17 - 08 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

L'ottava edizione del Campionato Italiano rF2 è ormai alle porte. Mancano solo 24 ore alla prima uscita stagionale, all'esordio di Barcellona, dove i 32 iscritti si schiereranno in griglia di partenza per la prima delle nove tappe in programma. Il parco partenti è davvero variegato, sono presenti sim-driver ormai frequentatori assidui di SimRacingZone.net, nomi importanti il cui destino è certamente quello di approdare nel Campionato Italiano rF1, ma non mancano anche vecchie conoscenze o assolute new entry, alla loro prima esperienza nel portale.

I principali aspiranti al titolo, di cui è difficile ipotizzare un reale favorito, sono certamente le coppie schierate da Musto Racing e SHS by Pescara SRT, come in parte già si era accennato QUI. Federico Biffano e Riccardo Corazzari sono entrambi sim-driver molto competitivi, ma mentre il primo ha già mostrato una certa solidità, il secondo ha alle spalle poche gare su SimRacingZone.net, spesso caratterizzate da eccellenti qualifiche e poi risultati deludenti. Sulla carta hanno comunque tutto per contrapporsi a Michael Bonacina, Riccardo Massa e ai due della Pescara Corse, Nicola Gazzilli e Giacomo Ranzini, anche loro certamente da includere tra gli aspiranti vincitori. In particolare Ranzini, reduce da un ottimo Campionato Italiano rF3, vuole riscattare lo sfortunato finale dell'Hockenheimring, confermandosi ancora al top e rilanciando la sfida interna allo stesso Bonacina.

Dopo un anno di relax, Musto Racing e Pescara SRT sono pronte a contendersi di nuovo il titolo

Il sim-driver più esperto e più veloce del circus è probabilmente Giuseppe Laino, che però difficilmente rientrerà nella lotta al titolo. Il napoletano, infatti, sarà costretto a saltare numerosi appuntamenti in calendario, lasciando il suo sedile alla già designata riserva Antonio Cafiero. Il Real Design SRT, presentato in questo articolo, dovrà per forza puntare sulla consistenza se vuole cercare di valorizzare poi le performance del pilota di proprietà IES Racing Team con l'obiettivo di lottare ai vertici della classifica costruttori. In questa sorta di limbo, tra i favoriti e il gruppo centrale, va inserito la stessa squadra di Luca Albertoni, composta da Giordano Valeriano e Andrea Pezzè. Il primo, reduce da un ottimo Campionato Italiano rF1, non ha mai fatto particolarmente bene nella seconda categoria a ruote scoperte del portale, mentre il veneto sembra essere in buona forma, in costante crescita da quando ha cambiato casacca. A dar fastidio ai margini del podio non mancheranno inoltre la PlayBoy Fusion, in particolare con Nicola Pagani, la BlueBolt Racing, con l'ormai espertissimo Alessio Spinelli ed il suo giovane adepto Gianfranco Giglioli, l'Hashtag Racing Team, con il rientrante Marco Boscariol, e l'SFG Carbon, anche se la punta di diamante Stefano Gattuso sarà impegnata con i test reali di cui si è parlato anche QUI.

Diverse compagini sono all'esordio nella competizione. Di esperienza ne ha da vendere Laino, che però si chiama fuori dalla sfida al titolo

Tra i meno esperti della competizione figurano i due della LRM Clienti, con la LupaRossa Motorsport alla sua prima partecipazione anche se con sim-driver non di proprietà, il KaKtuX Racing Team di Nicola Mangani e Giovanni Contarelli, e Antonino Calderaro, il quale affiancherà Bruno Gallazzi in Jolly Team. Chi di questi riuscirà a ritagliarsi un ruolo importante e ad adattarsi più in fretta all'altissimo livello del campionato lo decreterà solamente il tempo. E' facile immaginare che, almeno per le prime uscite stagionali, i citati dovranno impegnarsi molto per comprendere al meglio il comportamento della vettura e le dinamiche in pista.

A tutti i partecipanti vanno i migliori auguri per un inizio di Campionato Italiano rF2 corretto, divertente e appagante. Un'idea più precisa sulle forze in campo arriverà al termine dell'appuntamento inaugurale, trasmesso in diretta a partire dalle ore 20:45 di domani sera, mercoledì 23 marzo, sul canale YouTube della SRZTV. Prima della sessione di qualifiche ci sarà tempo per un ampio pre-gara.

Gallery 2014/2015

Canale YouTube SRZTV

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation