20 - 08 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Il penultimo round del Porsche Cup, la seconda edizione del campionato tenutasi su rFactor2, ha sentenziato con una settimana di anticipo i vincitori dei due titoli. Federico Biffano, nonostante il pericolosissimo passaggio a vuoto nell'appuntamento a Suzuka, è riuscito ad assicurarsi lo scettro di campione piloti, ereditando la poltrona che in precedenza era appartenuta a David Greco. Risultato davvero prestigioso per il giovane sim-driver Musto Racing che così, dopo aver messo in cassaforte il Campionato Italiano rF4 2014/2015 su rFactor e due Torneo Hot-Laps al Raduno di SimRacing, si riscatta dalle amare delusioni nel Campionato Italiano rF3 e nel Campionato Italiano rF2 della passata stagione. Si tratta di un risultato pienamente meritato, Biffano si è infatti costantemente confermato il più veloce ma anche il più costante del circus dei partecipanti, circus davvero folto per questa edizione del torneo.

Il successo di Biffano coincide con il ritorno al vertice della Musto Racing, l'anno scorso vera protagonista solamente nel Campionato Italiano rF1 e nel Campionato Italiano ACF2. La squadra, tornata in mano a David Greco, è letteralmente resuscitata ed è in lotta per il titolo anche del Campionato Italiano rF3. Il supporto della seconda guida Michele D'Alessandro, competitiva almeno quanto il nuovo campione, è stato fondamentale, ma per i due la vittoria non è certo stata scontata, a partire dagli imprevisti di Jerez de la Frontera, con l'improvvisa pioggia, per proseguire con il clamoroso incidente due settimane più tardi a Suzuka.

Ciò che ora resta in ballo sono il secondo e terzo posto di ambo le classifiche. Sul fronte sim-driver Biancolilla, D'Alessandro e Cannistraci si giocano un piazzamento tra i primi 3, mentre sul fronte costruttori la lotta è accesissima, con Hashtag Racing Team attualmente seconda davanti a SHS by Pescara SRT, Sabema Racing e LupaRossa Gold Edition, tutte separate da una manciata di punti.

Il sesto e ultimo evento del Porsche Cup si tiene su un grande classico di rFactor2, il tracciato britannico di Silverstone. L'autodromo del Northamptonshire prende il posto di quello di Dubai, purtroppo scartato a causa di alcuni problemi tecnici legati alle schede video nVidia. Il pericolo della pioggia sembra attualmente scongiurato, ci sono quindi tutti gli ingredienti per assistere ad una gara bella e combattuta in una delle piste più permissive d'Europa. Non mancheranno le lotte, con il rettilineo dell'Hangar Straight come punto cruciale per sferrare l'attacco...

Per molti sarà un finale in relax, per altri è invece necessario lottare sino alla fine. Dopo il Campionato Italiano ACF4, il secondo titolo della stagione 2016/2017 di SimRacingZone.net, il primo su rFactor2, sta per essere assegnato. Potrete seguire la sfida in diretta sul canale YouTube della SRZTV a partire dalle 21:20 di questa sera, mercoledì 7 dicembre.

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation