20 - 06 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

I 30 partecipanti del Campionato Italiano ACF2 hanno fatto risuonare tutt'altra musica rispetto all'edizione scorsa. All'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, oltre 20 sim-driver sono stati racchiusi in un solo secondo nel corso della sessione di qualifiche, con Francesco Montereale ed Alex Tarantino, i due del Fast & Aged, che hanno addirittura marcato lo stesso identico tempo, tra l'altro il migliore della serata. Nonostante l'elevatissimo numero di vetture in griglia di partenza, allo spegnersi dei semafori rossi il gruppo è sfilato inaspettatamente bene, molto meglio di quanto visto l'anno scorso con il mod della Formula Renault 3.5. Solo l'incidente tra Giuseppe D'Anna e Alessandro Schiavoni ha portato all'ingresso della Safety Car, che nel corso dei primi due giri ha ricompattato il gruppo e permesso la regolare ripartenza. Nelle posizioni di testa, la corsa è stata tiratissima e regolarissima, con distacchi sempre contenuti e relativamente pochi colpi di scena. Dietro, come normale che sia, non sono invece mancati gli errori e i contatti, con diversi sim-driver che dovranno lavorare duramente per portare la buona condizione della qualifica sul passo gara. La prova di maturità arriva in occasione del secondo round stagionale, quello dell'Hungaroring, un altro tracciato particolarmente ostico e difficile da interpretare. Qui, gli iscritti dovranno dare davvero il meglio di se stessi.

E' la prima volta che il Campionato Italiano ACF2 fa visita al circuito di Budapest, quest'anno già utilizzato su SimRacingZone.net nel Campionato Italiano rF3 su rFactor2 e prossimamente di scena anche nella massima serie del Campionato Italiano rF1. Nei Gran Premi svolti sul simulatore ISI, l'autodromo è quasi sempre stato teatro di gare corrette, regolari, con pochissimi incidenti e ritirati. La sua conformazione, infatti, impedisce grandi sorpassi, e le basse velocità di punta non permettono di prendere a sufficienza la scia sul comunque lungo rettilineo del traguardo. Per questo motivo, si assiste spesso a gare di "cervello", dove tutti mirano a non sbagliare, per sfruttare al massimo gli eventuali errori degli avversari. In controtendenza, però, nello scorso Campionato Italiano ACF3 su Assetto Corsa qui si vivette un Gran Premio molto frenetico e combattuto.

Per i protagonisti del Campionato Italiano ACF2 è già il momento di tornare in pista. I fenomeni del Fast & Aged e del Fast & Aged Speed Demons si riconfermeranno davanti a tutti? Chi riuscirà questa volta a issarsi in top10? I tanti outsiders regaleranno certamente una serata di fuoco... da seguire in diretta, sul canale YouTube della SRZTV, a partire dalle 21:00 di oggi, lunedì 23 gennaio. Non mancate!

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation