22 - 05 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Si sa, le categorie a ruote scoperte di SimRacingZone.net sono quattro e la regina è quella del Campionato Italiano rF1. Nella storia della competizione, sono stati numerosi i sim-driver di assoluto livello a transitare sull'asfalto italiano, c'è stato persino modo di vedere in azione il più volte campione del mondo Bono Huis che, nella stagione 2011/2012, ha conquistato il titolo davanti a Fabrizio Gobbi e a Giuseppe Rainieri. Ad eccezione della prima edizione assoluta, la 2007/2008, e della 2014/2015, che ha segnato il passaggio ad rFactor2, le restanti sei edizioni hanno sempre fornito un gruppo di partecipanti molto folto ed estremamente competitivo, che ha regalato, nel corso degli anni, sfide tiratissime, con duelli mozzafiato. Al dominio iniziale dell'IES Racing Team si è contrapposto lo Skizzato Racing Team che, nelle edizioni a venire, ha avuto il suo bel da fare per controllare gli attacchi di BlueBolt Racing, Pescara SRT e Precision Motorsports. Anche se spesso l'atmosfera del Campionato Italiano rF1 è più "pesante" di quanto non si desidererebbe, naturale conseguenza di un agonismo che non si ritrova in altri tornei italiani, rivivere le emozioni di questi otto anni è sempre molto affascinante e, con la mente più rilassata, si riflette tra sè e sè dicendo: "Cavolo, ma anche questa edizione è stata proprio combattuta!".

L'edizione numero nove del Campionato Italiano rF1, la seconda su rFactor2, si è aperta con l'intenzione di aggregare tutti i migliori sim-driver a ruote scoperte che avessero corso nel recente passato di SimRacingZone.net. L'obiettivo è in parte stato raggiunto, con ben 9 compagini ai blocchi di partenza completamente italiane. Al di là dei soliti protagonisti, quali David Greco, Marco Conti, Francesco Bigazzi, Eros Masciulli e chi più ne ha più ne metta, ci saranno anche i migliori della scorsa edizione del Campionato Italiano rF2, ovvero Michele Molle, Andrew Baranowski, Claudio Bivacqua e Luca Ursino, sim-driver che, finalmente, sono obbligati a fare il grande salto di categoria e che, sicuramente, sapranno farsi valere. Il coraggio poi mostrato da Alessandro Mazzon, Alessandro Perfetti o Andrea Raiconi, di cui parleremo nel dettaglio nei prossimi giorni, è certamente da ammirare: ottimi sim-driver che non hanno avuto paura a gettarsi nella mischia, per iniziare la loro crescita tra i migliori. Questo mix rende l'edizione 2015/2016 del campionato già di per sè molto competitiva, l'aggiunta poi di team stranieri, che a sorpresa si sono uniti al circus, rende però questa edizione la più competitiva di sempre. Mancano forse i nomi ad effetto, come una volta poteva essere quello di Huis, ma l'insieme è certamente il migliore che vi sia mai stato. Twister Racing, Twister 2Fast4You, Avid Chronic Racing, Origin Front Row e NetRex completano la griglia di partenza che, Giovedì 29 Ottobre, sarà pronta a scattare allo spegnersi dei semafori verdi.

Non una, non due, ma tante compagini che potranno lottare per la vittoria. Da valutare se tutti i "galli" saranno in grado di coesistere nello stesso "pollaio", cosa che raramente è accaduta. Dal punto di vista dello spettacolo, se lo augurano ovviamente tutti.

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation