19 - 04 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

E' passato poco più di un mese dall'ultima gara su SimRacingZone.net. Era martedì 12 luglio quando ad Oschersleben si concludeva la settima edizione del Campionato Italiano rF4, la prima su rFactor2. Da quel momento, i motori virtuali hanno lasciato spazio al reale, alla nona edizione del Raduno di SimRacing, edizione davvero strepitosa che ha raccolto oltre 90 partecipanti e di cui si è ampiamente parlato QUI. Tra una nuotata al mare, due tuffi in piscina e una passeggiata in montagna, SimRacingZone.net ha tenuto i suoi utenti sempre belli vispi ripercorrendo nel dettaglio quanto accaduto nella giornata conclusiva di sabato 16 luglio, quando gli sforzi di tanti sim-driver e team sono stati premiati a dovere con prestigiosi trofei e laute ricompense.

Il regolamento - Il passato è passato ed è ora arrivato il momento di rimettersi al volante davanti ai propri computer, con Assetto Corsa o con rFactor2. Lo Staff ha da poco pubblicato la nuova versione del Regolamento Ufficiale, che per la prima volta nella storia del portale viene sdoppiata. E' stato infatti realizzato un documento generico, denominato Regolamento Generale, che caratterizzerà tutte le competizioni della stagione 2016/2017, indipendentemente esse si svolgano sul simulatore Kunos o su quello ISI, indipendentemente dal loro format e indipendentemente dal numero di gare. Si tratta della regolamentazione di base per competere su SimRacingZone.net, tant'è che tratta le responsabilità di una scuderia e del suo TM, gli obblighi che questi devono soddisfare e i diritti che allo stesso tempo hanno, le principali regole in vigore nelle sessioni ufficiali e il sistema di penalizzazione, oltre a molto altro ancora.

Non ci sono particolari novità dal punto di vista del regolamento in senso stretto, specialmente perchè le ultime due stagioni sono tutto sommato state ben interpretate da tutti, evitando futili e fastidiose polemiche, segno che forse è stato trovato un buon compromesso.

Ciò che occorre sottolineare sono due aspetti. Il primo riguarda le ASSENZE. Al CAPITOLO 3: TITOLARI - SEZIONE A - FIGURE RICONOSCIUTE, il punto 3.6 recita:

"Qualora il titolare sia assente in più del 20% degli appuntamenti in calendario senza essere sostituito, sarà costretto a partire dai box nella prima gara del successivo campionato a cui prenderà parte. Il team perderà inoltre diritto di priorità in qualsiasi competizione organizzata da SimRacingZone.net e non potrà quindi rientrare nell’elenco dei partenti in caso di richieste superiori al numero di slot, perdendo AUTOMATICAMENTE la fase di prequalifiche."

Si tratta di un provvedimento severo, inappellabile, che sarà applicato indistintamente e regolarmente a tutti i partecipanti. Per comprenderlo meglio, occorre forse fare un esempio.

-- In un trofeo da 5 gare, l'80% delle presenze corrisponde a 4 eventi. Come tutti sapranno, se un team si presenta in pista con due sim-driver per l'80% delle volte, ha diritto a confermare il proprio slot nella successiva edizione della competizione. Fino ad oggi, se questo non succedeva comportava richiedere una nuova iscrizione ed effettuare la prequalifica per ritagliarsi un posto. Ora invece, se i due titolari, o le riserve, non raggiungono un tetto dell'80% di presenze ciascuno (quindi, nell'esempio, prendono parte a sole 3 gare su 5), saranno costrette a partire dai box nel primo Gran Premio di un futuro campionato, mentre il team di appartenenza perderà automaticamente la possibilità di guadagnarsi un posto là dove è necessaria la prequalifica (e visto l'andamento della stagione passata, questo significa rimanere fuori quasi da qualsiasi competizione). --

Inizialmente era stata vagliata l'ipotesi di rendere il provvedimento retroattivo, penalizzando quindi chi aveva esagerato con le assenze già nell'annata 2015/2016. Per motivi organizzativi e gestionali, questo non sarà fatto, pertanto la regola varrà a partire dal primo campionato 2016/2017. L'intenzione, attraverso tale regolamentazione, è quella di rendere i team più consapevoli e più determinanti nella gestione dei propri sim-driver. Come nella realtà, se sbaglia uno sbagliano tutti.

La stagione 2015/2016 è stata una delle peggiori dal punto di vista delle assenze. Ora occorre cambiare atteggiamento, volenti o nolenti

Marginalmente, un piccolo cambiamento è arrivato anche sul fronte licenze. Si partirà sempre da 3.5 PL, ma per aumentare il proprio bottino sarà necessario giungere al traguardo e non solo partecipare. Oltre a questo, la ricarica corrisponderà a 0.25 PL, non più a 0.50 PL. Detto ciò, ulteriori novità potrebbero arrivare nelle prossime settimane.

I campionati - Da poco annunciato ufficialmente, il Campionato Italiano GT3 su Assetto Corsa aprirà la nuova stagione agonistica. Si tratta del torneo a ruote coperte più importante del portale, un mix di ben 7 vetture per un totale di 29 partecipanti, che si sfideranno in tappe alternativamente di 60 o 90 minuti in un calendario da 7 eventi. Si partirà a breve, perchè l'inizio è fissato per lunedì 19 settembre. Non c'è dunque tempo da perdere, anche se per iscriversi non sarà necessaria la solita corsa all'oro. In caso si superasse il numero massimo di partecipanti si ricorrerà infatti alla prequalifica.

Non solo ruote coperte, perchè nel giro di pochi giorni scatterà anche il Campionato Italiano ACF4, la categoria entry level per gli amanti delle monoposto. Seguiranno a ruota le attività per gli amanti di rFactor2. Per scoprire quali categorie a ruote scoperte ciascun utente può svolgere, sono state aggiornate le liste di ammissione sul forum, diverse a seconda dell'esperienza sui due simulatori attualmente in uso.

Forum Stagione 2016/2017

Related news: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation