25 - 04 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Dopo l'esordio di Barcellona, il Campionato Italiano rF2, giunto all'ottava edizione, non ha più fatto tappa in Europa, spostandosi su tracciati moderni di nuova generazione, quali quelli in Bahrain, in Cina e negli Stati Uniti. Il quinto round stagionale, andato di scena al Fuji, ha visto Giordano Valeriano interrompere l'egemonia di Michael Bonacina, costretto a partire decimo per penalità, il cui record di vittorie consecutive si è dunque fermato a quattro. La battuta di arresto del bergamasco, che di battuta di arresto in realtà non si tratta, non cambia praticamente nulla nella classifica generale. I punti che lo proteggono dal ritorno di Valeriano sono infatti ancora 22, un gap probabilmente colmabile solo ed esclusivamente in seguito ad un ritiro. I primi due posti sembrano ormai assegnati, anche se al termine del campionato mancano ancora quattro round, mentre grande bagarre è garantita per il terzo posto. Antonio Mancini è sorprendentemente l'attuale terza forza del campionato, incalzato da Gianfranco Giglioli, all'esordio assoluto su SimRacingZone.net, Nicola Pagani, Giuseppe De Fuoco e Alessio Spinelli, tutti racchiusi in un fazzoletto di punti. Attenzione poi a Riccardo Corazzari che, dopo il terzo posto ottenuto in Giappone, vuole inanellare una striscia positiva per riportare a galla la Musto Racing, al momento quinta sul fronte costruttori, ma in rimonta, assieme al Real Design SRT, sulla BlueBolt Racing.

Il sesto Gran Premio del campionato va di scena a Spa-Francorchamps, in una delle location più suggestive e amate del motorsport. Qui il Campionato Italiano rF2 non ha mai mancato di fare tappa, sin dagli albori quando Fabrizio Gobbi la spuntò su Marco Conti al termine di una spettacolare battaglia. Nelle edizioni seguenti, sul gradino più alto del podio sono saliti Enrico Di Loreto, Matteo Pedonese, Claudio Bivacqua, Matteo Vecchioni, Fabio Muraro ed Andrew Baranowski, tutti grandi nomi del simracing italiano attualmente o precedentemente impegnati nella massima serie del Campionato Italiano rF1. Da notare come nessuno sia mai riuscito a bissare il proprio successo, mentre solo in un caso chi è scattato dalla pole-position ha poi terminato al comando: lo ha fatto Di Loreto con il WhiteBolt Team nella stagione 2009/2010.

Super serata per il Campionato Italiano rF2 che finalmente approda a Spa-Francorchamps. Il meteo non sembra portare minacce di pioggia, 24 i giri previsti per una delle tappe più attese di sempre. Appuntamento alle 21:20 di questa sera, mercoledì 25 maggio, in diretta sul canale YouTube della SRZTV!

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation