23 - 06 - 2018
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Alessio Spinelli, TM della Bluebolt Racing, uno dei team italiani più grandi, vincenti e meglio organizzati, tanto da avere, oltre ad un sito internet raggiungibile all’indirizzo www.blueboltracing.net, anche una propria Academy per giovani Simdriver, (probabilmente la prima Simracing Academy nel nostro paese) sarà anche sulla griglia di partenza del prossimo Campionato italiano rF2, esattamente come dieci anni fa. Spinelli infatti, oltre ad essere un ottimo Team Manager, è anche Simdriver molto veloce e dotato ormai di un’esperienza paragonabile a quella di mostri sacri quali David Greco o Eros Masciulli. Prima del via del Campionato, lo abbiamo contattato per porgli alcune domande su questa nuova sfida.


-Ciao Alessio, dopo dieci anni ti ritrovi di nuovo sulla griglia di partenza di questa competizione, come è cambiato il Simracing in questa decade?
Ciao Tommaso, in effetti un pò di “strada” ne abbiamo e ne ho fatta!! La cosa che più  trovo maggiormente  cambiata da quando ho iniziato è sicuramente la diffusione di questo eSport, sempre più persone, dai più ai meno giovani, si cimentano in questo nuovo mondo di corse automobilistiche. Di conseguenza anche l'evoluzione del software che riproduce le auto e le piste virtuali.

ALESSIO SPINELLI IN AZIONE AL X° RADUNO DI SIMRACING ITALIANO

-Le nuove generazioni di Simdriver sono diverse da quelle di metà anni 2000? Pensi che il riciclo generazionale sia aumentato e migliorato di qualità in seguito ad iniziative quali la Vega E-Race o la F1 e-Sport Series?
E beh si, sicuramente. I giovani appassionati, come è logico aspettarsi, imparano molto presto a guidare virtualmente i bolidi riprodotti in gioco, l'attenzione posta su questo nuovo modo di competere, posta dalle grandi multinazionali del motorsport e di produzione di giochi, non può che accrescere il numero di ragazzi che si buttano nel simracing, e di conseguenza il numero di  quelli competitivi. Non è un caso che uno come Fernando Alonso  abbia creato un team di simracing.


- Le nuove opportunità che derivano da competizioni che saranno sempre più pubblicizzate e meglio organizzate, cosa comporta per chi, come te, ha sulle spalle un team che è nato praticamente solo su rFactor? Secondo te è importante evolversi puntando su più di un titolo?
rFactor e adesso rFactor2 sono quelli maggiormente preferiti nella BBR, come anche dal sottoscritto, ma abbiamo anche alcuni piloti che si dedicano ad Assetto Corsa. È un aspetto questo già molto discusso nella nostra scuderia, e sinceramente non siamo attratti più di tanto da software che sono si bellissimi da vedere, anche divertenti da giocare, ma che sembra rispondano poco, e a volte al contrario, alle modifiche fatte al setup della macchina, in barba alla fisica meccanica. Vediamo come evolverà il panorama dei giochi nel prossimo futuro, non è detto che si resti su un gioco a prescindere.


-Quanti atleti ha formato fino ad oggi la BBR Academy e quale tra di loro ti ha dato più soddisfazione?
Al momento l’ultimo arrivato ha il numero di iscrizione 79, quindi direi un buon risultato avendo iniziato nel 2012. Purtroppo molti non hanno poi seguito a dovere il percorso indicato, chi per lavoro, chi per altri motivi si è un pò perso. Coloro che hanno fatto il  percorso completo e sono stati certificati simdriver sono 22, un buon numero direi. Al momento ne sono attivi poco più di una decina. Di sicuro sono usciti dalla BBA degli ottimi piloti virtuali, molti rimasti in BBR, alcuni approdati ad altre scuderie. Tra quelli rimasti ce ne sono molti veramente validi e che andrebbero citati, qualcuno al momento non è disponibile per mancanza di tempo per seguire come si deve un campionato, altri sono in piena attività. Tra tutti potrei citare sicuramente Grigolon e D’Ulisse, adesso parte dello staff e dediti alla gestione e proprio della sezione Academy. Ancora in crescita ma che si sono già fatti notare metterei Bonomolo, Pomarici, Leone, De Vita, Schiavoni, Cossu, Saracino. Ma altri stanno raggiungendo ottimi livelli. Potrete valutare tra un pò da voi stessi!

DARIO DE VITA SI STA FACENDO NOTARE NELL'ITALIANO FC3

- Secondo te chi sono al momento i Simdriver più veloci ed esperti presenti nel tuo team?
Alcuni dei nostri più forti, come ben sai, hanno provato l’avventura iRacing, con più o meno fortuna, e qualcuno è tornato a correre su RF2 di recente. Ai più noti Fabrizio Gobbi, Enrico Di Loreto, Giuseppe Ragusa o Marco D’Acunto che hanno esperienza sicuramente da vendere, si sono aggiunti di recente altri veramente forti. Cristian Pasqual e Stefano Zanrosso sono forse quelli che hanno fatto intravedere il maggior potenziale. Pasqual in particolare al primo campionato disputato da titolare, in un altro portale, ha portato a casa subito un bel titolo. Stefano è stato un po più sfortunato. Molto veloce e solido si è dimostrato anche il nostro fantastico ingegnere, Andrea Terzi, utilissimo nel lavoro di squadra ma anche ottimo simdriver.


-Su quali simulatori avete puntato in questa stagione?
Sicuramente RFactor2 è il ancora nostro riferimento, poi il solito Assetto Corsa e poi vediamo quali prenderanno piede. Project C.A.R.S. e il prossimo AC Competizione potrebbero diventare interessanti.


- Parlando del Campionato rF2, come ti è parsa la nuova fisica della vettura sviluppata da SRZ?
La prima beta era sinceramente poco apprezzata, con l’aggiornamento la guida è diventata sicuramente più piacevole e soddisfacente. Ancora una aggiustatina alle gomme e ci sarà da divertirsi!
- Vedi un futuro per rFactor 2 nei prossimi 2 anni?
Beh penso proprio di si. In molti all’arrivo di altri giochi lo davano per spacciato, invece è ancora la bello vivo e vegeto, ma al momento credo che quello che regala in termini di sensazioni e di assetto delle macchine RF2 gli altri siano proprio inferiori. Se sistemano, come già hanno iniziato a fare, anche il comparto grafico prevedo lunga vita a RF2 :)

La Bluebolt Racing schiera due formazioni nella decima edizione del Campionato italiano rF2. La prima, Bluebolt Lions, è formata dalla coppia Alessio Spinelli-Giuseppe Saracino, mentre la Bluebolt Tigers vede schierati Massimo Bonifacio ed il probabile asso nella manica, il kartista neo acquisto Alessandro Fantinati.

 

1) Ciao Alessandro raccontaci come è nata la tua passione per il Simracing? Sei diventato prima un Kartista o prima un Simdriver?

Ciao , Diciamo che fino da bambino ho sempre avuto una grande passione per i motori specialmente per le Automobili,
Abitando a 1km dall'autodromo di Monza ero sempre al circuito a vedere le varie gare. E' iniziata prima l'avventura con il simracing nel 2009 con il simulatore GTR Evolution. Per poi proseguire con i vari campionati e simulatori.
Nel 2011 ho debuttato per la prima volta nel go kart, dove tutt'ora corro con il team MGK Racing e con i Telai Gold Kart motorizzato x30 Iame preparati dalla STM Tuning che ringrazio.

2) Quali sono le differenze maggiori che trovi tra la guida in pista ed il simulatore?

Beh le differenze sostanziali sono sicuramente le forze gravitazionali che mancano.

3) Sei stato assente per qualche anno dal mondo della simulazione per rilanciarti in pista in un campionato competitivo come l'FC3. Ora ti vedremo anche nell'rF2. Ti sei ritrovato subito veloce?

Il rientro come tutti i rientri sono sempre un pò difficili sotto molti punti di vista, ma molto stimolanti! l'FC3 è un campionato competitivo.Mi sono ritrovato subito veloce, anche se devo imparare meglio la gestione della gomma, che tendo a consumare molto velocemente. In FC3 mi sto allenando poco perchè dopo esser stato ingaggiato dalla BlueBolt Racing sto facendo un buon programma di allenamento insieme al team per cercare di essere il più competitivo possibile nel campionato Italiano rF2.

4) Come sei entrato a far parte del Team Bluebolt Racing e come ti trovi a far parte di una compagine cosi importante?

Essere un Pilota Ufficiale Bluebolt Racing è molto bello, è un qualcosa di prestigioso poter guidare per i colori BBR! Mi sono trovato subito molto bene, c'è un ottimo Feeling con tutta la squadra! Stiamo facendo un ottimo lavoro
in vista del Campionato Italiano rF2

Related news: 

 

 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation