23 - 06 - 2018
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

La prima metà di stagione è stata assai succulenta, con la bellezza di 6 campionati organizzati in appena 3 mesi e mezzo. Mai nella storia di SimRacingZone.net si erano raggiunti numeri simili, mai si era "scattati" a Settembre con così tanta veemenza e con così tante competizioni. Il merito va ovviamente alla community del portale, sempre più numerosa e sempre più vogliosa di misurarsi sull'asfalto virtuale di simulatori come Assetto Corsa o rFactor2. Non a caso, infatti, sono stati quasi 170 i sim-driver UNICI scesi in pista in questo inizio di stagione, addirittura quasi 200 se teniamo conto delle riserve.

Archiviati Campionato Italiano ACF4, Campionato Italiano GT3 e RallyCross Championship su Assetto Corsa, Campionato Italiano rF3 e Porsche Cup su rFactor2, resta attivo il solo Campionato Italiano rF1, che di per sè è comunque in grado di occupare l'intera vetrina di SimRacingZone.net, trattandosi della categoria regina e più antica del portale che quest'anno festeggia il decennale. Le attività però non si fermano e, tra i grandi progetti in fase di sviluppo, spicca sicuramente il Campionato Italiano ACF2.

Costituito da 6 appuntamenti a cadenza bisettimanale, la seconda edizione del torneo non offre particolari spunti di interesse per quanto riguarda il format. Come in passato, le qualifiche avranno durata di 20 minuti, mentre la gara una distanza minima di 150 km. L'unica novità regolamentare è legata alla mescola degli pneumatici: i sim-driver saranno infatti obbligati ad utilizzare due compound differenti nell'arco della corsa, esattamente come nella moderna Formula 1. Questo renderà così obbligatorio almeno un pit-stop.

Lato vettura, è stata scartata la Formula Renault 3.5 utilizzata un anno fa, sostituita con l'originale Lotus Exos 125 S1 di Assetto Corsa. La vettura è più paragonabile ad una Formula 1 clienti che non ad una vera Formula 2 o GP2, ma, indipendentemente dalla velocità, consente ai protagonisti alcune regolazioni sugli aiuti elettronici di fabbrica, con la speranza quindi di assistere a meno errori rispetto all'edizione 2015/2016, davvero nefasta sotto questo punto di vista. Già di per sè, l'auto è più guidabile e trasmette maggior feeling rispetto alla Formula Renault 3.5, certamente divertente ma spesso poco sincera nel comportamento.

Quello che più sconvolge questo Campionato Italiano ACF2 è il numero dei partecipanti. Alle prequalifiche si sono infatti presentati ben 43 piloti, di cui 3 privati. I posti disponibili sono solamente 30, per questo motivo sono ufficialmente cominciati i test di selezione, decisivi per definire la griglia di partenza che, quest'anno, sarà inevitabilmente molto molto competitiva. Tra gli aspiranti partecipanti spiccano nomi di assoluto livello, come Jonathan Cecotto e Gianfranco Giglioli, il duo venezuelano della Musto Racing, Luigi Di Lorenzo dell'MdL Motorsport, fresco campione endurance nel Campionato Italiano GT3, Claudio Bivacqua della Sabema Racing, Daniele Pasquali dello Stealth Racing Green e Massimo Masetti del Fast & Aged Speed Demons. Ma non solo, si segnala in pista il ritorno dell'NKA Scuderia Italia, rappresentata da Giorgio Cornacchia e Vincenzo Innusa, mentre sarà interessante valutare come muteranno i risultati di sim-driver quali Dylan Harris o Fabio Ciambella, tra i principali protagonisti dell'edizione 2015/2016, i più intelligenti a livello tattico.

Primo round in programma Lunedì 9 Gennaio. Sarà trasmesso in diretta a partire dalle 20:45!

Sarebbe stato certamente affascinante accogliere le richieste di tutti i 43 iscritti, ma la fase di prequalifiche non farà altro che scremare il gruppo e rendere ancora più competitivo un torneo che si preannuncia estremamente avvincente. Chi dovesse tristemente rimanere out, potrà rifarsi nel BMW M Cup, un secondo campionato su Assetto Corsa ormai in fase di definizione. Per avere maggiori informazioni è già aperto il forum ufficiale.

Intanto, lo Staff ricorda che per seguire l'esito delle prequalifiche legate al Campionato Italiano ACF2 è sufficiente monitorare il LiveMap, mentre i TM sono chiamati ad indicare il nome del pilota incaricato a marcare il tempo in questo topic.

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation