25 - 04 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

La decima edizione del Campionato Italiano rF1 è scattata con qualche ritardo rispetto al passato, soprattutto in virtù dei già tanti campionati attivi su SimRacingZone.net nei mesi di Settembre e Ottobre, sia su rFactor2 sia su Assetto Corsa. Una griglia di partenza particolarmente rinnovata rispetto a quella dell'anno scorso ha regalato due tappe inaugurali di grande spettacolo e colpi di scena: non sono mancate le lotte all'ultimo sangue, non sono mancati gli incidenti, non sono mancati gli errori. Ha fino a questo momento intrapreso un sentiero ben asfaltato Francesco Bigazzi, autore di una vittoria all'esordio stagionale e di un secondo posto tre settimane fa in Malesia. Alla sosta natalizia, così, il sim-driver della Pescara SHS conduceva con un buon margine su Michele D'Alessandro della Sabema Racing, mentre il contatto tra Michael Francesconi e Marco Conti nel PC-Teklab Malaysian GP costringeva quest'ultimo alla decima piazza e a perdere punti preziosi.

Potremmo tranquillamente dire che le gare in Australia e in Malesia siano state semplicemente un assaggio di questo Campionato Italiano rF1. E' da ora che si comincia a fare sul serio. Ben 8 Gran Premi da disputare in appena 3 mesi, niente pause, nessun momento per riposarsi. Si correrà di settimana in settimana con periodici break da 14 giorni. Saranno fondamentali la costanza, la concentrazione, la preparazione mentale. Come ha dimostrato Daniel Kiss nella passata edizione, non sbagliare potrebbe essere più importante di salire sul gradino più alto del podio.

Dopo Natale e capodanno in Italia, il Campionato Italiano rF1 si appresta a festeggiare anche il capodanno cinese in occasione del ROUND 03: Dynable Hosting Chinese GP. Il circuito asiatico chiude la prima parte del calendario, che si snocciolerà poi sui classici autodromi europei. A Shanghai sono sempre andate di scena gare tattiche, di grande attenzione, prive di particolari emozioni. Nella più recente edizione, è stato Conti a trionfare al termine di una delle prove più impegnative e belle del campionato. Con pochissimi ritirati e tantissime lotte, grande correttezza in pista, il Gran Premio della Cina 2015/2016 resta una delle gare ideali del simracing, del tutto paragonabile ad una reale. Qui si è corso solamente tre volte nella storia di SimRacingZone.net, per tre vincitori diversi. Nel 2009/2010 fu David Greco a festeggiare, mentre nel 2014/2015 l'olandese Rens Klop. In ogni caso, è sempre stato un pilota dell'attuale Musto Racing a tornare a casa con il bottino pieno.

Scongiurato il rischio pioggia, a Shanghai sarà comunque molto freddo. Questo potrebbe essere un vantaggio in virtù delle mescole messe a disposizione dallo Staff, in totale tre tra cui compare la velocissima ma effimera supersoft. In pista si segnala anche la presenza del nuovo team Musto Plus, che ha l'obiettivo di fra crescere Giuseppe De Fuoco e Valerio Nicolella, i recenti campioni del Campionato Italiano rF3. Griglia di partenza che dovrebbe essere bella piena per una delle prove più impegnative del calendario. Appuntamento fissato alle 21:00 di questa sera, giovedì 12 gennaio, sul canale Twitch di eurogamer.it per la consueta telecronaca!

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation