16 - 07 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Dopo un breve periodo di relax in occasione delle vacanze pasquali, il circus del Campionato Italiano rF2 è pronto a rituffarsi in pista, e "rituffarsi" è proprio la parola giusta in questo caso. Il secondo appuntamento stagionale è infatti fissato a Shanghai, in Cina, dove non si è mai corso nella storia della competizione e dove questa sera è previsto un forte acquazzone già a partire dalle qualifiche. Non è certo l'inizio che i partecipanti si sarebbero augurati: tra incidenti, Safety Car e problemi tecnici, anche il round inaugurale è stato particolarmente tribolato, come ampiamente spiegato in questo articolo. Ora la pioggia, per giunta su un tracciato così complicato come quello cinese. Saranno ancora almeno 30 i piloti partenti, necessaria quindi una buona dose di prudenza e attenzione nelle fasi iniziali della gara, quando un minimo contatto potrebbe condizionare la prestazione di molti.

Costruito nel 2003, il circuito di Shanghai è stato appositamente ideato per ospitare i Gran Premi di Formula 1. Non è mai stato utilizzato nella storia del Campionato Italiano rF2 e, per la verità, mai preso in seria considerazione nemmeno in altre competizioni agonistiche organizzate da SimRacingZone.net. Solamente nelle ultime due stagioni è tornato alla ribalta ed è stabilmente inserito nel calendario del Campionato Italiano rF1, oltre ad aver fatto la comparsa anche nello scorso Campionato Italiano GT. Si tratta sicuramente di una delle migliori opere dell'architetto tedesco Hermann Tilke, caratterizzata da curvoni veloci, rettilinei e staccate violente. Particolarmente tecnico è il settore centrale, mentre la frenata di curva 14 permetterà sicuramente di assistere a spettacolari manovre di sorpasso. Decisiva, ai fini del tempo sul giro, anche l'interpretazione di curva 1, spesso affrontata dai sim-driver con traiettorie molto diverse.

Proprio in questi istanti, pur continuando a piovere, le probabilità di precipitazione sono scese al di sotto del 60%. In entrambi i casi, sia di gara asciutta sia di gara bagnata, sarà un Gran Premio ricco di emozioni, dal momento che i team avranno adottato strategie e assetti diversi in virtù delle condizioni variabili della pista. L'appuntamento con la diretta è fissato per le ore 21:00 di questa sera, mercoledì 6 aprile, sul canale YouTube della SRZTV. In apertura verrà inoltre estratto il team vincitore della piattaforma di movimento 2 DOF messa in palio nel Campionato Italiano rF1 da Simulator Giantruck, premio dal valore di 1490 €.

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation