21 - 02 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Al termine di dieci avvincenti manche, Alessio Zoppi si è laureato campione del Nissan GT3 Championship, il secondo torneo organizzato da SimRacingZone.net con Assetto Corsa. Le decisioni della Direzione Gara, attese per due lunghe settimane, non hanno infatti alterato l'ordine della graduatoria sim-driver, confermato tale e quale a quello post Suzuka, quanto meno nelle prime tre posizioni. Il sim-driver del Playerzone Team Black ha collezionato un totale di 215 punti, frutto di una vittoria, ottenuta nella seconda gara di Melbourne, e tre podi. Per lui anche una pole-position, proprio nella tappa australiana. Pur non apparendo particolarmente "ricco", il ruolino di marcia di Zoppi è stato più che sufficiente per assicurarsi il titolo sim-driver, questo in virtù dei preziosissimi piazzamenti che il marchigiano è riuscito ad ottenere per tutto l'arco del campionato. Sono proprio i piazzamenti la chiave del Nissan GT3 Championship, campionato caratterizzato non solo da un difficile format a doppia manche ma anche dal sistema di zavorre.

Zoppi si è dimostrato sin dall'inizio del campionato uno dei più intelligenti in pista, dote che ha riconfermato anche in occasione dell'atto conclusivo, andato di scena Giovedì 10 Dicembre a Suzuka. Pur dovendo gestire 15 Kg di zavorra, il sim-driver del Playerzone Team Black non ha commesso il benché minimo errore, focalizzandosi esclusivamente su quello che doveva essere il suo unico obiettivo: vincere il campionato. Già in vetta alla graduatoria prima dell'ultima gara, Zoppi era pericolosamente insidiato da Michele Granara e Alessandro Schiavoni, staccati di appena pochi punti. I tre rivali si sono qualificati rispettivamente al terzo, al secondo e al settimo posto, risultato che già faceva intravedere quelle che sarebbero state le difficoltà per il sim-driver del Motorsport Italia Racing Rookie Team nel corso della serata. Zoppi, così, si è limitato a gestire manche 1, godendosi la sfida che, poco davanti a lui, si infiammava tra Riccardo Corazzari, autore della pole, e Alessandro Schiavoni. Ad un giro dalla fine, l'errore del sim-driver Musto Racing regala la vittoria a quello BlueBolt Academy, che rosicchia così 5 punti in classifica allo stesso Zoppi. L'errore di Corazzari, e la conseguente vittoria di Schiavoni, avranno poi un ruolo decisivo nell'attribuire il titolo costruttori, una differenza di 3 punti che risulterà fondamentale. La furbizia del campione si riconferma poi in manche 2, quando, ritrovatosi nel traffico di ben cinque pretendenti al primo posto, usa la testa più dei piedi, rimanendo lontano dai guai o da situazioni compromettenti, preoccupandosi solo di chiudere davanti ai suoi due diretti concorrenti, unico risultato che può dargli, e gli dà, la consapevolezza del primo titolo su SimRacingZone.net.

Primo titolo su SimRacingZone.net per Alessio Zoppi, che in passato aveva preso parte al Campionato Italiano rF3 2012/2013, chiudendo sesto.

Ancor più emozionante è stata la disputa per il titolo costruttori, incerto fino all'ultimo istante dell'ultima manche. L'incredibile remuntada della Musto Racing, in classifica quasi tagliata fuori, sembrava essere riuscita al termine dei 14 giri finali di Suzuka, ma le penalità inflitte nel post-gara sia a Riccardo Corazzari sia a Rens Klop hanno ribaltato il risultato. La squadra di Alessandro Faluschi, virtualmente prima, scivola così al quarto posto assoluto, addirittura fuori dal podio. I punti conquistati sono 371, contro i 374 di BlueBolt Academy e Playerzone Team Black. Ecco perchè l'errore commesso da Corazzari al termine di gara 1 è un errore pesantissimo, un errore che costa il titolo alla Musto Racing, ancora a secco in questa stagione 2015/2016. In virtù del maggior numero di vittorie, tutte raccolte da Schiavoni, il team di Alessio Spinelli, gestito da Giuseppe Bonomolo, viene incoronato come il miglior team del Nissan GT3 Championship. Anche per la BlueBolt Academy si tratta di una grande rimonta, così come per il Playerzone Team Black che, dopo il successo nello scorso GT3 Championship, si conferma al secondo posto nonostante le enormi difficoltà e le enormi sfortune di questo inizio di stagione. Per appena un punto in meno, invece, il Motorsport Italia Racing di Nicola Serini e Marco Bononi si deve accontentare del terzo posto costruttori, un risultato comunque importante per i due, fortemente penalizzati dall'elevatissimo quantitativo di zavorra da dover gestire proprio alla resa dei conti. Possono comunque consolarsi: sono il team che, dal punto di vista del ranking, ha fatto il più grande passo in avanti!

La BlueBolt Academy riporta al successo la BlueBolt Racing dopo un tempo immemore!

Va inoltre segnalata la prima vittoria su SimRacingZone.net di Paolo Davide Lumia, ottenuta proprio nella manche finale di Suzuka, una vittoria che lancia il TM del Drive-In Autosport al quinto posto assoluto, davanti a Luca Rosmarino, colui che per lunghi tratti della stagione è stato il leader. Con sei vincitori diversi nelle prime sei manche, l'obiettivo del Nissan GT3 Championship è certamente stato raggiunto. Non sono mai mancate le emozioni, i colpi di scena, gli incidenti e i bei duelli, per un campionato imprevedibile sino all'ultimo e, per i partecipanti, anche molto stressante.

In attesa di nuove "avventure" su Assetto Corsa, è possibile rivivere i momenti decisivi della competizione nella replica del ROUND 05: Japan, disponibile su YouTube e riportata anche qui sotto. Per gli amanti delle ruote scoperte e del simulatore Kunos è inoltre già in programma uno Special Event sulle Formula 1, fissato per Lunedì 4 Gennaio in quel di Monza. Maggiori informazioni sono disponibili QUI.

Classifica Sim-Driver

Classifica Costruttori

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation