22 - 05 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Un grande classico di SimRacingZone.net si è concluso lo scorso 16 Dicembre. La settima edizione del Campionato Italiano rF3, riproposto nella stagione 2015/2016 per la prima volta su rFactor2 dopo che l'edizione 2014/2015 non era stata annunciata, ha incoronato Michael Bonacina campione sim-driver. Il bergamasco, alla sua prima partecipazione in assoluto sul portale, ha vinto collezionando 189 punti, frutto di due vittorie, una pole-position, sette podi e un giro più veloce. Per lui, l'unico a chiudere nelle prime tre posizioni tutti gli appuntamenti in calendario, non poteva esserci battesimo migliore su SimRacingZone.net, dove ora gli aspetta, senza ombra di dubbio, una carriera piena di successo.

In appena otto presenze, sette delle quali collezionate proprio nel Campionato Italiano rF3 (l'ottava è quella dello Special Event rF31516 @ Monza), Bonacina è salito alla posizione 126 del ranking assoluto, ottenendo il livello 9 e un totale di 161.763 punti. Il balzo in avanti è davvero impressionante, probabilmente il migliore di sempre registrato nella terza categoria a ruote scoperte del portale. Nessun sim-driver aveva mai fatto così bene, nemmeno Alessandro Faluschi, anche lui campione all'esordio nella stagione 2012/2013, il quale non arriva comunque ad eguagliare le performance del bergamasco classe 1989, il migliore in assoluto, sino ad oggi, per consistenza, concentrazione e precisione di guida. Mai un errore nel corso dei sette Gran Premi.

Come Conti e Faluschi, Bonacina ha vinto il Campionato Italiano rF3 alla sua prima apparizione su SimRacingZone.net!

Ma Bonacina non arrivava all'Hockenheimring, sede dell'ultimo evento stagionale, con i favori del pronostico. Il suo compagno di squadra, Giacomo Ranzini, guidava infatti la classifica generale con 3 punti di vantaggio e, viste le recenti prestazioni, sembrava potesse essere proprio lui a laurearsi campione. La sfida tra i due della Pescara SHS coinvolge indirettamente anche Nicola Gazzilli e Federico Biffano, in quel momento rispettivamente terzo e quarto in graduatoria, lontani dalla vetta ma ancora tenuti in gioco dalla matematica. A mettere tutto in discussione ci ha pensato la pioggia, protagonista in Germania per la prima volta in stagione. Al termine delle qualifiche infatti, Gazzilli e Biffano occupano la prima fila, mentre Bonacina è terzo, davanti a Ranzini. Finisse così la gara, a festeggiare sarebbe comunque quest'ultimo, che può permettersi di marcare a uomo il compagno e limitarsi a non commettere errori. Un ulteriore cambio climatico, nel corso del warm-up, complica maggiormente le cose; così, a pochi giri dal termine, è Manuel Biancolilla a rompere le uova nel paniere a Ranzini, portandosi al terzo posto, mentre Bonacina continua a pressare Gazzilli in prima posizione. Finisce invece contro il muro il campionato di Biffano, che, al giro numero 3, sbaglia alla Nord Kurve e perde la possibilità di un piazzamento a podio, valevole un trofeo di riconoscimento, nella classifica sim-driver. La svolta arriva a 12 tornate dalla fine: Ranzini, impegnato a recuperare la posizione persa su Biancolilla, è anche lui vittima della prima curva, dove pizzica l'erba e, in testacoda, impatta violentemente contro le barriere sul lato opposto della carreggiata. Auto distrutta, gara e campionato finiti. A questo punto, Bonacina deve solamente arrivare al traguardo per laurearsi campione, ma al sim-driver Pescara SHS questo non basta, vuole vincere a tutti i costi. Con un guizzo dopo la sosta, il bergamasco sorprende Gazzilli in curva 2 e si porta al comando. Pochi minuti più tardi, per lui è festa grande, seconda vittoria in campionato e titolo assicurato, è lui il nuovo campione rF3!

A Gazzilli è sfuggita ancora una volta la vittoria, ma a questo Bonacina era davvero difficile resistere...

Per quanto riguarda il titolo costruttori, nulla cambia nonostante i ritiri ad Hockenheim di Biffano e Ranzini. La Pescara SRT, grazie alla Pescara SHS, torna a vincere un campionato dopo quasi due anni, e lo fa dominando dall'inizio alla fine. Oltre alla soddisfazione per il primo titolo su rFactor2, la squadra di Andrea Danese, Eros Masciulli e Michael Francesconi può gioire per la consapevolezza di aver trovato un gruppo di sim-driver che nulla ha da invidiare a quello Musto Racing, alle prese col nuovo simulatore ISI da molto più tempo. Oltre alla coppia composta da Bonacina e da un trasformato Ranzini, quella formata da Gazzilli e Antonio Mancini in Pescara SUD ha infatti dato ampie garanzie, tanto da conquistare il terzo posto nella classifica costruttori. Ma non solo, sim-driver quali Davide Prosperpio o Paolo Ferraina, in Pescara AVENGERS, Riccardo Massa, al rientro nelle competizioni virtuali, Marco Loda o Giuseppe Urso, in Pescara VRG, hanno tutte le carte in regola per poter sostituire i volti più noti, ora destinati a salire di categoria. Alla Musto Racing, seconda, resta l'amaro in bocca per non essere riuscita ad essere sufficientemente costante e sufficientemente concreta. Le grandi prove di Poznan o Mid-Ohio, dominate da Biffano, sono state troppo spesso intervallate da momenti di difficoltà, specialmente in qualifica, che hanno condizionato la lotta finale al vertice. Da sottolineare, tra i team, anche l'ottima stagione dell'Hashtag Racing Team, in lizza, fino alla fine, per il terzo posto. Il quarto piazzamento conquistato da Andrea Cosentino e Mario Mazzelli è comunque un giusto premio agli sforzi profusi dai ragazzi di Rosario D'Angelo.

Griglia sempre pienissima: la settima edizione della competizione non ha deluso le aspettative, tutti i partecipanti hanno onorato l'impegno dall'inizio alla fine!

Attraverso l'apposita playlist YouTube è possibile rivivere tutte le emozioni della settima edizione del Campionato Italiano rF3, mentre di seguito è riportata la replica dell'atto conclusivo che, come detto, ha regalato a Bonacina il suo primo titolo in carriera. Per tutti gli appassionati di rFactor2, è ora tempo di prendere una piccola pausa oppure di gettarsi di nuovo in pista a bordo delle divertentissime 500 Abarth, con cui affrontare l'imminente Trofeo Abarth, mini campionato gratuito aperto ai sim-driver di qualsiasi livello e di qualsiasi esperienza. Tutte le informazioni su come partecipare sono disponibili sul forum.

Classifica Sim-Driver

Classifica Costruttori

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation