17 - 08 - 2017
Sponsors


tuttoautoricambi.it

primi sui motori con e-max

Se fino a qualche giorno fa per parlare di Project Cars 2 era necessario usare il condizionale dato che tutto quello su cui potevamo basarci era un trailer non ufficiale, adesso possiamo finalmente disporre di informazioni provenienti direttamente dallo staff di Slightly Mad Studios , e non stiamo parlando solamente del trailer ufficiale, ma anche di interessantissime dichiarazioni riguardo a contenuti, modalità di gioco e persino video di gameplay.

Tutto quello che si era intravisto nel precedente trailer non ufficiale è stato pienamente confermato, Project Cars 2 si propone veramente come un gioco di corse automobilistiche a 360°, con oltre 170 veicoli su licenza e 60 tracciati, IA rivista e migliorata, meteo dinamico, ciclo giorno-notte, supporto VR e alla risoluzione 12k e possibilità di correre in una qualsiasi stagione dell'anno con la eventualità di ritrovarsi persino a gareggiare sulla neve, una vera novità in un gioco di guida su pista. E' anche stato rivelato che allo sviluppo di Project Cars 2 stanno contribuendo nomi molto importanti dell'automobilismo internazionale, come il due volte vincitore della 24 Ore di Le Mans Tommy Milneril pilota ufficiale Audi Renè Rast, Mitchell De Jong, campione di Rallycross e simracing, e Ben Collins, stuntman professionista ed ex Stig di Top Gear, anche se a onor del vero va detto che a giudicare dai video di gameplay che stanno uscendo in questi giorni la fisica dei veicoli e le loro reazioni agli input appaiono decisamente semplificati rispetto a quello che ci si aspetta da un simulatore; in ogni caso non possiamo sapere se questi video sono stati fatti usando aiuti alla guida e ovviamente non è detto che la fisica dei veicoli non possa essere oggetto di ulteriori evoluzioni in questi 6 mesi che ancora mancano all'uscita definitiva del gioco, per cui è meglio rimandare ogni giudizio. 

E' confermata anche la varietà di discipline che saranno presenti nel gioco, non solo gare su pista ma anche Rallycross e gare su ghiaccio con veicoli appositi, con la possibilità interessante e divertente di poter usare auto normali su piste da Rallycross e viceversa, mentre molte sono anche le migliorie al comparto online, con la possibilità di creare campionati completamente personalizzati scegliendo il format di ogni singola gara; alla fine di ogni sessione i risultati e le statistiche saranno visualizzabili da tutti i piloti e anche esportabili all'infuori del gioco, con l'Admin del campionato che avrà il totale controllo su ogni cosa, in quanto potrà in qualsiasi momento modificare, aggiungere o togliere la varie gare presenti nel calendario oltre ad applicare le penalità post-gara. 

Se i ragazzi di Slightly Mad Studios riusciranno ad implementare correttamente tutte le numerosissime features annunciate non c'è dubbio che questo possa essere uno di quei racing games che resteranno nella memoria degli appassionati per parecchi anni, ma in un gioco di guida la cosa più importante è appunto il modo in cui le auto si comportano e le sensazioni che riescono a trasmettere al giocatore, per cui la speranza è che non si finisca per dare grande risalto agli elementi di contorno per poi trascurare quelli più importanti, ma siamo fiduciosi che tutto questo hype che si sta creando attorno a Project Cars 2 non verrà disatteso.

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada