20 - 08 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Si è tenuto due giorni fa, sul circuito di Barcellona in Spagna, il primo test ufficiale del Campionato Italiano rF1, giunto ormai alla sua decima edizione. Nel solo test, sono stati oltre trenta i sim-driver partecipanti, anche se ancora manca l’ufficialità di alcuni grandi nomi del simracing italiano, come quello della BlueBolt Racing di Alessio Spinelli, che si è limitato a non confermare lo slot che spettava di diritto come prenotazione dell’accesso alla competizione. La cosa ovviamente ha fatto rumore nell’ambiente, soprattutto perché proprio i giovani talenti della BlueBolt Racing hanno sorpreso con  ottime prestazioni. Sembra certa anche l’assenza di Daniel Kiss, campione in carica. Malgrado questo, la griglia è già quasi completa: Pescara SHS schiererà sicuramente Francesco Bigazzi in coppia con Eros Masciulli, mentre Michael Francesconi verrà affiancato da Michael Bonacina, detentore del titolo rF2. La Musto Racing conferma Marco Conti e David Greco (5 titoli rF1 in due), mentre l’Origin Front Row ha già ufficializzato la coppia titolare composta dall’inglese Daniel Brewer e dall’irlandese Adam Maguire. La GhostSpeed Racing dovrebbe schierare James Sadler (inglese), mentre ancora non si sa chi occuperà il secondo sedile. E' molto interessato a trovare posto anche il tedesco Georg Winter, mentre si aspetta l’ufficialità della partecipazione per lo spagnolo Carlos Martin e per l’olandese Danny Van Der Niet, entrambi con una buona esperienza alle spalle.

Premio mai visto: tutto il team vincitore (TM e titolari) in pista con la Formula Predator's PC008! E non è finita qua...

La copertura mediatica dell’evento sarà massimizzata come non mai dalla collaborazione con uno dei più noti portali del settore videoludico, eurogamer.it, che si è assicurato la diretta di tutte le 10 tappe del Campionato Italiano rF1 sul proprio canale twitch. Lo Staff di SimRacingZone.net ha inoltre annunciato una nuova iniziativa per portare i sim-driver più forti in pista, un’intera giornata per il Team Manager ed i due titolari alla guida della Formula Predator’s PC008 della SRZ Motorsport. Altre sponsorizzazioni sono in fase di conclusione, ma lo Staff non ha ancora lasciato trapelare alcun dettaglio. Intanto, il mod sembra essere stato approvato da tutti i partecipanti, il lavoro effettuato da Conti sullo sviluppo sembra aver migliorato quello che era già stato giudicato dalla community come il miglior mod di Formula 1 esistente su rFactor2. Non per niente lo stesso Conti ha lavorato sulla fisica di SimRaceWay in passato ed attualmente si occupa di Forza Horizon. Essendo stato rFactor il primo simulatore studiato nella sua carriera, il toscano ne conosce ogni segreto e può così ricreare vetture e sensazioni di guida incredibilmente realistiche. Anche come sim-driver, Conti vanta davvero tantissimi titoli nel palmares, tra i quali uno conquistato proprio nel Campionato Italiano rF1 2014/2015.

A livello regolamentare, le uniche importanti introduzioni riguardano la possibilità di scegliere in ogni appuntamento due tra tre mescole di asciutto a disposizione da utilizzare obbligatoriamente in gara. In qualifica invece, restano due sessioni: Q1 da 20 minuti (12 giri utilizzabili) e Q2 da 10 minuti riservata ai primi dieci classificati di Q1, durante la quale i concorrenti avranno a disposizione solo un tentativo secco.

Nel test di Barcellona il più veloce si è rivelato Bigazzi (Pescara SHS), che è scattato dalla pole position e ha condotto i trenta giri tenendo sempre a distanza la Musto Racing di Conti. In terza posizione ha concluso Masciulli, con la seconda Pescara SHS, ma la vera rivelazione della serata è stata la prestazione del giovane talento di casa BlueBolt Racing, Daniel Savini, che ha lottato per il podio fino alla fine, dovendo cedere solo negli ultimi giri per una scelta di pneumatico troppo conservativa. Ottima prestazione anche per Germano Zappalà, attualmente impegnato nel Campionato italiano rF3. Infine, niente male il comportamento di Alessandro Quintaiè (Reborn Racers "D2D Simulation"), il quale si è ritirato in seguito ad una perdita di aderenza in curva 1 quando stava al passo dei primi sei.

Le premesse di una decima edizione straordinaria ci sono davvero tutte, aspettiamo i prossimi giorni per conoscere ulteriori novità e la chiusura delle iscrizioni. Intanto, ricordiamo i nomi incisi nell’albo d’oro in questi primi nove anni di competizione.

2015/2016: Daniel Kiss - Twister2Fast4You

2014/2015: Marco Conti - Musto Racing

2013/2014: David Greco - Iron Brain by Pescara SRT

2012/2013: David Greco - Skizzato Racing Team

2011/2012: Bono Huis - Precision Motorsports

2010/2011: David Greco - Skizzato Racing Team

2009/2010: David Greco - IES Racing Team

2008/2009: Giuseppe Pellegrino - IES Racing Team

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation