22 - 05 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Dopo un anno e mezzo di assenza, dopo aver saltato la stagione 2014/2015, torna in scena il Campionato Italiano rF3, la terza categoria a ruote scoperte organizzata da SimRacingZone.net. La settima edizione della competizione, la prima su rFactor2, si svolgerà su un totale di 7 appuntamenti, 5 europei e 2 extraeuropei, che terranno i numerosi partecipanti impegnati sino a Mercoledì 16 Dicembre. Sono in totale 32 i sim-driver che scenderanno in pista a partire dal ROUND 01: Italy, tutti divisi in coppie da due per formare 16 differenti team. A meno che qualcuno non incappi in problemi tecnici, e ci auguriamo vivamente di no, lo starting grid sarà davvero folto e, con tutte le complicazioni del nuovo simulatore ISI, non solo la partenza, ma tutti i primi giri rappresenteranno una sfida assai ardua da superare. Fondamentali, come sempre, saranno le qualifiche, addirittura più importanti nell'evento inaugurale di ciascun campionato, un valido aiuto per uscire dai guai della prima staccata a centro gruppo. Lo saranno ancora di più questa sera, Mercoledì 21 Ottobre, all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari, su un tracciato particolarmente tecnico che non permette grandi manovre di sorpasso ma, tutt'altro, favorisce gli errori, specialmente nel settore centrale.

Il Campionato Italiano rF3 ha fatto tappa ad Imola solamente nell'edizione 2012/2013, quando Simone Malavolta trionfò alla guida dello Skizzato Racing Team. Alessandro Faluschi, poi vincitore del campionato, si accontentò di partire dalla pole-position e far segnare il giro più veloce in 1:46.099: per lui gara travagliata. A distanza di tre anni, la competizione torna in Emilia-Romagna, su un circuito ideale per questo genere di vetture. Il lungo rettilineo del traguardo sbocca in un complesso misto e strutturato fatto di curve veloci, con le varianti del Tamburello e Villeneuve a caratterizzare il primo settore. Dopo la staccata della Tosa, dove qualcuno potrebbe azzardare, a proprio rischio e pericolo, un attacco, si entra nel tratto più difficile della pista, che prosegue con la Piratella e le Acque Minerali. E' lì che si fa maggiormente la differenza nel tempo sul giro, così come particolarmente indigesta ai più è la Variante Alta, caratterizzata da cordoli molto alti. Ad Imola splende il sole ormai da diversi giorni e, anche questa sera, il meteo garantisce condizioni climatiche perfette.

Rompere il ghiaccio è sempre molto difficile. Dopo una settimana di allenamento e circa un mese di prove sul nuovo mod, i 32 partecipanti sono pronti a scoprire le proprie carte. Le qualifiche, della durata di 20 minuti, sono fissate per le ore 21:30, mentre la gara, da 25 giri, scatterà alle ore 22:00 circa. In diretta, Tommaso Le Rose e Guglielmo Matti presenteranno il Campionato Italiano rF3 già a partire dalle ore 21:00, ponendo particolare attenzione al regolamento e all'entry list. Sintonizzarsi sulla SRZTV è semplice, basta cliccare QUI. Maggiori informazioni sulla storia della competizione sono invece disponibili in questo articolo.

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation