14 - 12 - 2017
Sponsors

nextlevelracing.com

rackservice.org

razerone.com

netgear.it

primi sui motori con e-max

A pochi giorni dal via del primo appuntamento del Campionato Italiano GT3 2017/2018che si disputerà sulla pista del Paul Ricard e sarà trasmesso in diretta streaming a questo link, sono stati ufficializzati i team e piloti che prenderanno parte al campionato, così come le auto scelte da ciascun team. Niente di meglio dunque di una panoramica completa sui protagonisti di questo primo campionato dell' undicesima stagione agonistica di SimRacingZone.net, in cui passeremo in rassegna tutti i modelli di auto elencando per ciascuno di essi i team e i piloti che scenderanno in pista con tale auto.

 

AUDI R8 LMS 2016                                                                                     

L' Audi R8 LMS 2016 , da non confondersi con la R8 LMS Ultra utilizzata la scorsa stagione che risultò essere fra le auto meno competitive, sarà portata in pista dal team Diasport Black e dal dp Stealth Racing, due fra i team più accreditati a giocarsi risultati importanti. Il Diasport Black schiera in campo il suo grande colpo di mercato, l'austriaco Kevin Siggy, pilota di livello internazionale che nella passata stagione è stato fra i protagonisti del prestigiosissimo Eurogamer Assetto Corsa Championship, segnalandosi per una capacità di gestione della gara e della strategia superiore anche a quella messa in mostra da mostri sacri del simracing come Hany Alsabti e David Greco. Nei test precampionato il giovane simdriver austriaco (classe 1998) ha messo a segno il miglior tempo assoluto, staccando di oltre sei decimi il suo più immediato inseguitore. In squadra con lui abbiamo Matteo Lorenzetti, che l'anno scorso non è andato oltre il 20° posto assoluto in classifica, complice anche la scelta della vecchia R8 LMS Ultra, che si è rivelata la meno performante fra le auto presenti nell'edizione scorsa. Nel suo palmares si segnala anche il 12° posto nel BMW M Cup della passata stagione e il 14° nell' Audi TT Cup nella stagione 2015/2016. Il dp Stealth Racing schiera invece la fortissima coppia Danilo Santoro-Daniele Pasquali; i due erano già stati in squadra insieme nel Campionato Italiano ACF2 della scorsa stagione, mostrando anche un'ottima collaborazione quando nella seconda parte di campionato Santoro non ha avuto nessun problema a lasciare strada in più di un'occasione al compagno di team che si stava giocando il titolo. Nell' ACF1 invece si sono trovati ad essere rivali, dato che Pasquali era stato ceduto in prestito alla Musto Racing; in quest'ultimo campionato è stato Santoro a lottare per il titolo fino all'ultimo, mentre Pasquali sebbene abbia sempre mostrato un ritmo gara da vero top driver ha pagato qualche errore di troppo e non è stato in grado di giocarsi il titolo come avrebbe voluto. I due si conoscono da anni, e correvano l'uno contro l'altro sin da quando è arrivato l'online e sono stati organizzati i primissimi campionati su Assetto Corsa, e sono sicuramente fra i favoriti alla conquista del titolo. Con una macchina nuova e due team del genere di sicuro non c'è pericolo che l' Audi si ritrovi ad essere uno dei fanalini di coda anche in questo campionato.         

 

BMW Z4 GT3

La BMW Z4 GT3 è stata fra le poche GT3 ad essere presente su Assetto Corsa sin dall'inizio, ed è certamente molto ben conosciuta da tutta la community. Nonostante nei più recenti campionati quest'auto abbia mostrato il fianco alle ben più nuove ed evolute GT3 uscite di recente, ad essa si sono affidati due team di tutto rispetto che certamente non si accontenteranno delle posizioni di rincalzo. Stiamo parlando dello SBO Racing Team, che già l'anno scorso si è messo in evidenza su SimRacingZone.net con alcuni risultati di rilievo nel campionato ACF2, e del Pescara SHS, fra i team di punta del simracing italiano e al debutto assoluto su Assetto Corsa. Lo SBO Racing Team conferma la coppia Maciej Grinka-Alberto Romano già schierata nel campionato ACF2 2016/2017. Il simdriver polacco ha disputato una buona stagione nell' ACF2, piazzandosi al 10° posto in classifica generale in uno dei campionati di più alto livello mai disputatosi su SimRacingZone.net su Assetto Corsa, ottenendo un 8° posto come miglior risultato in gara. Romano ha concluso quel campionato al 15° posto e ha contribuito alla conquista del 5° posto nella classifica riservata ai team. Nelle fila del Pescara SHS abbiamo invece Luca Franca e Gianfranco Pagoto. Sono entrambi piloti di grande esperienza che messi assieme hanno quasi 130 gare all'attivo su SimRacingZone.net, ma nessuno dei due ha una grande esperienza su Assetto Corsa. Luca Franca finora ha corso solo su Rfactor2 , mettendo spesso in mostra una buona velocità ma anche una certa propensione all'errore, che spesso gli ha impedito di conquistare i risultati che avrebbe meritato. Nel suo palmares spicca il 9° posto assoluto del campionato RF4 2015/2016 , il 14° del Porsche Cup 2016/2017 e l' 11° nell' RF3 2016/2017. Gianfranco Pagoto è uno dei piloti con il palmares più pesante fra quelli al via di questo campionato. Oltre cento gare disputate a partire addirittura dal 2009, 7 pole position, 11 vittorie e ben 4 titoli conquistati. Su Assetto Corsa ha disputato una gara del BMW M Cup 2016/2017, vincendola, perciò non c'è dubbio sul fatto che andrà forte anche in questo campionato GT3.

 

FERRARI 488 GT3

La Ferrari 488 GT3  che l'anno scorso si è tolta delle belle soddisfazioni con la coppia del Diasport Black Dos Santos-Iraci arrivando al 2° posto nella classifica team, quest'anno è stata scelta dal Nettuno Racing e dal Deko Motor Sport. Il primo schiera il fresco campione italiano XGT Giuseppe Urso, che nel campionato dello scorso anno ha guidato la Lamborghini Huracan e ha pure colto la sua prima vittoria in carriera a Monza. E' uno di quei piloti che sanno abbinare velocità, intelligenza e versatilità, e se l'è sempre cavata con ogni macchina e con ogni simulatore con cui ha avuto a che fare. Oltre al titolo XGT 2016/2017, nel suo palmares spiccano il 7° posto assoluto nell' RF3 2015/2016, il 5° nella passata edizione del Campionato GT3, il 3° nel BMW M Cup 2016/2017  e il 9° nell' RF3 2016/2017 . In squadra con lui abbiamo Alessandro Miconi, che ha corso la passata stagione ottenendo il 15° posto assoluto nella scorsa edizione del Campionato GT3 e il 13° nel BMW M Cup. Il Deko Motor Sport si affida invece a Marco Slanzi Francesco Giannetto, il primo al debutto assoluto su SimRacingZone.net e autore di ottimi tempi nei test precampionato, mentre il secondo ha all'attivo una sola gara disputata su R Factor nella lontana stagione 2010/2011.

 

 

 

LAMBORGHINI HURACAN GT3

La Lamborghini Huracan, portata in pista l'anno scorso dalla Musto Racing, dal Bluebolt Tigers e dal privato Giuseppe Urso che ha vinto a Monza, quest'anno è affidata al BS Corsa e al Fast & Aged. Il BS Corsa parteciperà al campionato con il team manager Riccardo Montani, 9° classificato nell' XGT 2015/2016 e 7° nel BMW M Cup 2016/2017, in coppia con Gabriele Gozzini, che lo scorso anno ha partecipato al BMW M Cup classificandosi al 15° posto assoluto. Il Fast & Aged conterà sulle doti velocistiche di Giorgio Cornacchia e Gianni MonacoCornacchia nella scorsa stagione ha disputato i campionati a ruote scoperte ACF2 ACF1, mettendo in mostra una buona velocità alla quale non sempre ha fatto seguire la concretezza, col risultato che soprattutto in ACF1 ha buttato via alcuni ottimi risultati che dal punto di vista velocistico sarebbe stato certamente in grado di ottenere, anche se in campionato ha comunque ottenuto un buon 7° posto finale. In ACF2 ha concluso 8°, col grande rammarico di una probabile vittoria a Valencia vanificata dall'aver mancato la propria piazzola ai box durante la sua prima sosta. Gianni Monaco su SimRacingZone.net ha disputato la scorsa edizione dell' ACF1, mostrando sempre una buona velocità in qualifica ma anche un'incredibile fatica a percorrere più di una decina di giri senza commettere errori in gara, col risultato che nella maggior parte delle gare si è trovato a partire a ridosso dei primi ma già dopo pochi giri era nelle ultime posizioni. Con le auto a ruote coperte ha invece dimostrato su altri portali di avere una confidenza decisamente migliore, e nei test precampionato ha messo a segno l' 8° tempo assoluto, il migliore fra quelli con la Huracan.

 

 

MCLAREN 650S GT3

Dominatrice indiscussa della scorsa edizione del Campionato Italiano GT3 , la McLaren 650S GT3 sembra avere tutte le carte in regola per puntare in alto anche in questa stagione. Il team MdL Motorsport è l'unico a non aver cambiato nè auto nè piloti rispetto alla scorsa edizione del campionato, e anche stavolta si affida alla collaudatissima coppia formata da Luigi Di Lorenzo e Alessio Minelli, che hanno corso insieme anche nel campionato XGT e nell' ACF2 della scorsa stagione. Qui in GT3 Di Lorenzo l'anno scorso ha disputato una stagione da assoluto protagonista, ed è stato l'unico pilota in grado di tenere il passo di Paolo Muià e Michele Chesini lungo tutto l'arco del campionato, ma ripetuti problemi di connessione gli hanno impedito di giocarsela fino in fondo per il titolo assoluto, ma non di conquistare il Trofeo Endurance, che premia il pilota che ha ottenuto più punti nelle gare a lunghezza maggiorata. Recentemente ha disputato un ottimo Eurogamer Assetto Corsa Championship con la difficilissima Lotus 98T contro alcuni fra i migliori simdriver del mondo, concludendo il campionato al 10° posto nonostante anche lì abbia avuto qualche problema di connessione, e nel Campionato XGT 2016/2017  ha completamente dominato vincendo cinque gare su sei, ma l'assenza nella seconda gara di campionato gli ha pregiudicato irrimediabilmente la lotta per il titolo. Il suo "storico" compagno di squadra Alessio Minelli nella passata edizione del campionato GT3 non era stato proprio irresistibile in confronto agli altri piloti al volante della McLaren, e aveva terminato il campionato in un pur buon 9° finale con due quarti posti come miglior risultato. Nel prosieguo della stagione scorsa ha disputato il campionato ACF2 senza mai apparire a proprio agio con la Lotus Exos S1, ma poi nel campionato XGT si è riscattato alla grande, mettendo in mostra grandi miglioramenti sia sul piano della velocità pura che della costanza, arrivando 3° in campionato ottenendo fra l'altro un ottimo 3° posto in una pista difficilissima come Bathurst, piazzamento che attualmente è anche il suo migliore in carriera. Se Minelli riuscirà a riproporsi sugli ottimi livelli mostrati nell' XGT  può fare una stagione decisamente positiva. L'altro team che correrà con la McLaren è il Diasport White, che insieme all'altro sub-team Diasport Black che corre con l' Audi forma il Drive-in Autosport, unica squadra ad essere presente a questo campionato con due sub-team. I piloti scelti sono Valeriano Bellinzoni e Cristian CapeceBellinzoni ha debuttato su SimRacingZone.net nel BMW M Cup della scorsa stagione, mettendo subito in mostra ottime doti velocistiche che lo hanno portato a concludere il campionato al 5° posto assoluto e a far ottenere il 3° posto al Diasport Purple nella classifica riservata ai team. Successivamente ha preso parte all' XGT, confermando quanto di buono aveva fatto vedere in precedenza e ottenendo due terzi posti come miglior risultato e classificandosi al 4° posto assoluto, contribuendo anche qui ad un piazzamento fra i primi tre del suo team. Cristian Capece su SimRacingZone.net ha finora corso solamente come sostituto in due occasioni, e questo è il suo primo campionato affrontato come pilota titolare. Nell'ultimo round del campionato XGT della scorsa stagione è stato molto veloce e ha tenuto testa ai piloti nelle posizioni di vertice, salvo poi essere arretrato al 9°posto per una penalità. Viste le premesse ci si aspetta sicuramente un buon campionato da lui. 

 

MERCEDES AMG GT3

Insieme all'Audi l'anno scorso la Mercedes AMG GT3 si è rivelata la macchina meno competitiva del lotto, e complice anche il fatto che quest'anno l' Audi ha un nuovo modello decisamente più competitivo è stata completamente snobbata dai team, al punto che in questo campionato ce ne saranno in pista solamente due, e per giunta in mano a piloti privati. Il giovane Davide Occhetto, classe 1999, nella scorsa stagione ha preso parte a tre gare del BMW M Cup, anche in quell'occasione come pilota privato, ottenendo un 21° posto come miglior risultato. Disputare un campionato di livello alto come questo al volante di una macchina poco competitiva e come pilota privato per lui sarà sicuramente molto difficile sul piano dei risultati, ma anche un'ottima opportunità per accumulare esperienza e migliorarsi senza la pressione di dover ottenere risultati ad ogni costo. L'altro pilota privato a prendere in mano la Mercedes è Vito Boffa, al debutto assoluto su questo portale. 

 

 

 

 

NISSAN GT-R GT3

L'anno scorso i due team con la Nissan GT-R si sono piazzati in quinta e sesta posizione nella classifica a squadre. Rispetto alle altre auto la Nissan peccava un pò in curva ma aveva forse il miglior motore fra tutte le GT3, e chi ha seguito lo scorso campionato si ricorderà certamente della strategia geniale di Daniele Pasquali nella gara di apertura, quando con una strategia a zero fermate e per di più con gomme a mescola media ha portato quest'auto ad un incredibile secondo posto. A detta di molti la Nissan ha però perso molta della sua già non eccelsa competitività con qualche patch avvenuta nei mesi scorsi, ed è probabilmente per questo motivo che è stata completamente ignorata dai vari team, addirittura di più rispetto alla Mercedes. L'unico pilota che porterà in gara quest' auto è Luca Rosmarino, iscritto a questo campionato come privato dopo che in passato aveva corso vari campionati per l'SS Racing Team. Per lui ben 53 gare disputate su SimRacingZone.net, la prima delle quali risale alla stagione 2014/2015.  Sette i piazzamenti a podio ottenuti finora in carriera, anche se nella maggior parte dei casi si trattava di Special Events e non di campionati veri e propri. Fa eccezione un ottimo 2° posto ottenuto in una gara del Campionato NGT3 2015/2016, che è stato il primo campionato in assoluto organizzato da SimRacingZone.net  su Assetto Corsa e ha rappresentato una sorta di prima edizione sperimentale di quello che è diventato adesso il campionato di punta fra quelli a ruote coperte. In quel campionato si piazzò al 6° posto, mentre nell'edizione 2016/2017 ha ottenuto il 16° posto finale, piazzamento comunque dignitoso considerando che guidava la poco competitiva Audi R8 LMS Ultra . Quando scenderà in pista per la gara di apertura di questo campionato sarà l'unico pilota ad aver disputato almeno una gara in tutte e tre le edizioni del campionato GT3.

 

 

PORSCHE 911 GT3 R 2016

C'è grande curiosità attorno alla new entry di quest'anno: la Porsche 911 GT3 R 2016 sarà usata per la prima volta su SimRacingZone.net, e sarà portata in pista dal ReBorn Racers D2D Simulation e da due piloti privati. Il ReBorn Racers D2D  Simulation farà scendere in pista Stefano Delzoppo in coppia con Mattia Dalpiaz. Per Delzoppo un inizio di carriera esplosivo, con pole e vittoria ottenute nella gara d'esordio a stagione in corso nel campionato ACF4 della passata stagione, al quale però sono seguite parecchie gare sfortunate, rovinate spesso per colpe non sue. Tutta la sua sfortuna si può sintetizzare nell'ormai storico mega-incidente nella gara di apertura del campionato ACF2 della scorsa stagione, innescato da un problema hardware al volante di Stefano Delzoppo, che dopo aver colpito il muro con la macchina completamente ingovernabile è rimbalzato in pista coinvolgendo quasi metà schieramento. Recentemente si è tuttavia preso una grossa rivincita nel campionato ACF1, dove la sfortuna ha smesso di bersagliarlo e lui finalmente ha potuto mostrare tutto il suo potenziale: per lui 4° posto finale in campionato, dietro solo ai "magnifici tre" Klop-Santoro-Pasquali, con la ciliegina sulla torta della pole position messa a segno contro ogni pronostico in Brasile, alla quale ha poi fatto seguire un 3° posto in gara. Mattia Dalpiaz si è invece concentrato maggiormente sulle categorie a ruote coperte, con la non fortunatissima eccezione del Campionato ACF2 2016/2017 concluso al 31° posto. Il suo palmares con le ruote coperte è invece decisamente più incoraggiante: 9° nell' Audi TT Cup 2015/2016  con un 2° posto in gara come miglior risultato, mentre nella scorsa edizione del Campionato GT3 ha un pò faticato chiudendo al 21° posto, ma si è reso protagonista di alcune prestazioni interessanti come l'11° posto di Monza, risultato che ha un peso specifico piuttosto alto data la competitività del campionato in questione. Fra i piloti privati al volante di quest'auto abbiamo quello che macchina permettendo potrebbe essere un assiduo frequentatore delle zone altissime della classifica; stiamo parlando di Fabio Tartaglia, pilota di altissimo valore che ha dimostrato di saper andare fortissimo sia con auto a ruote coperte che scoperte; per capire il valore di questo pilota basta pensare che il suo peggior piazzamento nella classifica generale di un campionato è stato un 5° posto, nell' XGT  2015/2016. Gli altri due campionati che ha disputato, l' ACF4 2016/2017 e il BMW M Cup 2016/2017, li ha entrambi conclusi al secondo posto e in particolare nell' ACF4 ha vinto ben tre gare sulle cinque in calendario, perdendo il titolo a causa di un'assenza per motivi di lavoro. Chiude il roster l'altro pilota privato Salvatore Montella, al debutto assoluto su questo portale.

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada