22 - 02 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Dopo due settimane di break, torna il Campionato Italiano rF1. Ultime fatiche per i protagonisti della decima edizione del torneo, chiamati ad affrontare le tappe di Giappone e Brasile nell'arco di soli 7 giorni. Da queste ultime due prove usciranno i nomi dei vincitori, ancora del tutto incerti a seguito degli sconclusionati avvenimenti di Monza. Due settimane fa, sul circuito brianzolo si è infatti assistito ad una gara spettacolare e combattuta, ma allo stesso tempo costellata di episodi che hanno messo in crisi la Direzione Gara. Solo poche settimane fa, Francesco Bigazzi, assoluto dominatore della prima parte di stagione, sembrava potesse chiudere i giochi con largo anticipo e con assoluta tranquillità. Non aveva però fatto i conti con Michele D'Alessandro, partito in sordina e cresciuto esponenzialmente nel corso delle gare fin qui disputate.

Il nono appuntamento del Campionato Italiano rF1 è in programma sul circuito di Suzuka, circuito che, storicamente, ha sempre deciso i titoli. L'anno scorso, infatti, fu proprio qui che Daniel Kiss e la Twister2Fast4You ufficializzarono le rispettive prime posizioni: lo stesso è avvenuto a più riprese in passato, quando ancora si correva con rFactor. Quest'anno è però difficile ipotizzare che tutto si possa chiudere con la canonica gara d'anticipo, sia perchè entrambe le classifiche sono particolarmente corte sia perchè le prestazioni in pista appaiono davvero livellate. In aggiunta, bisogna registrare come Bigazzi, il leader del campionato, sia penalizzato con 11 posizioni di arretramento in griglia, mentre Marco Conti della Musto Racing (attuale team in vetta alla graduatoria costruttori) con la partenza dal fondo dello schieramento.

Per cinque volte nel corso della sua storia il Campionato Italiano rF1 si è fermato a Suzuka. In queste cinque volte, si contano un successo per Musto Racing, due successi per Skizzato Racing Team, un successo per TBT SimRacing e infine uno per Tornado RacingDavid Greco ha una predilezione particolare per questo circuito, avendo ottenuto ben tre pole-positions consecutive, dal 2009/2010 al 2012/2013 (nel 2011/2012 non si è corso), e due affermazioni personali. Sono 42 i giri previsti, sole splendente e condizioni ideali per una gara da manuale.

Archiviato il secondo round dell'Eurogamer Assetto Corsa Championship, la SRZTV resta sul canale twitch di eurogamer.it dove questa sera, giovedì 16 marzo, a partire dalle 21:20, torneremo a parlare di Formula 1, stavolta moderna: penultima tappa del Campionato Italiano rF1, la categoria da sempre regina di SimRacingZone.net.

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation