22 - 05 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Nato da sole poche settimane, l'Hashtag Racing Team è già nel pieno del lavoro. Oltre ad essere impegnata su altri portali, la squadra sta preparando in maniera ambiziosa il Campionato Italiano rF1 ed il Campionato Italiano rF3, dove schiererà sim-driver piuttosto competitivi. I test precampionato sorridono alla truppa di Rosario D'Angelo, una di quelle che ha maturato più giri in assoluto sui nuovi mod, super protagonista dello Special Event rF11516 @ Istanbul Park dominato da Claudio Bivacqua e Andrea Cosentino.

Lo scacchiere coinvolto nella massima serie di SimRacingZone.net sarà composto da una coppia tutta siciliana, una coppia estremamente efficace, che ha fatto fortuna nella storia recente dello Snail Team. Il pilota di punta sarà proprio Bivacqua, sim-driver tra i più titolati in Italia, il quale vanta nel suo palmares due Campionato Italiano rF3, nel 2011/2012 e nel 2013/2014, ed un Campionato Italiano rF2, nello scorso 2014/2015. Numero 10 nel ranking assoluto del portale, pur non avendo ancora mai esordito nel Campionato Italiano rF1, dove è possibile collezionare il maggior numero di punti, ha statistiche da far invidia ai migliori. Specializzato sulle ruote scoperte, ha fatto il suo debutto il 4 Aprile 2011, quando sul tracciato di Oschersleben ottenne una strepitosa vittoria davanti ad Alessandro Trinchini e ad Eros Masciulli. Fu certamente un esordio fortunato, che si auspica ora di rivivere su una vettura virtuale da Formula 1. Non sarà per nulla semplice, anche se le prestazioni fornite in sede di precampionato fanno certamente ben sperare. Possibile che nelle prime tappe stagionali accusi il salto di categoria, per questo motivo dovrà dare del suo meglio anche solo per raggiungere la bandiera a scacchi. Il suo unico punto debole è rappresentato proprio dai ritiri, un pò troppi (19 su 82 Gran Premi disputati) per permettergli di essere annoverato in maniera definitiva tra i top del simracing italiano. Questa sua prima esperienza nel Campionato Italiano rF1 servirà anche sotto questo punto di vista, ricordando inoltre che, con il nuovo sistema di punteggio, è possibile acquisire punti pesantissimi sino alla 26esima posizione...

Squadra che vince non si cambia!

Al suo fianco ci sarà il fedele e giovanissimo Luca Ursino, classe 1998, compagno di viaggio nella conquista ai titoli costruttori del 2014/2015 e del 2013/2014 con i colori dello Snail Team. Nonostante la "tenera" età, si tratta di un sim-driver particolarmente maturo, consapevole di dover "sgomitare" in mezzo al gruppo per supportare la squadra in maniera costante, raccogliendo punti preziosi gara dopo gara. Pur non avendo ancora ottenuto vittorie su SimRacingZone.net, può vantare uno splendido secondo posto nella scorsa edizione del Campionato Italiano rF2, quando al Nurburgring, in Germania, completò la doppietta Snail Team alle spalle del compagno di squadra. Altri due podi li ha collezionati nello stesso campionato, prima in Ungheria, quarto round stagionale, e poi in Giappone, ultima tappa in programma. Non è un caso che i suoi migliori risultati siano arrivati sempre sotto la pioggia o in condizioni di meteo instabile. Ursino si è dimostrato intelligente anche sotto questo punto di vista, approfittando spesso, pur non senza prendersi qualche rischio, delle disavventure altrui. Ed è proprio ciò che fa ben sperare in vista del Campionato Italiano rF1. Anche per lui, l'unica nota dolente arriva sotto il profilo dei ritiri, 7 in 30 Gran Premi. Molte incertezze, inoltre, gravano sulla sua preparazione, dal momento che, a differenza del compagno e della riserva Marco Boscariol, non si è fatto molto vedere sui server, mancando anche l'appuntamento con il primo test precampionato. Proprio Bivacqua avrà quindi il compito di motivare ed educare l'appena diciassettenne dell'Hashtag Racing Team.

Giovedì 1 Ottobre i partecipanti al Campionato Italiano rF1, ma anche tutti gli appassionati di sim-racing, sono chiamati ad un'altra serata di test sul tracciato di Sakhir, in Bahrain. L'evento, che servirà a valutare le ultime modifiche apportate al mod e a prendere confidenza con il nuovo anticheat, simulerà un week-end di gara completo. Da capire se anche gli stessi alfieri dell'Hashtag Racing Team saranno o meno presenti... mentre le iscrizioni al campionato sono ancora aperte QUI.

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation