22 - 02 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

L'inarrestabile marcia di Michael Bonacina, il primo nella storia del Campionato Italiano rF2 a vincere i primi quattro appuntamenti consecutivamente, sembra ormai aver sentenziato che sarà lui ad ereditare lo scettro di Claudio Bivacqua. Il sim-driver bergamasco, oltre ai propri insindacabili meriti, ha approfittato del caos generale alle sue spalle, un caos che ha visto tutti, ad eccezione di Giordano Valeriano, togliersi e darsi punti in maniera quasi casuale. Non a caso, a giocarsi il terzo posto della classifica generale ci sono due autentiche sorprese: Alessio Spinelli e Antonio Mancini. Assieme a loro, in lizza per un premio a fine stagione, ci sono anche Nicola Gazzilli, in linea con i suoi obiettivi, e gli outsiders Gianfranco Giglioli e Nicola Pagani che pagano solo 6 punti di ritardo dalla terza posizione. Nessuno si sarebbe certo immaginato una classifica del genere dopo i primi quattro appuntamenti, con ad esempio Riccardo Massa e Riccardo Corazzari così lontani dalla vetta.

Al Fuji, sede del quinto round stagionale, Valeriano avrà la ghiottissima occasione di cogliere la prima vittoria in carriera in questa categoria. Bonacina sarà infatti costretto a partire dalla decima posizione per penalità, senza la possibilità di disputare la sessione di Q2. Ancora più pesante la pena che dovrà scontare il compagno di squadra Massa, il quale sarà chiamato ad una difficilissima rimonta dopo essere partito dalla corsia dei box. Anche lo stesso Corazzari subirà 5 posizioni di arretramento, per cui l'alfiere dell'IES Racing Team dovrà preoccuparsi esclusivamente di Gazzilli, cercando di spingere quanto più possibile nelle prime tornate per accumulare un adeguato vantaggio.

Il tracciato nipponico del Fuji non è tra quelli più utilizzati su SimRacingZone.net. Nella presente stagione ha aperto il Nissan GT3 Championship su Assetto Corsa, mentre l'anno scorso aveva ospitato il penultimo round del Campionato Italiano GT su rFactor2. In passato è stato sede di alcune edizioni del Gran Premio del Giappone del Campionato Italiano rF1, ma in generale non è mai stato particolarmente amato dai sim-driver. Il lungo rettilineo del traguardo consente facili sorpassi, ancor di più visto l'utilizzo dell'ala mobile, mentre è il terzo settore quello più critico, in cui la guida può fare la maggiore differenza. Qualche attacco potrebbe arrivare anche alla Dunlop, tornante molto stretto dove però è facile arrivare al contatto, specialmente visto il successivo cambio di direzione. Da quel punto in avanti, le curve 13, 14, 15 e 16 sono quasi da mal di testa...

Scongiurato il pericolo della pioggia, i partecipanti sono pronti a sfidarsi ancora una volta sotto il sole. Nell'arco dei 36 giri previsti non mancheranno di certo i colpi di scena a cui siamo ormai abituati, anche se la speranza di assistere ad una maturazione dei sim-driver dal punto di vista mentale non è persa. Servirà sbagliare poco o nulla, per arrivare psicologicamente al top al tour europeo che ci attende nelle prossime settimane. L'evento sarà come sempre trasmesso in diretta sul canale YouTube della SRZTV a partire dalle ore 21:00 di questa sera, mercoledì 11 maggio.

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation