21 - 02 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Avevamo previsto che il secondo round del Campionato Italiano GT3 potesse essere nel segno di Luigi Di Lorenzo, e così effettivamente è stato. La vittoria del sim-driver MdL Motorsport, reduce dalla disconnessione di Barcellona, non è però stata scontata, ma anzi sudatissima. Nonostante l'ingente quantitativo di zavorre, le due McLaren 650s del Team Racing oN3 hanno braccato il leader per tutto l'arco dell'evento, senza però riuscire nel sorpasso. Di Lorenzo conquista così la sua seconda affermazione su SimRacingZone.net, e si issa al comando della classifica relativa alle gare da 90 minuti.

Al Nurburgring, i 29 partenti della seconda edizione del torneo organizzata su Assetto Corsa sono chiamati alla prima prova da un'ora e mezza. Il circuito, differentemente da quello spagnolo che ha ospitato il round inaugurale, presenta maggiori possibilità di sorpasso e ci si aspetta quindi una gara più combattuta. In realtà avviene l'opposto, tanto che le prime quattro posizioni nel risultato finale sono occupate dagli stessi quattro in griglia di partenza. Michele Chesini, condizionato da 30 kg di zavorra, mette pressione per tutto il primo stint a Di Lorenzo, il quale, più leggero, ha però una maggiore velocità di punta e può quindi difendersi agevolmente. L'apice dell'insistenza arriva a cavallo della sosta, poco prima del pit-stop e subito dopo l'uscita dalla pit-lane, quando il sim-driver del Team Racing oN3 azzarda un difficile sorpasso alla Coca Cola Kurve. La classifica resta comunque inalterata, con Paolo Muià, 50 kg di zavorra, che a sua volta si avvicina nel finale. I primi tre chiuderanno in appena due secondi.

Tra gli altri, prestazione maiuscola per Rosmarino

Gara ordinata e un pò noiosa per Mauricio Dos Santos, partito quarto e giunto quarto, in solitaria, con la Ferrari 488 del Diasport Black. Ancora una gara negativa per Andrea Mantovani, del ReBorn Racers "D2D Simulation", che, autore di un'ottima prestazione in qualifica, commette un errore nelle prime fasi ed è costretto ad una difficile rimonta. Il maggiore spettacolo lo regala invece Alessandro Schiavoni, con la Mercedes AMG della BlueBolt Lions, partito nono e giunto quinto, protagonista di una strategia aggressiva su gomme soft che ha dato ottimi frutti. Gara capolavoro per Daniele Pasquali e Luca Rosmarino, che meritano di essere citati per la rimonta che entrambi compiono rispettivamente dalla diciottesima e diciannovesima posizione fino all'ottava e nona. Nei 10 arrivano anche Martino Neglia, sesto con la Lamborghini Huracan della Musto Racing, Dario De Vita, settimo con la BlueBolt Tigers, e Alessio Minelli, decimo con la seconda McLaren 650s dell'MdL Motorsport.

Dopo due settimane di pausa è già il momento di tornare in pista. Sarà la volta di Road America, per il terzo round, il secondo da 60 minuti. Nel frattempo, non perdete l'occasione di rivivere il ROUND 02: Germany attraverso la replica della diretta e la bellissima gallery realizzata da Andrea Cribioli.

Risultato ROUND 02

Gallery ROUND 02

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation