le prime sessioni, durante le quali sim-driver del calibro di David Greco o Alessandro Faluschi potrebbero subito issarsi davanti. Il rilascio di una versione virtuale per rFactor dello stesso circuito, scaricabile QUI, ridurrà forse il gap iniziale che vi sarebbe potuto essere, ma quasi certamente non lo annullerà.

L'Endurance di Go-Kart è forse l'unico titolo che ancora manca allo Skizzato Racing Team...

Come principale antagonista dell'armata di Faluschi, armata che presumibilmente si schiererà con Greco-Primavera-Vecchioni, Faluschi-Martin-Rainieri e Deiana-Di Caprio-Vanore (quest'ultimo in prestito dalla LupaRossa Motorsport), ci sarà il team campione in carica, ovvero la BlueBolt Racing, con il terzetto composto da Enrico Di Loreto, Fabrizio Gobbi, al rientro dopo aver saltato il Raduno di Simracing 2013, e Alessio Spinelli. Non ci sarà Mirko Laurito, pilota che nelle passate edizioni si era sempre rivelato decisivo per la squadra. Pur con una line-up completamente diversa, si ripresenta in pista anche l'Iron Brain by Pescara SRT, scuderia vincitrice dell'Endurance di Go-Kart 2012. A guidare la truppa ci sarà il solito Michael Francesconi, quest'anno accompagnato per la prima volta anche dal fratello Christian. Tornano Eros Masciulli e Antonio Mancini, assenti l'anno scorso, mentre viene riconfermato Luca Furia. I due schieramenti saranno probabilmente composti così: Francesconi-Francesconi-Mancini e Di Toro-Furia-Masciulli. Non ci sarà un punto cardine del gruppo, l'uomo che più di tutti si occupa della parte gestionale virtuale, ovvero Andrea Danese.

Mirko Laurito, decisivo nella vittoria BlueBolt Racing della passata stagione nonchè primo classificato nella finalissima piloti, quest'anno non sarà presente.

Oltre alle riconferme di IES Racing Team, al momento con quattro piloti, e Snail Team, composta nuovamente dai fratelli Ribattezzato più Riccardo Morelli, sarà la prima volta per la Witchwood, rappresentata da Michele Molara e dai suoi due figli Francesco e Andrea. Forte rappresentanza di TotalRacingSimulation in pista, con Fabio Ciambella, Marco Cervo, Francesco Ceccon ed Enzo Rinaldi, tutti e quattro al loro primo raduno in assoluto.

Abolito il solito torneo hot-laps, quest'anno si simula la Race of Champions!

RoC - Tra l'Endurance di Go-Kart e la premiazione finale, con oltre 90 premi da consegnare, in ballo c'è la Race of Champions, la prima Race of Champions in LAN organizzata da SimRacingZone.net. Degli attuali 35 iscritti (si ricorda che partecipando al Raduno di Simracing la RoC è già inclusa nel prezzo e mette in palio ben due test in pista su una vera Formula Predator's, ma è necessario postare il proprio nome QUI affinchè la procedura sia completata), i nomi che ci si aspetta possano lottare fino alla finale sono quelli di coloro che in passato già hanno maturato esperienze in questo genere di corse. Ecco perchè David Greco, Giuseppe Rainieri, Matteo Vecchioni, Simone Malavolta o Michael Francesconi sono visti come gli indiziati numero uno al titolo, ma si sa, dal vivo e in rapidi scontri 1on1 tutto può accadere.

In attesa di vivere questa settima emozionante edizione del Raduno di Simracing, lo Staff invita tutti a rimanere informati sul forum ufficiale, dove potrebbero essere postate comunicazioni importanti. Di seguito, invece, un rapido indice per trovare al volo tutto ciò di cui si ha bisogno.

PROGRAMMA RADUNO DI SIMRACING 2014

ISCRIZIONI RADUNO DI SIMRACING 2014 (prorogate sia per l'Endurance di Go-Kart che per gli accompagnatori fino a Mercoledì 9 Luglio)

ISCRIZIONI LAN RACE OF CHAMPIONS

AVVISO PUNTUALITA'

top-iconTop Page

Related news:

 

Il secondo Special Event della stagione organizzato con il nuovo rFactor2 aggiornato alla build 770 ha prima di tutto sentenziato come il prodotto di casa ISI sia decisamente pronto per essere introdotto a pieno regime nelle competizioni virtuali.

La serata ha visto protagoniste le Formula Renault 3.5 sul bellissimo tracciato di Silverstone dove nella sessione cronometrata cinque vetture si sono qualificate in appena 4 decimi. Su un totale di 18 partecipanti, Nicola Ferrari ha ottenuto la pole-position davanti a Francesco Bigazzi per appena 61 millesimi, mentre Rens Klop si è qualificato terzo. Proprio come ci aveva abituato nel Campionato Italiano rF2, l'olandese ha poi dato il meglio di sè nel corso delle due manche di gara, dominando in lungo e in largo senza mai abbandonare la prima posizione, guadagnata nel corso del primo giro di gara 1. Alle sue spalle hanno chiuso dapprima Francesco Bigazzi, Nicola Ferrari e Carlos Martin, poi sempre gli stessi tre ma in ordine diverso, con lo spagnolo davanti ai due italiani. Distacchi molto contenuti.

Tante le lotte in pista, bellissime le prime fasi con il gruppo compatto ma molto diligente nel non commettere il minimo errore. Non si sono registrati particolari incidenti nelle prime fasi di entrambe le manche, mentre qualche testacoda è arrivato, come normale che sia, nel corso dei 16 giri.

Seguono i risultati:

Qualifiche.

Gara 1.

Gara 2.

Gallery

top-iconTop Page

Related news:

 

rF4: quattro titoli nell'ultima notte

L'ultima serata di corse di SimRacingZone.net, relativamente alla stagione 2013/2014, sta per prendere il via. Il Campionato Italiano rF4, il campionato amatoriale del portale che ha raccolto anche quest'anno ben 40 iscritti, dovrà dunque assegnare quattro titoli in appena due ore. Partendo dalla categoria Amateur e chiudendo con la categoria Pro, le prime posizioni sia della classifica sim-driver sia di quella costruttori sono assolutamente incerte.

 

In Amateur, dove sin dall'inizio si è sempre rimasti sul filo del rasoio tra President Team e Reparto Corse LTDD, il discorso sim-driver ha subito una brusca accelerata nel post gara di Franciacorta, quando sia Cristian Bellini che Davide Di Domenico sono stati sanzionati per non aver rispettato i limiti della pista. Devis Juan DeBei, vincitore dei primi due appuntamenti stagionali ma poi oscurato dalle prestazioni dei due alfieri della squadra di Christian Casciani, ha così raccolto, senza scomodarsi, la terza vittoria in campionato allungando inaspettatamente in classifica generale. Ora al giovane pilota del President Team basta praticamente giungere al traguardo per assicurarsi il suo primo titolo su SimRacingZone.net, mentre più complicato resta il discorso costruttori. Il Reparto Corse LTDD, infatti, è costantemente stato il team più veloce in pista nelle ultime settimane e, visto il risicatissimo vantaggio della coppia DeBei-Carta, a Bellini e Di Domenico basterebbe azzeccare la qualifica dell'ultimo round per poi coronare il sogno di uno storico titolo. A Varano de' Melegari, la gara più breve della stagione, partire davanti sarà fondamentale ed i due punti di vantaggio del President Team potrebbero annullarsi assai rapidamente. A dire il vero già si erano annullati dopo Franciacorta, quando il Reparto Corse LTDD aveva addirittura preso il largo. Come detto in precedenza, però, le sanzioni del dopo gara hanno rimescolato le gare, senza però modificare eccessivamente il tema della gara: la squadra che fa più punti vince, non c'è spazio per i calcoli. Al terzo posto costruttori, complice qualche assenza di troppo, la BlueBolt Academy Delta e la BlueBolt Academy Alpha hanno pericolosamente subito il ritorno dell'RFDT Rookie Team che questa sera potrebbe clamorosamente puntare al suo primo trofeo su SimRacingZone.net. Potenzialmente, i ragazzi di Fabio D'Ulisse hanno qualcosa in più in termine di velocità, ma non potranno permettersi la minima distrazione.

Devis Juan DeBei è ad un passo dal titolo sim-driver di categoria Amateur, mentre in classifica costruttori avrà bisogno di un grande Marco Carta per vincere la resistenza del Reparto Corse LTDD!

In Pro, invece, Daniele Primavera sembrava navigare dolcemente verso il suo primo attesissimo titolo di sempre. Il romano, però, proprio come accaduto per Bellini e Di Domenico in categoria Amateur, è stato sanzionato addirittura con la squalifica dal precedente evento, non avendo rispettato in ben 13 giri su 33, più volte nello stesso giro, i limiti del tracciato bresciano di Franciacorta. L'incredibile vantaggio accumulato nel corso dei primi tre round è così svanito in un batter d'occhio, riportando sotto Christian Casciani, il sim-driver più in forma del momento. Primavera era clamorosamente ad un passo dal titolo, titolo che sarebbe arrivato già con una gara d'anticipo, vista la concomitante penalizzazione di Manuel Biancolilla: ora, invece, la situazione è capovolta e l'ex TM del Monster Team dovrà saggiamente amministrare i 3 punti di vantaggio su Casciani. Quest'ultimo arriva da due vittorie consecutive, notevole il vantaggio rifilato agli avversari nel corso dell'ultima tappa, segno dell'ottimo periodo di forma che sta attraversando. Quest'oggi, però, all'Autodromo Riccardo Paletti non potrà contare sull'apporto del compagno di squadra Manuel Biancolilla, squalificato per somma di ammonizioni, il quale difficilmente riuscirà così a portarsi a casa il terzo posto assoluto, sfida che torna quindi a vedere coinvolti Stefano Gattuso, Emanuele Mascetti, Julian Faustini e Yuri Oggiano. Dopo essersi assicurato il titolo costruttori in rF3 pochi giorni fa, lo Snail Team potrebbe incredibilmente completare con il titolo rF4 una stagione indimenticabile. L'equilibrio con lo Skizzato Racing Team, inalterato dalla prima uscita stagionale, si è infatti rotto dopo l'ultima gara e la squadra di Enzo Ribattezzato si trova così a +12 su quella di Alessandro Faluschi. Il vantaggio è davvero importante, tutto starà nella reazione di Primavera e Oggiano oltre che nella prestazione di Rosario D'Angelo, sostituto di Biancolilla. Anche qui è accesa la sfida al terzo gradino del podio, con IES Racing Team e SFG Motorsport One divise da un solo punto.

Tre vittorie nelle prime tre gare, un vantaggio abissale su tutti gli altri e poi la squalifica di Franciacorta. Daniele Primavera se la dovrà sudare fino alla fine!


Per gustarsi l'ultima diretta dei campionati di SimRacingZone.net l'appuntamento è fissato per le 21:00 di questa sera, Martedì 1 Luglio, sulla SRZTVS2. L'albo d'oro del Campionato Italiano rF4 si sta per arricchire con due nomi nuovi...

top-iconTop Page

Related news:

 
Altri articoli...
FR 3.5 @ Silverstone
Z1 Sim Wheel
Banner