19 - 05 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Bellissima serata l'undicesima del Campionato Italiano rF1 sul tracciato tedesco del Nurburgring, dove David Greco ha raccolto il terzo successo stagionale, bissando la vittoria ottenuta sullo stesso circuito nella stagione 2010/2011. Vita relativamente facile per il campione romano che, partito dalla pole-position, ha semplicemente dovuto preoccuparsi di conservare la testa alla prima curva per poi involarsi verso il traguardo. Favorito dalle penalità comminate agli avversari, in primis a Gergo Baldi, Greco non ha di fatto mai lasciato la leadership, mentre alle sue spalle Carlos Martin, scattato dalla prima fila, e Francesco Bigazzi, sostituto di Lee Morris, hanno dato grande spettacolo con una lotta durata per tutti i primi 12 giri. Il sim-driver del Monster Team non è riuscito a scrollarsi di dosso il giovane neoacquisto di casa Iron Brain by Pescara SRT, bravissimo nel resistere e rispondere colpo su colpo, sempre in maniera correttissima. Della lotta tra i due ne ha approfittato Marco Conti, partito dodicesimo e già terzo prima della sosta ai box: il sim-driver toscano, con gomme option, è stato lesto nel recuperare posizioni prima di iniziare una bella lotta con Giuseppe Ragusa, neoacquisto della BlueBolt Racing, lotta terminata purtroppo con il ritiro di quest'ultimo. Il pilota di Alessio Spinelli stava disputando una gara perfetta, ma l'emozione deve avergli giocato un brutto scherzo quando alla esse Michael Schumacher ha allargato troppo la propria traiettoria, toccando l'erba e finendo inevitabilmente a muro. Conti si è così trovato la strada spianata verso il duo Martin-Bigazzi, raggiunto dopo poche tornate.

Carlos Martin regala le manovre più spettacolari di questo ROUND 11.

Dopo il primo pit-stop, Carlos Martin si ritrova con un margine rassicurante su Francesco Bigazzi prima di imbattersi in Michael Francesconi, con cui accende una furiosa lotta che termina con un errore alla curva 8. Marco Conti, liberatosi precedentemente del sostituto di Lee Morris, ringrazia e guadagna momentaneamente la seconda posizione. David Greco, intanto, pur puntando su una strategia a 3 soste, non rischia nulla e conserva la testa sino al traguardo, mentre Gergo Baldi, con due stint su gomme prime e uno su gomme option, beffa il secondo pilota dello Skizzato Racing Team, chiudendo secondo.

Gara difficile per Gergo Baldi, che arretrato di 10 posizioni stringe i denti e risale fino al podio...

Tantissime le lotte della serata, con Chris de Jong, Danny van der Niet, Michael Francesconi e Massimo Ribattezzato tra i principali protagonisti, sfide valide per i limiti della top ten. Dietro ai primi tre, giungono Francesco Bigazzi, Alessandro Faluschi (chiamato in causa al posto di Enrico Di Loreto), Marcel van der Linden, Carlos Martin, Giordano Valeriano, Chris de Jong e Danny van der Niet, questi i primi 10. In classifica, così, David Greco incrementa sull'ungherese Baldi, riportandosi a +8, mentre sul fronte costruttori lo Skizzato Racing Team è ora a +6 sull'Iron Brain by Pescara SRT #1. Continuano la risalita NetDem e Monster Team.

Race Results

Race Gallery

{smooth-scroll-top}

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation