21 - 02 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Dopo una snervante attesa e continue domande da parte della community, sta per aprirsi il sipario sulla decima stagione del Campionato Italiano rF1, il più atteso dopo la ripartenza straordinaria della stagione, che ha visto Campionato Italiano rF3 e Porsche Cup grandi protagonisti insieme alle competizioni programmate su Assetto Corsa di Kunos Simulazioni.

Quella che sta per partire è la terza edizione della competizione su rFactor2, e dopo il grande spettacolo che ha regalato la precedente è lecito attendersi fantastiche battaglie per i titoli in palio. C’è molta attesa per quello che riguarda i protagonisti in pista, con la conferma degli slot aperta da poche ore, alla quale seguirà come al solito l’apertura delle iscrizioni. Dalle voci che circolano nella community, un grosso punto interrogativo è rappresentato dalla Musto Racing, che probabilmente non vedrà in pista le sue punte di diamante, David Greco e Marco Conti, i quali nel corso di questi 10 anni hanno portato a casa la bellezza di 6 titoli. Un cambio generazionale importante, che se così dovesse essere aprirebbe ai giovani talenti che verranno schierati, o che hanno iniziato il loro percorso negli ultimi due anni, di issarsi sul podio più importante del simracing italiano.

Se a questo si aggiunge che anche Daniel Kiss, il campione in carica, probabilmente non sarà presente, è chiaro che l’occasione per giovani come Francesco Bigazzi, Michele D’Alessandro, Michael Francesconi, Giordano Valeriano o altri che ancora non si sono affacciati alla massima serie ma che potrebbero essere schierati da Bluebolt Racing, IES Racing Team o team emergenti allo scopo di contrastare la Pescara SHS (team attualmente di riferimento su rFactor2), è davvero ghiotta. Non vanno dimenticati anche veterani come Eros Masciulli (di recente divenuto #3 del ranking assoluto del portale), che assistiti da un po' di fortuna, che troppo spesso è mancata, potrebbero finalmente cogliere l’occasione per concretizzare tutto il loro potenziale e la loro decennale esperienza per raggiungere quel successo definitivo che fino ad ora è mancato. Al momento è ancora presto per fare previsioni, ma è chiaro che lo schieramento di partenza, se le voci dovessero essere confermate, sarà più intrigante che mai e che i Team Manager dovranno lavorare bene sulle loro line-up. Che sia proprio il decimo anno di SimRacingZone.net a vedere materializzarsi il tanto atteso cambio generazionale?

Il campione in carica sarà probabilmente assente. Un vero peccato, ma allo stesso tempo una grande occasione per le nuove leve

Gli iscritti a questa edizione dovranno confrontarsi su un calendario di 11 tappe ed una mod evoluzione di quella utilizzata nella passata stagione, con tre differenti mescole di pneumatici che si alterneranno tra le varie gare. Vigerà sempre l'obbligo di utilizzare due compound per ogni tappa, ma questi potranno essere decisi da ciascun sim-driver nel corso della gara stessa, scegliendo tra i tre messi a disposizione dalla Direzione Gara. Questa novità regolamentare, che segue di pari passo quella introdotta nella reale Formula 1, alimenterà certamente le strategie, un po' come già visto nello scorso Campionato Italiano rF2, quando, non imponendo nessun obbligo sugli pneumatici, i sim-driver hanno abbozzato tattiche spesso molto diverse e innovative. Il mod non presenta poi particolari variazioni: rispetto alla stagione 2015/2016 sono stati eliminati gli upgrade, in generale aumentato il grip e l'aerodinamica della vettura che ora gira diversi secondi più forte cronometro alla mano.

Per la prima volta dopo 8 anni, la griglia di partenza potrebbe essere orfana di Greco e Conti

Partner importante della stagione, oltre agli sponsor che ormai da anni appoggiano SimRacingZone.net, ci sarà anche il portale eurogamer.it, che seguirà l’andamento del Campionato italiano rF1 con periodici e dettagliati reportage. Un’occasione importante per il mondo del simracing in Italia, che permetterà a questa tipologia di eSport ed alla sua sempre più grande community di ritagliarsi il posto che meritano nel panorama videoludico competitivo del nostro paese. A ciò si aggiungeranno i premi che SimRacingZone.net ed SRZ Motorsport metteranno in palio nei prossimi giorni.

Preparatevi ad accendere nuovamente i motori, la decima edizione  del Campionato Italiano rF1 è pronta al lancio. Il via della stagione è infatti previsto per il primo dicembre, quando il circus avvierà i motori sul semicittadino di Melbourne, per poi spostarsi velocemente sul veloce e insidioso circuito di Sepang in Malesia. Il calendario completo è disponibile QUI, mentre per quanto riguarda il rinnovo degli slot, è possibile seguire le scelte dei Team Manager da questo topic.

Le iscrizioni vere e proprie apriranno lunedì 7 novembre: SimRacingZone.net ed eurogamer.it rilasceranno articoli per seguire l’andamento delle registrazioni e dei protagonisti che parteciperanno, tenetevi aggiornati! Quest'anno il Campionato Italiano rF1 è un'occasione più ghiotta che mai!

FORUM CAMPIONATO ITALIANO RF1

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation