21 - 04 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Il mese scorso il nostro Emanuele Richiusa si era occupato di analizzare l'atteso WRC FIA World Rally Championship 3 di Milestone, rilasciando delle impressioni tutt'altro che positive. Il nostro Emanuele ha attaccato pesantemente il comportamento delle vetture e la riproduzione eccessivamente piatta dei tracciati. La Milestone ha allora invitato nei propri studi lo Staff di Simracingzone.net per provare di persona il loro ultimo lavoro con la convinzione di farci cambiare opinione; noi non ci siamo tirati indietro e abbiamo portato con noi due tester d'eccezione, David Greco e Alessandro Fantinati, andiamo a vedere se Milestone è riuscita a convincere i nostri piloti sulla bontà di WRC 3...

DAVID GRECO, LUCA ALBERTONI E ALESSANDRO FANTINATI HANNO TESTATO WRC 3

Guidati dal gentilissimo Daniele Caso, PR Manager di Milestone, abbiamo potuto sederci comodamente per testare la versione Xbox 360 con pad alla mano, nelle condizioni in cui il titolo verrà giocato dalla maggior parte degli utenti. Dopo questa prima prova e le spiegazioni da parte di Daniele sul lavoro fatto sulle modalità di gioco per migliorare questo WRC 3 rispetto al suo predecessore, ci siamo spostati su PC e abbiamo potuto mettere alla frusta diverse tipologie di vetture utilizzando un volante Logitech G27 (sono compatibili tutti i modelli di volanti presenti in commercio) e una postazione D-Box; infine, una chiacchierata con Sèbastien Pellicano, Game Director di WRC 3, ci ha svelato i metodi utilizzare per ricreare un modello di guida più veritiero possibile attraverso i dati forniti dai team e il feedback ricevuto dai piloti. Iniziamo intanto col dire che gli sviluppatori hanno lavorato per riprodurre realisticamente il mondo del rally in modo da far immedesimare e divertire il più possibile l'utente, senza cercare il realismo estremo che avrebbe limitato eccessivamente la fascia di utenza necessaria a coprire i costi di sviluppo e di licenza che un titolo del genere richiede, un pò la filosofia attuata da Codemasters per il suo F1 2012, ma a differenza di quest'ultimo i contenuti di WRC 3 sembrano molto più numerosi e variegati, capaci di intrattenere sia il giocatore casual che vuole divertirsi in modo veloce, sia l'utente hardcore che cerca invece modalità impegnative; già solo questo aspetto traccia un solco profondo col precedente titolo.

CRASH&RUN E' UNA DELLE NUOVE MODALITA' INSERITA PER DARE VARIETA' AL TITOLO

MODALITA' DI GIOCO PER TUTTI I GUSTI!

Tra le opzioni del menu (molto intuitivo e ricco di foto di vetture, piloti e copiloti) è possibile scegliere tra tre grandi aree di gioco, WRC Experience, in cui si sceglie se affrontare rally singoli (a tappe), gare veloci o un intero campionato, "Road to Glory", la parte più innovativa e importante di WRC 3 che ci permette di affrontare un'intera carriera e WRC Online, ovviamente dedicato alle modalità multiplayer. Il campionato non presenta quasi nulla di nuovo, mettendo il giocatore di fronte alla solita serie di gare nei panni di uno dei piloti ufficiali, in tre diverse classi di rally; potrete selezionare le tappe da percorrere (anche singoli segmenti), scegliere l'ordine in cui affrontarle e partire per la sfida. La carriera rappresenta invece una gradita novità, che si differenzia notevolmente dal resto proponendo eventi diversificati (come la nuova modalità Crash & Run in cui dovrete affrontare il tracciato cercando di colpire i bonus e di evitare gli elementi pericolosi) e aree geografiche da sbloccare e conquistare a forza di vittorie, arrivando a sfidare il pilota dominante in ognuna di esse, che rappresenta una sorta di Boss di fine livello. Per intraprendere questa rinnovata corsa alla notorietà dovrete creare due avatar per il vostro alter ego e per il copilota, (che purtroppo non saranno modificabili esteticamente e si limitano alla scelta di un ritratto iniziale) e dovrete lanciarvi in pista a partire da categorie minori e semi sconosciute. Si inizierà con poche auto e tipologie di competizioni, in cui dovrete impegnarvi al massimo per guadagnare punti prestazione, dati a fine gara in base al risultato, e punti abilità, ottenibili con manovre precise (come le derapate) valutate dal sistema durante le gare.

GUIDARE IN MODO PULITO E TECNICO SARA' FONDAMENTALE NELLA MODALITA' CARRIERA

Questi punteggi decideranno la progressione della carriera e andranno a sommarsi nel nostro indicatore della fama, che permetterà di accedere a nuove corse e mezzi migliori andando avanti nelle competizioni. Ottenendo buoni risultati inoltre, potrete sbloccare nuovi componenti per personalizzare la vostra auto (di base potrete scegliere solo tra un preset di livree e colori, oltre che personalizzare la targa), tra cui nuovi colori, adesivi, nuove livree, e persino sponsor. Ma l'aggiunta più importante da sbloccare è rappresentata sicuramente dagli upgrade meccanici, che potranno servire per motore, cambio, freni o sospensioni, ed influiranno in modo sensibile sulle prestazioni della vostra vettura. Interessante anche la modalità Hot-Seat, studiata per coloro che amano organizzare sfide contro gli amici. Non essendo presente la modalità split-screen, i giocatori dovranno affrontare la propria tappa singolarmente, far registrare la propria prestazione e poi cedere il posto all'avversario. Per quanto riguarda le modalità online invece, supporteranno sino a 16 giocatori e permetteranno di sfidarsi (tramite competizioni con auto ghost) attraverso speciali, stage o su un rally completo (6 stage selezionabili), ed infine per un intero campionato con la possibilità di scegliere i rally da percorrere.

ALCUNI TRACCIATI SONO PIU' RICCHI DI PARTICOLARI RISPETTO AD ALTRI

MA QUESTA CURVA ME LA RICORDO!

Grandissimo anche il lavoro fatto sulle licenze: saranno infatti ben 54 i team ufficiali del World Rally Championship, incluse le categorie Class 2 e Class 3 e gli immancabili e spettacolari Super Special Stages e la possibilità di provare vetture del passato dagli anni 60 sino alle attuali; inoltre saranno presenti 35 modelli esclusivi di auto, tra cui per esempio la Wolkswagen Polo R WRC, la Renault Twingo R2 e la Proton Satria Neo S2000, mentre 13 sono i Rallye riprodotti su Licenza (tra cui il nuovo Rallye Monte-Carlo), per un totale di 83 tracciati, 5 stage speciali e 92 eventi nella modalità carriera. Sèbastien Pellicano ci ha riferito che per la riproduzione dei tracciati sono stati effettuati rilevamenti gps e fotografici direttamente sui circuiti di gara, effettuati studi sull'altimetria e sulle caratteristiche peculiari di ogni percorso; il team ha scelto di non riprodurre per intero i tracciati, ma di concentrarsi su determinate aree di circa 10-12 km per ognuno di essi, in modo da riprodurne le caratteristiche più importanti senza rendere le gare troppo lunghe e pesanti al giocatore. Non siamo totalmente daccordo con questa scelta, in quanto secondo noi si sarebbe potuto lasciare circuiti "accorciati" per le varie modalità presenti nel gioco, ma presentare comunque i tracciati completi all'interno della modalità carriera, il cuore di WRC 3 e la parte che sicuramente più coinvolge i veri appassionati. Avere tappe complete avrebbe arricchito ulteriormente i contenuti del titolo e offerto una sfida impegnativa che avrebbe fatto la felicità degli appassionati più esigenti. Il team di sviluppo ha comunque migliorato tutti gli effetti legati alla folla animata intorno al circuito, rimodellato gli stage di gara dei rally e l'introduzione cinematica di ciascuno di essi, rendendo il tutto molto piu coinvolgente e realistico.

 

IL RALLY DI MONTECARLO E' RIPRODOTTO CON GRANDE CURA DI PARTICOLARI

 

ENGINE FATTO IN CASA!

In WRC 3 tutti gli aspetti visivi sono stati completamente rivisti e perfezionati. Il nuovo motore grafico sviluppato internamente dai Milestone, nominato Spike engine, ha permesso di implementare nuovi effetti di luce, aggiungere ombre ed effetti particellari con il risultato di avere maggiore qualità grafica, maggiore accuratezza nella resa finale dei modelli 3d dei veicoli, una migliore riproduzione di effetti atmosferici come pioggia o neve, e ampie possibilità di personalizzazione degli stessi. La qualità superiore nei modelli delle vetture e nelle ambientazioni rispetto al passato si nota subito appena si scende in pista e si inizia a guidare, apprezzando nello stesso momento la perfetta fluidità del tutto sia su Xbox 360 che su PC. I dettagli della maggior parte dei tracciati sono molto curati, soprattutto nel nuovo Rally di Montecarlo che ci ha lasciato quasi a bocca aperta, peccato che non tutti abbiano lo stesso livello di qualità e accuratezza nei dettagli; per esempio alcuni scenari sono pieni di elementi di contorno in alta definizione, come aiuole, alberi, muretti, transenne, ecc, altri invece hanno un numero di elementi decisamente minore e spesso si notano texture in bassa risoluzione. Anche la fisica applicata a questi elementi non è sempre perfetta, con transette o aiuole che a volte sembrano forti come muri di cemento armato e non cedono neanche se ci sbattiamo contro a velocità altissima, costringendoci magari a vagare fuori pista quando nella realtà saremmo rientrati tranquillamente. Le vetture sono riprodotte molto realisticamente anche all'interno, come potrete notare dalla telecamera all'interno dell'abitacolo che mostra le braccia del pilota animate in modo realistico e convincente ed i dettagli di ogni differente modello; un plauso anche alla riproduzione dei danni (settabile in tre diversi livelli di realismo), veramente accurata: qualsiasi tipo di errore ci costerà danni alla carrozzeria ben visibili, ogni singola parte dell'auto può distruggersi a seconda dell'impatto che subisce; i danni però si ripercuotono anche sulla fisica del mezzo cosi che rischiamo di non terminare lo stage se danneggiamo seriamente sospensioni, motore, cambio o freni. Per fortuna tra una tappa e l'altra avremo un certo periodo di tempo per riparare l'auto (come nella realtà), anche se spesso non ci sarà possibile riparare tutti i danni provocati (soprattutto se particolarmente gravi) e dovremmo accontentarci di salvare il salvabile. Per coloro che non vogliono perdere tempo a riparere le vetture dopo un errore, viene in aiuto il Flashback, che come in altri titoli permette di tornare indietro nel tempo (ben 8 volte per ogni gara) e rimediare al proprio errore senza subirne le conseguenze Tutta la qualità grafica di WRC 3 si può apprezzare negli splendidi replay, che godono di inquadrature televisive altamente spettacolari e durante i quali è possibile utilizzare il photomod attraverso i classici comandi per creare splendidi screen-shots. In definitiva, non sarà la grafica migliore nella storia dei videogiochi automobilistici, ma è sicuramente il meglio di quanto Milestone abbia mai realizzato e riesce a superare diversi prodotti realizzati con budget molto più alti.

GRAFICAMENTE PARLANDO, WRC 3 E' IL MEGLIO CHE MILESTONE ABBIA MAI REALIZZATO

 

ATTENTO ALLA BUCAAAAA!

E arriviamo infine alla parte che più interessa gli appassionati, la riproduzione del comportamento di guida delle vetture ed il loro rapporto con i tracciati e le loro superfici. Provando il gioco su Xbox 360 col pad l'impressione avuta è che l'auto risponda perfettamente ai comandii impartiti, ma che non senta le buche e le disconnessioni presenti nell'asfalto, per quanto siano ampliamente visibili. Problema questo che scompare giocando col volante, col quale grazie al Force Feedback si può veramente provare la fisica prodotta da Milestone, che ha stupito anche David Greco: "sinceramente dopo la prova col Pad pensavo di trovarmi di fronte a un gioco ben curato graficamente ma niente di più, la vettura rispondeva bene ai comandi ma non mi faceva sentire avvallamenti e buche se non quando uscivo rovinosamente di strada, ma dopo aver provato con il volante mi sono ricreduto immediatamente e ho iniziato a sentire la vettura, a capire come controllarla per guidare al meglio, insomma è stato divertente e anche un pò sorprendente visto l'impressione iniziale col pad; mi sono divertito soprattuto a sentire le differenze tra le varie vetture che a volte sono davvero notevoli e richiedono ogni volta uno studio dell'auto approfondito prima di prenderne il controllo".

DAVID GRECO E' RIMASTO SORPRESO DALLA BONTA' DELLA FISICA DI WRC 3

Concorde anche il parere di Alessandro Fantinati: "provando col Pad non credevo che la fisica fosse stata realizzata con cura e con la collaborazione dei team, come affermato dagli sviluppatori, ma provando con il volante devo ammettere che le sensazioni di guida sono positive e permettono di divertirsi, si notano le differenze tra le diverse vetture e anche tra i diversi tipi di superficie, in particolare la supericie ghiacciata mi è sembrato riprodotta in modo molto realistico mentre non mi ha convinto del tutto lo sterrato, mi sembrava ci fosse troppo grip e un andamento troppo lineare, mancavano parti magari piu scivolose delle altre come è nella realtà". Il difetto più grave di questo WRC 3 probabilmente dovuto alla mancanza di effetti di movimento nelle inquadrute (sono 4 in totale: da dietro la vettura, nell'abitacolo, sul cruscotto e solo tracciato) è una mancata sensazione di velocità e di pericolo, che non compare neanche quando si guida col volante, e che fa perdere al giocatore molte delle emozioni che si provano nel portare una vettura al limite con altri titoli.

I DANNI SONO SIA GRAFICI CHE MECCANICI, ATTENTI SOPRATUTTO SUL GHIACCIO!

IL GRIP DELLO STERRATO NON HA CONVINTO A PIENO I NOSTRI PILOTI

CHE ROMBO STO MOTORE!

Chiudiamo la nostra analisi parlando dei suoni: come affermato dal team di sviluppo, è stato fatto un grande lavoro per registrare i suoni di tutte le vetture presenti nel titolo, ed il risultato è davvero apprezzabile. Ottima anche l'implementazione della voce del copilota, disponibile in varie lingue, che ci guida sicura attraverso i tracciati di tutto il mondo. Per realizzarla sono stati assunti attori professionisti e dobbiamo dire che il risultato finale è decisamente soddisfacente. Si poteva fare meglio invece per quanto riguarda l'ambiente, che al momento ha solo dei suoni pre-registrati che si ripetono di continuo, mentre si poteva per esempio far aumentare le le urla di incoraggiamento dei tifosi al passaggio delle vetture oppure inserire le urla di paura quando si esce fuori strada e si va addosso alla folla. Anonime invece le musiche inserite nei menu, orecchiabili ma niente di più.

TIRIAMO LE SOMME

L'impressione è che WRC 3 sia il miglior titolo mai realizzato da Milestone, capace di staccare di gran lunga il suo predecessore grazie ad un lavoro accurato da parte del team di sviluppo, che si è rimesso in discussione per quanto riguarda la fisica delle vetture, che ha lavorato pesantemente sulle modalità di gioco per offrire più scelta al giocatore, e che ha fatto ottimi passi in avanti anche sul versante grafico e di personalizzazione. Pensiamo però che l'ottimo lavoro di Milestone sulla fisica delle vetture venga parzialmente rovinato dalle inquadrature che non riescono a trasferire al giocatore le giuste sensazioni di velocità e di movimento. Se giocato con il semplice pad, questo problema aumenta rendendo la guida piatta e poco divertente, col volante ci si rende conto del comportamento della vettura grazie al Force Feedback, ma la mancata sensazione di velocità resta. Inoltre ci sono eccessive differenze di qualità tra i vari tracciati e manca una sfida veramente impegnativa per gli appassionati più esigenti; questi difetti impediscono a WRC 3 di entrare tra i migliori titoli rallystici mai realizzati, ma la strada intrapresa è finalmente quella giusta e gli appassionati possono finalmente godere di un gioco divertente, variegato e realistico. WRC 3 sarà disponibile dal 12 Ottobre 2012 per Xbox 360, PlayStation3, Windows PC e PlayStation Vita. Esprimete anche voi la vostra valutazione nel nostro TOPIC DEDICATO.

CERTEZZE

- MIGLIORAMENTI GRAFICI NOTEVOLI

- TANTE MODALITA' ASSICURANO LONGEVITA' AL TITOLO

- MODELLO DI GUIDA MIGLIORATO NETTAMENTE

DUBBI

- SUI TRACCIATI SI PUO' FARE MOLTO DI PIU'

- MANCA LA SENSAZIONE DI VELOCITA' SIA CON PAD CHE CON VOLANTE

- PER GLI APPASSIONATI DI SIMULAZIONE PURA POTREBBE NON BASTARE

VOTO: 8,00

{smooth-scroll-top}

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation