20 - 02 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

rF2: la Pescara può chiudere il costruttori

Il Gran Premio di Francia è storicamente il Gran Premio dei campioni. Negli ultimi quattro anni a Magny-Cours, infatti, Enrico Di Loreto, Vito Conigliaro, Alberto Fontana e Matteo Vecchioni hanno messo in cassaforte il proprio titolo sim-driver del Campionato Italiano rF2, chiudendo con due gare d'anticipo la disputa. Nella stagione che stiamo vivendo, la 2013/2014, la tappa francese è stata posticipata come penultimo round stagionale, ma nonostante questo potrebbe essere ancora lei a dare le prime sentenze. Contrariamente a quanto avvenuto nelle ultime tre edizioni del campionato, è la classifica costruttori quella più vicina alla chiusura (mentre negli anni precedenti era rimasta incerta sino all'ultimo appuntamento), con l'Iron Brain by Pescara SRT #1 ad un passo dal titolo, da due stagioni a questa parte nella bacheca dello Skizzato Racing Team. La squadra di Andrea Danese vanta un margine di ben 45 punti nella graduatoria riservata ai team e, forte di questo margine, può chiudere matematicamente i conti già questa sera, Venerdì 7 Febbraio. Alla coppia Kolarec-Oslakovic (quest'ultimo spostato nel team principale pochi giorni prima della gara scorsa a Spa-Francorchamps) sarà sufficiente raccogliere un totale di 10 punti, questo in caso di doppietta Skizzato Racing Team. Visto il cattivo periodo attraversato da Claudio Boggio, tra l'altro in forse fino all'ultimo a causa di un problema al volante, all'Iron Brain by Pescara SRT #1 potrebbero bastare anche poche briciole per sigillare il suo primo titolo nella storia di SimRacingZone.net da quando è nata la nuova gestione. Lo stesso discorso va fatto per Alessandro Faluschi che, nonostante le cinque posizioni di arretramento in griglia di partenza, ha già cinque punti di vantaggio su Rens Klop ed in caso di clamorosi colpi di scena (Monza docet) potrebbe laurearsi campione, anche se questa impresa risulta probabilisticamente molto meno plausibile di quella precedentemente descritta per il discorso costruttori. Anzi, a dirla tutta, l'olandese sarà deciso a recuperare la vetta della classifica, potendo contare anche su un motore leggermente migliore per questo finale di stagione (avendo saltato lo scorso Gran Premio in Belgio), una differenza che potrebbe rivelarsi decisiva non tanto a Magny-Cours quanto a Laguna Seca, per il gran finale... In mezzo, però, attenzione a Fabio Muraro, reduce dalla prima vittoria stagionale a Spa-Francorchamps, una vittoria che lo ha indubbiamente rinvigorito dopo un campionato relativamente deludente per le sue aspettative, attenzione al solito Francesco Bigazzi, ancora a caccia della prima affermazione su SimRacingZone.net, attenzione a Claudio Bivacqua e attenzione agli outsiders...

Il Campionato Italiano rF2 più combattuto nella storia di SimRacingZone.net sta per giungere al termine, ma il finale è ancora tutto da scrivere...

Magny-Cours è entrato nel calendario del Campionato Italiano rF1 dalla stagione 2009/2010 e non vi è più uscito. Quattro edizioni hanno assegnato altrettanti titoli sim-driver, con Enrico Di Loreto matematicamente campione nonostante il successo di Eros Masciulli, stessa sorte di Vito Conigliaro quando in pista vinse Alessandro Puoti, mentre nel 2011/2012 Alberto Fontana festeggiò il titolo sul primo gradino del podio, imitato dodici mesi dopo da Matteo Vecchioni. Definito da molti più un kartrodromo che una pista, il circuito di Nevers Magny-Cours è caratterizzato da una velocità media molto alta, con continue chicane e cambi di direzione. I sorpassi sono estremamente difficili da portare a termine e solitamente concentrati alla staccata della curva Adelaide, l'unica vera frenata della pista. Anomala la prima curva, una piega veloce verso sinistra con successivo richiamo a destra, dove al via i sim-driver transiteranno fianco a fianco ad altissima velocità...

Dopo l'incredibile spettacolo in alta definizione del Campionato Italiano rF1, a cui ieri sera hanno assistito numerosissimi spettatori, è ora il momento di rispolverare la SRZTVS1, dove a partire dalle 21:20 circa di oggi, Venerdì 7 Febbraio, Tommaso Le Rose e l'ormai esperto Michael Francesconi racconteranno il penultimo appuntamento del Campionato Italiano rF2.

{smooth-scroll-top}

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation