22 - 02 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

 Jonathan Cecotto è un giovane talento del motorsport, classe 1999, che ha iniziato la sua carriera agonista sui kart nel 2003. Nel 2015 ha debuttato nell'ADAC Formula 4 raccogliendo un ottimo quinto posto finale, mentre nella passata stagione lo abbiamo visto al volante della Porsche GT4 nell'Italian GT4 Championship, dove ha chiuso terzo. Quella nel Campionato Italiano ACF2 con la Musto Racing è stata la sua prima esperienza nell'eSport professionale, il risultato è stato davvero ottimo, in quanto ha portato alla vittoria del titolo costruttori il suo team insieme al campione Gianfranco Giglioli, con il quale ha formato una squadra affiatatissima, un giovane Dream Team gestito da David Greco.

SRZ: Ciao Jonathan, gli appassionati di motorsport conosco bene le tue gesta nel mondo, da cosa nasce la passione per i simulatori?

J.C.: "Ciao, quando ero più piccolo avevo ritrovato un vecchio volante di PC che era di mio fratello più grande. Così mi è venuta l'idea di attaccarlo ad una scatola vuota e ci ho buttato dentro un sedile di kart. Con gli anni l'ho sviluppato sempre di più. Telaio migliore, volante migliore, etc... Poi, avendo provato anche tanti simulatori professionali di diverse squadre, volevo averne anch'io uno a casa. Mi è molto utile e mi diverto molto"

SRZ: Sei uno dei pochi piloti che abbiamo visto debuttare nel simracing su SimRacingZone.net dopo Marco Zipoli, Stoffel Vandoorne e Stefano Gattuso. Reputi il simracing utile per l’allenamento, quanto meno mentale di preparazione alla gara?

J.C.: "Sicuramente qualcosina fa, sul lato della concentrazione e dei comportamenti basici della vettura, però è difficile dire quanto veramente è utile come preparazione raggiunto un certo livello. Dipende anche molto da che "rig" hai. Ovviamente il simulatore della Red Bull che è a 3 metri da terra è più utile di uno di quelli che trovi ai centri commerciali o in sala giochi, e per un pilota di Formula 1 è molto utile dato che non può girare in pista."

Cecotto impegnato nel Campionato Italiano ACF2 virtuale di SimRacingZone.net

SRZ: Il tuo compagno di squadra si è aggiudicato il titolo all’ultima gara contro uno dei team più importanti su Assetto Corsa, il Fast & Aged, ti aspettavi ci sarebbe riuscito?

J.C.: "Certo! Si corre per vincere, quindi l'obiettivo è sempre quello. Gianfranco è stato abilissimo ad adattarsi in tempi brevi alla vettura, a capire come sfruttare le gomme e l'assetto. Con determinazione si ottiene il risultato"

SRZ: La sfida, anche nella classifica team, è stata particolarmente serrata, cosa ha fatto la differenza secondo te per il risultato finale?

J.C.: "Difficile dire, vince chi va più forte e chi fa meno errori. In questo caso, il nostro team. Abbiamo lasciato in alcune occasioni le prime posizioni ad altri, ma abbiamo sempre portato a casa i punti che ci permettessero di giocarcela fino alla fine. Il capolavoro dell'ultima gara è stata solo la ciliegina sulla torta"

SRZ: Hai debuttato con la Musto Racing, come ti sei trovato in squadra? Che atmosfera si respira?

J.C.: "Mi trovo benissimo con loro, è un gran team con voglia e fame di vincere. David lo gestisce molto bene, ha esperienza nel mondo della simulazione ed è un Simdriver eccezionale"

SRZ: Che emozioni ti ha dato questa competizione? Rispetto ad una gara reale immaginiamo che le sensazioni siano di molto inferiori, ma è riuscita comunque ad appassionarti?

J.C.: "Certo, la passione c'è sempre. Ovviamente sì, le gare reali sono tutt'altra cosa, li rischi la vita, sei su mezzi dalle prestazioni mostruose e hai dei budget elevati con cui fare i conti. Però, comunque, mi diverto sul simulatore se non posso guidare nella realtà, è un'ottima valvola di sfogo."

Cecotto impegnato nel reale

SRZ: Hai da poco aperto un nuovo sito internet, dove possono seguirti i tuoi fans e che contenuti possono trovare?

J.C.: "Il sito l'ho sempre avuto, solo che ora è più bello. I fans possono trovare un po' di tutto: video, foto, risultati, novità, commenti personali, tutti i miei social, etc... L'indirizzo è: http://www.jonathancecotto.com ."

SRZ: Ti rivedremo impegnato in altre competizioni nel simracing? Puoi svelarci quali piani hai per la tua carriera da pilota?

J.C.: "Chi lo sa, sono molto impegnato con la mia carriera da pilota quindi per il simRacing ho solo tempo prevalentemente durante la stagione invernale visto che non ho gare. Ancora non è sicuro cosa farò nella stagione 2017. Si saprà a breve."

Seguite la prossima gara reale di Jonathan Cecotto nel Cayman GT4 al Mugello! Eccolo in azione.

Di seguito la replica dell'ultima gara virtuale del Campionato italiano ACF2 di Simracingzone.net, disponibile on-demand per tutti coloro che avessero mancato l'evento in diretta. Ricordiamo inoltre che è ancora possibile iscriversi e partecipare al Campionato italiano ACF1, di cui si è svolta solo la prima gara. Tutte le informazioni per partecipare sono disponibili sul FORUM.

 

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation