19 - 07 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Dopo il volante, la svolta:

ClubSport Pedals

Dopo aver recensito il Fanatec Porsche 911 GT2 Wheel, passiamo quest'oggi alla valutazione della pedaliera ClubSport Pedals, anch'essa lungamente esposta dallo staff di SimRacingZone.net durante la fiera di Ludica. E' stato proprio questo il prodotto che più ha attirato l'interesse della gente, soprattutto in virtù della evidente verosimiglianza con una vera pedaliera professionale, dettata dalla colorazione, dal materiale costituente e dalla assoluta libertà di personalizzazione. Inutile nascondere come questa ClubSport Pedals ci abbia più che colpito, anzi, per la verità ci ha davvero estasiato...

Per conoscerne tutti i pregi non vi resta che addentrarvi nella lettura...

 

A prima vista

Come detto, la ClubSport Pedals si presenta come una vera e propria pedaliera di un'auto da corsa. Innanzitutto, le dimensioni e le proporzioni dei tre pedali (frizione, freno e acceleratore) sono assolutamente originali, ovvero perfettamente riprese dalla realtà. Inoltre, le placchette su cui appoggiare i piedi sono totalmente libere, facilmente spostabili per rendere più comoda la guida. Potrete infatti alzarle, abbassarle ed inclinarle, svitando rapidamente qualche vite. Ma la cosa che davvero balza subito all'occhio, sono le molle che costituiscono i pedali. A differenza delle più comuni pedaliere, infatti, questa è completamente aperta, visibile e modificabile senza dover svitare decine e decine di bulloni, rischiando di perderne qualcuno ogni volta. Certo questo potrebbe significare meno protezione, meno pulizia, maggior sporcizia (polvere) sui vostri pedali, ma per rimediare a questo vi basterà coprire la piattaforma, molto più piccola rispetto a quelle Logitech, con un telo o uno straccio. Per quanto riguarda la resistenza delle molle, è anche questo un fattore determinante: con una normalissima chiave inglese è infatti possibile aumentare o ridurre la forza da applicare. Purtroppo, però, questo è valido solo per il gas e la frizione, e non per il freno, dotato comunque di un altro dispositivo. Ruotando una piccola rotellina posta dietro al pedale, si può infatti ottenere lo stesso risultato, sfruttando questa volta gli innovativi sensori di carico che costituiscono il freno. In un colpo solo, infatti, ci siamo ritrovati tra le mani una pedaliera con freno PROGRESSIVO, ma soprattutto con freno vicinissimo a riprodurre la REALTA'. Grazie ai sensori appena citati, la frenata non sarà costituita solamente dal movimento del piede sul pedale, ma soprattutto dalla forza muscolare che viene applicata! Oltre un certo limite, infatti, il pedale non scenderà più! Si bloccherà! Eppure, virtualmente la frenata è appena cominciata! Il pedale rimarrà fermo, ma più si spingerà e più la pressione nel simulatore aumenterà. In tutto e per tutto, quindi, Fanatec ha reso accessibile (rapporto qualità/prezzo superlativo) a gran parte dei sim-driver un prodotto quasi professionale, sicuramente meno resistente, ma teoricamente e potenzialmente identico a quello di una vettura da corsa. Per chiudere questa prima parte della recensione, va precisato che proprio il sistema che costituisce il pedale del freno è stato ideato in Germania, grazie ad una speciale schiuma poliuretanica, ultra forte e liscia, stesso sistema utilizzato nella realizzazione di veri impianti di ammortizzazione. Infine, penso abbiate tutti presente i fastidiosi problemi ai potenziometri LogitechFanatec ha risolto parzialmente la questione, per lo meno su gas e frizione, che, senza rischi di contatti magnetici, hanno vita pressoché illimitata. Il solido alluminio di cui è costituita l'intera struttura, poi, rende il tutto più affascinante, fresco ed appassionante...

Particolare della rotellina del freno...

Misure e Pesi:

• larghezza: 13.4 inch [340 mm]

• profondità: 12.6 inch [320 mm]

• altezza: 7.9 inch [200 mm]

• peso: ~ 10.8 lbs [~ 4.9 kg]

Montaggio

Anche in questo senso, Fanatec ha acceso i nostri entusiasmi. La ClubSport Pedals non solo è innovativa e strepitosa per il sistema frenante, ma anche perchè adattabile su qualsiasi volante! Non importa voi abbiate un Fanatec o un Logitech, la pedaliera, collegabile tramite cavo USB, si installerà automaticamente, comparendo magicamente nei rispettivi programmi di gestione. Sorprendentemente, infatti, anche il Logitech Profiler rileva immediatamente la periferica, abilitando una nuova finestra che ne rende ottimale la configurazione. Utilizzare volante e pedaliera come due oggetti separati è tra l'altro un buon consiglio proposto da Fanatec, la quale precisa, però, che il sistema può funzionare solamente su videogiochi in grado di leggere due controller separati: a noi sim-driver va più che bene, dal momento che iRacing, rFactor, Live for Speed, Race07, STCC, GTR Evolution, GTR e GTR2 compaiono tutti nella lista "supportati". Ad ogni modo, la ClubSport Pedals è utilizzabile anche su console (Playstation 3 e Xbox360), se collegata ad un volante di marchio Fanatec (no 911 Turbo) tramite cavo PS/2. Riguardo il montaggio, è importante riconoscere alla casa produttrice tedesca anche il merito di aver attaccato alle basse estremità della piattaforma una serie di gommini antiscivolo davvero efficaci: la pedaliera non si sposta di un millimetro!

La pedaliera non si sposta di un millimetro!

In pista

Come detto, la ClubSport Pedals non necessita di alcun driver per funzionare su PC (su cui noi effettueremo la prova). Sfruttando l'estrema compatibilità del prodotto con rFactor, però, installiamo nella cartella Plugin, così come avevamo fatto con il Fanatec Porsche 911 GT2 Wheel, la .dll, scaricabile sul sito ufficiale, che garantisce la lettura della telemetria in tempo reale. Questo permette infatti di abilitare l'effetto ABS!!! Dall'apposito pannello di controllo, testiamo il funzionamento dei pedali, assaporiamo il freno progressivo, godiamo dell'estrema precisione del gas e, soprattutto, impostiamo questo innovativo effetto, di cui, al volante del Porsche 911 GT2 non eravamo rimasti gran chè soddisfatti (senza ClubSport Pedals le vibrazioni vengono riprodotte come force feedback O.o). Prima di lanciarci in pista nuovamente con rFactor, regoliamo il rapporto tra corsa del pedale del freno e forza muscolare da applicare... trovata la nostra impostazione preferita, siamo pronti per partire. Le prime sensazioni sono a dir poco indescrivibili... L'acceleratore scende lentamente, attutendosi quasi sofficemente, senza rumore, alla fine della sua corsa... Andare in testacoda di potenza ci è quasi impossibile, difficilissimo... Abituati alle pedaliere del Logitech G27, infatti, riusciamo a parzializzare molto molto meglio, sfruttando proprio la maggiore grandezza e la maggiore profondità che il pedale vanta. I primi problemi arrivano alle prime staccate... Il freno, come comprensibile, si comporta in modo totalmente diverso dal solito, non perchè abituati ai prodotti Logitech, ma perchè abituati ad un sistema frenante molto diverso, meno reale, più meccanico che sensitivo. In decelerazione, infatti, finiamo più e più volte lunghi, per prati, proprio perchè convinti che una volta arrivati a fine corsa il freno sia al 100% di pressione. Così non è... ma non ci mettiamo molto a correggere le nostre indecisioni. Dopo pochi giri, infatti, tutto diventa più semplice e, soprattutto, più divertente. La gestione della frenata è a dir poco perfetta... riusciamo a staccare benissimo, alzando il piede lentamente, in modo da non bloccare le ruote anteriori e in modo da non perdere la traiettoria ideale. Se poi scappa la staccatona, la frenata eccessiva, il geniale ABS ci comunica tramite ripetute vibrazioni al pedale del freno che stiamo esagerando, che dobbiamo alzare il piede, guidando più dolcemente. Le correzioni, come anche sul Fanatec Porsche 911 GT2 Wheel, sono molto più semplici, molto più intuitive, è davvero difficile commettere gravi errori o calcolare male una frenata (perdendo il punto di staccata si riesce spesso a tenere comunque una buona linea). Decidiamo poi di provare la ClubSport Pedals con i più svariati mod di rFactor, ma il nostro giudizio non cambierà. La ClubSport Pedals rimane strepitosa, una pedaliera, almeno secondo il nostro parere, di assoluto valore, la migliore mai provata fino ad oggi. Difficile trovare dei veri difetti a questo prodotto, ideato quasi alla perfezione. Uno dei punti dolenti potrebbe essere la conservazione delle celle sensitive di cui è formato il freno. A differenza di gas e frizione, come detto praticamente immortali, il freno soffre spesso di piccole fastidiose vibrazioni, non vibrazioni materiali, ma oscillazioni virtuali. Insomma, il classico problema dei potenziometri non è stato risolto su questo pedale, anzi, la stessa Fanatec raccomanda di averne la massima cura. Sistema geniale, professionale, ma delicatissimo... Un altro punto poco soddisfacente potrebbe essere la fase di accelerazione su mod estremi come quelli di Formula 1: in questi casi, infatti, il gas sembra scivolare troppo velocemente oltre la metà, mentre siamo ancora con il piede appena appoggiato, costringendoci spesso a difficili controsterzi. Si tratta comunque di un problema piuttosto irrilevante, che sparirà con l'abitudine...

Stupendi da vedere, stupendi da usare...

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

• Solida struttura in alluminio

• Dimensioni e proporzioni originali

• Distanza tra le placche di appoggio totalmente regolabile

• Altezza delle placche di appoggio totalmente regolabile

• Forza delle molle modificabile su frizione e gas

• Force feedback sul pedale del freno per indicare il bloccaggio delle gomme

• Precisissimi sensori su frizione e acceleratore

• "Pressure sensitive load cell sensor" sul freno. Controlla la forza frenante con la tensione muscolare, non solo con il movimento!

• Forza (da very soft a super heavy) del freno regolabile tramite apposita rotellina ed indipendente da qualsiasi software

• Possibilità di montare la pedaliera direttamente su un cockpit

Porsche Wheel Shifter set

Prima di chiudere la nostra recensione con i "numeri", parliamo brevemente del Porsche Wheel Shifter set, set acquistabile a parte che comprende ben tre diversi cambi da montare sul Fanatec Porsche 911 GT2 Wheel. Il gioiellino tedesco, infatti, non comprende nella sua confezione originale le scatole del cambio sequenziale e di quello ad H. In questo pacchetto, troverete quindi ben due diversi cambi: sequenziale e ad H (separati, non una cosa unica come nei Logitech). Se ancora non siete soddisfatti, potete poi aggiungere alla vostra "collezione" il ClubSport Shifter Paddles Carbon, un di più, una chicca, uno sfizio che un appassionato non può fare a meno di togliersi: pad sequenziali al volante in vera fibra di carbonio! Perchè il sim-racing non è un gioco...

Davvero belle le alette in fibra di carbonio! Per intenditori...

Per concludere la nostra valutazione, non possiamo che spendere parole d'elogio per il capolavoro Fanatec ClubSport Pedals. La pedaliera, al contrario del Porsche 911 GT2 Wheel, è ricca di innovazioni strepitose, già ben sviluppate e pronte per essere utilizzate appieno. Tra le caratteristiche che siamo sicuri più piaceranno inseriamo sicuramente il freno, un'esperienza unica assolutamente da provare (se non si ha la possibilità di farlo in pista o con prodotti più costosi) e la totale possibilità di personalizzazione, che accontenta qualsiasi tipo di utente. Peccato manchi anche qui un manuale di istruzioni...

Ci piace, non ci piace

+ PRECISIONE DI ASSOLUTO VALORE

+ PEDALE DEL FRENO STREPITOSO

+ EFFETTO ABS BEN OTTIMIZZATO

+ UTILIZZABILE CON QUALSIASI VOLANTE PER PC IN COMMERCIO

+ RAPPORTO QUALITA'/PREZZO SENZA EGUALI

- QUALCHE PROBLEMINO NEL TENER PERFETTAMENTE FUNZIONANTE IL FRENO

- IL FRENO HA UN PO' TROPPA "CORSA" PRIMA DI DIVENTARE PROGRESSIVO

- FANATEC E' PROPRIO CONTRARIA AI MANUALI D'ISTRUZIONE?

VOTO

INSTALLAZIONE ED INGOMBRO: 9

MATERIALE E ACCESSORI: 8

PRECISIONE: 9

FOCE FEEDBACK: 8/9

ROBUSTEZZA: 9

8.8

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation