20 - 08 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

rF4: e' Malavolta il nuovo campione!

Il Campionato rF4 ha chiuso la stagione 2012-2013 di SimRacingZone.net in grande stile; mai come quest'anno la competizione è stata serrata e ricca di partecipanti, tanto da aver costretto gli organizzatori a dividere i Sim Driver in due gruppi distinti con 28 auto ciascuno. In totale nell'arco del campionato, sono scesi in pista ben 62 Sim Driver, facendo di questa edizione la più competitiva e ricca di giovani. Sono stati 28 i Sim Driver scesi in pista nell'evento finale svoltosi nell'autodromo Marco Simoncelli di Misano, i migliori dei due gruppi, racchiusi tutti in un secondo e sei in qualifica, venti auto nello spazio di un secondo, un risultato eccezionale che sino ad ora si era visto solo in alcuni appuntamenti di campionati come rF1 ed rF2.

SIMONE MALAVOLTA HA INIZIATO LA SUA CARRIERA DA PROFESSIONISTA NEL 2010

Era stato indicato come favorito per il titolo rF4 sin dall'inizio della stagione, e non ha deluso le aspettative. Simone Malavolta ha iniziato la sua esperienza su Simracingzone.net due anni fa, alla fine della stagione 2010 con il team ExtremeSim, decidendo di iscriversi al Campionato rF4 per mettere alla prova le proprie capacità in campionati di alto livello, dopo essere riuscito a mettersi in mostra in diverse competizioni amatoriali. Simone aveva subito dimostrato un gran talento sin dal suo debutto nell'RF4, quando conquistò con grande determinazione il terzo posto in classifica, dietro ai più esperti Guglielmo Matti e Claudio Conti, riuscendo anche ad ottenere la prima vittoria in carriera nel GP d'apertura di quell'anno svoltosi ad Imola, battendo proprio le due Pescara. Nella stagione scorsa, un Malavolta più maturo riuscì a tenere il titolo in ballo sino all'ultima gara con le vittoria a Vallelunga e Magione, ma dovette arrendersi alla superiorità di Claudio Conti, che infilò due vittorie consecutive a Misano e all'ultimo appuntamento di Varano e si aggiudicò il primo posto. Con il passaggio alla Skizzato Racing ad inizio stagione, Malavolta aveva quindi tutto per riuscire a conquistare il titolo quest'anno: un team di altissimo livello a supporto ed una grande esperienza con il Mod, ma anche un livello ed un numero di avversari decisamente superiore a quello delle passate stagioni, avversari del calibro di Daniele Primavera (Monster Simracing), Christian Casciani (LTDD), ed i talenti emergenti schierati da IES Racing e Pescara Uein. Molto competitivi inoltre si sono dimostrati anche Yuri Oggiano e Andrea Magosso, che hanno dimostrato una crescita esponenziale rispetto alle precedenti apparizioni con queste vetture. Sicuramente aver avuto Emanuele Mascetti e Daniele Primavera nel gruppo B ha facilitato il compito della Skizzato Racing nell'arrivare alla finalissima con un certo vantaggio sui diretti avversari, dato che nel gruppo B Emanuele Mascetti e Daniele Primavera si sono un pò ostacolati a vicenda e hanno dovuto vedersela anche con Valerio di Giorgio (vincitore ad Imola) e Piergiorgio Zivelli, oltre che con le SFG Motorsport di Stefano Gattuso, Julian Faustini  e Alberto Stefanelli. Emanuele Mascetti è arrivato comunque con soli dieci punti di svantaggio all'appuntamento finale di Misano, grazie alle cinque vittorie collezionate, mentre la IES Racing, complice un Nicola Ferrari che ha fornito prestazioni un pò altalenanti, ha pagato un distacco consistente che non lasciava molte speranze per il titolo team.

rF4 IMOLA 2011: SIMONE MALAVOLTA (EXTREMESIM) VINCE IL SUO PRIMO GP AL DEBUTTO


NELL'ULTIMO APPUNTAMENTO DI MISANO MALAVOLTA DOMINA

A giocarsi il titolo nell'ultimo appuntamento sono giunti dunque l'espertissimo Simone Malavolta (Skizzato Racing) ed il talento emergente Emanuele Mascetti (IES Racing). Per il terzo posto invece a confronto Christian Casciani (LTDD) e Yuri Oggiano (Monster Racing), che sono arrivati alla finale con un buon vantaggio su Andrea Magosso (Skizzato+), Matteo Zandonà (Skizzato Racing) e Alessandro Prosperi (Pescara Uein).

Molta curiosità tra gli appassionati per l'appuntamento di Misano, che ha messo per la prima volta in confronto diretto tutti i Sim Driver più veloci dei due gruppi; Simone Malavolta ha però sciolto sin dalle qualifiche ogni dubbio, andando a piazzare agevolmente la pole position in 1.34.083, mezzo secondo meglio del precedente record appartenente a Matteo Zandonà. Secondo, a due decimi pieni di distacco, Daniele Primavera con la Monster Simracing, mentre il terzo posto veniva conquistato da Emanuele Mascetti (IES Racing), in grado di stare davanti a Giacomo Ranzini (Pescara uein Black) e Gioele Genazzi (Pescara Uein White); solo sesto Christian Casciani, seguito da Stefano Gattuso, Andrea Magosso e Alessandro Riolo, mentre Yuri Oggiano è costretto alla decima piazzola in griglia.

RANZINI E GENAZZI LOTTANO NELLE PRIME FASI DI GARA DAVANTI A MAGOSSO


CASCIANI LOTTA CON BOFFELLI PRIMA DELLA DISCONNESSIONE DI QUEST'ULTIMO

Al via Simone Malavolta detta subito il suo ritmo mentre Emanuele Mascetti supera Daniele Primavera. Alle loro spalle iniziano subito a duellare Christian Casciani, Giacomo Ranzini, Gioele Genazzi, Andrea Magosso, Michele Boffelli e Stefano Gattuso, con Yuri Oggiano attendista. Mentre Malavolta gira a ritmo serrato, dietro Primavera pressa Mascetti che continua a resistere agli attacchi della Monster; i due perdono inevitabilmente terreno, ma il peggio arriva dopo qualche giro, quando Primavera attacca Mascetti al tornante staccando eccessivamente in ritardo, lo tocca nella posteriore sinistra e lo porta a  cappotare violentemente; Mascetti torna lentamente in pista con la vettura nettamente danneggiata, Primavera viene penalizzato con un Drive Trought, Simone Malavolta ha ormai la strada spalancata verso il settimo successo consecutivo. Alle sue spalle uno straordinario Michele Boffelli lotta duramente con Christian Casciani per un posto sul podio, ma una improvvisa disconnessione dovuta alla caduta di un fulmine lo costringe ad abbandonare la gara.

IL CONTATTO TRA PRIMAVERA E MASCETTI PONE FINE ALLE LORO SPERANZE DI SUCCESSO

Emanuele Mascetti riesce, nella seconda parte di gara, a rimontare furiosamente sino a riconquistare la seconda posizione, mentre Gioele Genazzi approfitta della sosta ai box anticipata e di un contatto tra Giacomo Ranzini e Christian Casciani per allontanarsi dal resto del gruppo e assicurarsi una splendida terza posizione, importantissima perchè insieme al settimo posto conquistato da Alessandro Prosperi, permette al team di strappare in extremis il terzo posto nella classifica assoluta alla Monster Simracing. Yuri Oggiano con astuzia risale sino al quarto posto, ma Casciani è bravo a restargli alle spalle difendendo cosi il terzo posto nella classifica finale Sim Driver. Simone Malavolta quindi trionfa e chiude imbattuto questo campionato, potendosi cosi inserire nell'albo d'oro dell'rF4, primo titolo in carriera per il giovane di Ascoli Piceno, classe 1995. Emanuele Mascetti (classe 1997) conclude in seconda posizione sia la gara sia il suo campionato, mentre Gioele Genazzi raccoglie il terzo posto in gara davanti a Yuri Oggiano, Christian Casciani, Andrea Magosso, Alessandro Prosperi, Francesco Floris, Nicola Ferrari e Julian Faustini. In classifica è Christian Casciani che occupa l'ultimo gradino del podio, per pochi punti di margine su un deluso Yuri Oggiano, che malgrado la grande maturazione dimostrata non è riuscito a raggiungere l'obiettivo di portare a casa la coppa.

SIMONE MALAVOLTA INTERVISTATO DOPO IL PODIO NEL SUO PRIMO ANNO DI ATTIVITA'


CASCIANI CONQUISTA IL TERZO POSTO IN CLASSIFICA DAVANTI AD OGGIANO

La classifica team vede la Skizzato Racing conquistare il titolo davanti alla IES Racing e alla Pescara Uein White. La Monster Simracing è quarta davanti alla LTDD e alla SFG Motorsport. Per la Skizzato Racing, il raggiungimento di questo titolo porta anche ad un nuovo record; il team di David Greco è il primo che riesce a conquistare nella stessa stagione i titoli di rF1,rF2,rF3 ed rF4, ai quali vanno aggiunti anche il trionfo nel Trofeo Abarth e quello nella classe GT1. Nel 2009 la IES Racing, che deteneva il record di titoli in una sola stagione, si era fermata a tre successi. David Greco ha voluto fare i complimenti ai propri Sim Driver: "Quest'anno hanno fatto tutto benissimo, il team è cresciuto e ha fatto acquisti azzeccati, ma quello che mi è piaciuto di più è stato il grande lavoro sui setup ed i giochi di squadra che siamo riusciti a realizzare quando è servito; la Skizzato è ora un grande team, compatto e in grado di conquistare vittorie in ogni categorie, meglio di cosi non si poteva proprio fare. Ha parole di elogio per i suoi Sim Driver anche Luca Albertoni, TM della IES Racing: "Emanuele e Nicola sono stati bravissimi malgrado la giovane età, hanno dato il massimo e si sono divertiti, questo è l'importante".

CLASSIFICA FINALE SIMDRIVER

CLASSIFICA FINALE TEAM

{smooth-scroll-top}

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation