25 - 04 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max


Questa sera si conclude, sul circuito di Yas Marina, la decima edizione del Campionato italiano rF2. Una sfida, quella di questa decima edizione della competizione, che ha visto contrapposti principalmente i due team più esperti su rFactor 2, Pescara SHS e Bluebolt Racing, tra i quali è spesso riuscita ad intromettersi l'ottima Strato Racing, che soprattutto con Guglielmo Matti avrebbe probabilmente meritato di ottenere almeno una vittoria. In realtà la Pescara SHS è riuscita subito ad imporsi prima sul Circuito di Barcellona con Gianfranco Pagoto vincitore grazie ad un'ottima strategia davanti ad Eros Masciulli, e poi in Austria, al Red Bull Ring, con un velocissimo Michael Francesconi trionfante sotto la bandiera a scacchi davanti al compagno Gianfranco Pagoto. Malgrado le affermazioni della Pescara SHS, la Bluebolt Racing tiene il passo e chiude immediatamente dietro, schierando anche un asso nella manica inatteso nel terzo appuntamento, il veterano Fabrizio Gobbi.

La reazione della Bluebolt Racing avviene a Silvestone con la vittoria di Christian Pasqual, che battaglia duramente sul velocissimo circuito inglese ed alla fine ha la meglio su Guglielmo Matti, che con la Strato Racing riesce a chiudere secondo e a togliere punti alla Pescara ritrovandosi davanti ad Eros Masciulli, Michael Francesconi e Gianfranco Pagoto. La sfida sembra dunque accesa ma nella tappa successiva, sul circuito di Spa Francorchamps, la Pescara SHS compie un vero capolavoro e piazza i tre veterani a monopolizzare il podio, con il più esperto Eros Masciulli vincitore davanti a Michael Francesconi e Gianfranco Pagoto. Cristian Pasqual non riesce a far meglio del quarto posto mentre Fabrizio Gobbi, in difficoltà a reggere il ritmo dei primissimi già a Silvestone, è addirittura ritirato.

La Bluebolt  Racing crolla, Pasqual, Fantinati e Gobbi lasciano il campionato mettendo il TM Alessio Spinelli nella condizione di dover trovare velocemente sostituti. Ad Interlagos in pista c'è un talento del calibro di Vitale Rosetti per la BBR, ma a vincere è Michael Francesconi, mentre Guglielmo Matti, dopo una gara sfortunata a SPA, riesce a riportare la Strato Racing sul secondo gradino del podio. Con la seconda vittoria stagionale, Francesconi prende saldamente la leadership in campionato.

Il colpo di grazia della Pescara SHS avviene però nell'appuntamento successivo, a Kuala Lumpur. ll tris ottenuto in Malesia, con Gianfranco Pagoto che torna alla vittoria davanti ad Eros Masciulli e Michal Francesconi, è il colpo di grazia definitivo per ogni residua speranza degli avversari; la BBR si limita a salvare il salvabile grazie alla guida attenta ed esperta di Vitale Rossetti e dello stesso Alessio Spinelli. Notevole invece nella seconda parte di stagione la crescita della Strato Racing, che pur pagando in esperienza ad inizio campionato ha avuto sempre un Guglielmo Matti in ottimo stato di forma, capace di lottare per il podio praticamente in ogni gara e protagonista anche di incidenti a suo danno che gli hanno probabilmente tolto concrete possibilità di lottare per il titolo.

Il bulbino nazionale arriva comunque a Yas Marina con il terzo posto in classifica, posizione che dovrà però difendere sia da Eros Masciulli che da Alessio Spinelli, staccati di poche lunghezze. I team più giovani, come Force Racing Team ed RMS Acas, hanno seguito la stessa linea della Strato Racing pur non riuscendo a raggiungere il podio, ma il quarto posto di Mario Sangiorgi (Force Racing) ad Interlagos ed i due sesti posti raccolti da Marco Vinciullo (RMS Acas) a Silvestone e Kuala Lumpur denotano prestazioni in costante crescita.

Non ci resta che goderci l'ultimo appuntamento stagionale, per assistere alla meritatissima parata della Pescara SHS e al duello finale per il terzo gradino del podio tra Guglielmo Matti, Eros Masciulli ed Alessio Spinelli.

CLASSIFICHE

Related news: 

 

 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation