21 - 05 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

rF2: Faluschi non molla e la riapre

Se sul fronte costruttori di questa quinta edizione del Campionato Italiano rF2 l'Iron Brain by Pescara SRT #1 domina in lungo e in largo, continuando ad incrementare il proprio vantaggio sullo Skizzato Racing Team e mettendo di fatto già una seria ipoteca sul titolo, nella classifica sim-driver un orgoglioso Alessandro Faluschi sta cercando di riaprire la disputa con Rens Klop. Il pilota romano arriva da due strepitose vittorie consecutive in Ungheria e negli Stati Uniti, tracciati sui cui ha recuperato un totale di 8 punti nei confronti del leader della classifica, un pò meno brillante del solito nelle ultime uscite stagionali. L'olandese, a quota 59 punti, non vince dall'appuntamento di Istanbul, valido per il secondo round del campionato, e deve ora guardarsi le spalle da Antonio Kolarec, il compagno di squadra che ora è a 12 punti di ritardo, e soprattutto dallo scatenato Faluschi, lontano appena 15 punti, davvero pochi considerato quanto aveva iniziato male la stagione. Ad Indianapolis, le velocissime Iron Brain by Pescara SRT, veramente imprendibili sul dritto con oltre 10 Km/h di vantaggio, non hanno potuto fare nulla contro il sim-driver di David Greco che, scattato dalla seconda piazzola in griglia, ha beffato due volte Antonio Kolarec, pole-man di giornata con una strategia diversa da tutto il resto del gruppo. All'interno della squadra di Andrea Danese, sta facendo registrare prestazioni incredibili Luka Oslakovic, autore di due grandissime rimonte sia all'Hungaroring che ad Indy, dimostrandosi forse più in forma dell'attuale Rens Klop. I distacchi sempre risicatissimi tra i piloti sia in qualifica che in gara, renderanno la seconda metà del Campionato Italiano rF2 assolutamente imprevedibile e dall'esito incerto, ancor di più questa sera, quando il circus si sposterà in Italia, sul velocissimo tracciato di Monza, tappa oramai canonica prima delle festività natalizie.

L'Autodromo Internazionale di Monza è uno dei circuiti più attesi del campionato e, assieme a Spa-Francorchamps, sicuramente uno dei più accattivanti da affrontare. I lunghissimi rettilinei porteranno i partecipanti a sfiorare i 320 Km/h, in una serata che si prospetta ricca di colpi di scena. L'incertezza sulle condizioni meteorologiche (ha piovuto per due giorni ma ora ha smesso da un paio di ore), la difficoltà nel portare in temperatura le gomme più dure e la relativa semplicità del circuito, che favorirà le lotte e i distacchi ancora più contenuti, saranno i fattori determinanti per il risultato finale, un risultato che potrebbe essere decisivo in vista dei prossimi quattro Gran Premi che si terranno nel 2014. A vincere in terra brianzola sono quasi sempre stati coloro che si sono poi laureati campioni, con Enrico Di Loreto assoluto dominatore nella stagione 2008/2009, Vito Conigliaro nel 2010/2011 e Matteo Vecchioni lo scorso anno. Solamente nel 2011/2012 sul gradino più alto del podio salì David Greco e non Alberto Fontana (poi campione a fine anno).

Prima delle vacanze natalizie c'è quindi spazio per un'ultima diretta, quella del sesto round stagionale del Campionato Italiano rF2. L'evento, l'anno scorso caratterizzato da uno spettacolare incidente al via e dal dominio di Matteo Vecchioni davanti a tre vetture IES Racing Team, avrà probabilmente una dinamica completamente slegata da quella dei precedenti appuntamenti e, per questo motivo, di ancora maggior interesse. Per gustarsi il Gran Premio basterà sintonizzarsi sulla SRZTVS1 a partire dalle 21:20 circa di questa sera, Venerdì 20 Dicembre.

{smooth-scroll-top}

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation