23 - 08 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Dopo essersi presa un anno e mezzo sabbatico dalle competizioni di SimRacingZone.net, la Pescara SRT torna in pista al gran completo in vista del Campionato Italiano rF1 della stagione 2015/2016. Pur avendo comunque presenziato, con alcuni membri, tra le fila di RedHeroes SimRacing Team e LupaRossa Motorsport, oltre ad essersi schierata ufficialmente anche negli scorsi Giulietta GT e Campionato Italiano GT, la squadra pescarese vuole ora tornare a spingere in maniera completa, lanciando l'offensiva al titolo più ambito del portale, la stessa offensiva che due anni fa portò la squadra, allora nominata Iron Brain by Pescara SRT, ad aggiudicarsi il primato costruttori.

Quella dell'annata 2013/2014 è stata una vera e propria impresa per Eros Masciulli e compagnia bella, riusciti a raggiungere il tetto di SimRacingZone.net grazie a Gergo Baldi e Lee Morris, senza dimenticare il fondamentale apporto di Francesco Bigazzi nell'ultima parte del campionato proprio in sostituzione del britannico. In generale, l'intero gruppo Iron Brain by Pescara SRT, diviso in tre diverse compagini, aveva svolto un lavoro impeccabile, soprattutto nella prima porzione di stagione, con un Marco Zipoli sugli scudi in molteplici occasioni. Artefici del risultato anche Michael Francesconi, Nicola Gazzilli e Zoltan Csuti.

A differenza di quanto fatto in passato, la nuova Pescara SHS non pesca dall'estero, ma punta tutto sul made in Italy. Nel team principale infatti, la line-up sarà composta da Bigazzi e Masciulli, mentre nelle scuderie satellite i nomi dei titolari devono ancora essere svelati... Per quanto concerne il genovese, si tratta, come detto più volte, del sim-driver italiano del momento, alla ribalta nel World Championship di Formula-SimRacing, designato anche dallo stesso David Greco come suo possibile erede a livello europeo. Terzo nel Campionato Italiano rF2 2013/2014, terzo anche nel Gran Premio di debutto ad Interlagos, Bigazzi ha preso parzialmente parte alla scorsa edizione del Campionato Italiano rF1, iscrivendosi quando due tappe erano già andate in archivio. Nonostante lo svantaggio iniziale, è riuscito a rimontare sino alla quinta posizione assoluta, festeggiando inoltre due secondi posti, a Silverstone e a Melbourne. L'unico traguardo che ancora gli manca è la vittoria: su SimRacingZone.net, infatti, pur garantendo sempre un livello di rendimento davvero altissimo, non è mai riuscito a salire sul gradino più alto del podio. Ha comunque già ampiamente dimostrato di poter lottare allo stesso livello di Marco Conti, il campione in carica, e di David Greco, più volte vincitore del Campionato Italiano rF1. Per questo motivo, è certamente lui il principale avversario del gruppo Musto Racing in questa nona edizione del torneo!

E' assai arduo, invece, riassumere brevemente la carriera virtuale di Masciulli, una carriera che conta ben 174 presenze su SimRacingZone.net nelle più disparate categorie. Il fondatore del team ha infatti completato tutta la gavetta prima di giungere al Campionato Italiano rF1, partendo dal Campionato Italiano rF2, retrocedendo al Campionato Italiano rF4, risalendo al Campionato Italiano rF3 e facendo, nel frattempo, sempre un pò di esperienza sulle vetture di Formula 1. Spesso chiamato a dover colmare i vuoti lasciati da sim-driver poco funzionali alla causa del team, ha sfruttato tutto il suo tempo e tutto il suo allenamento per crescere tecnicamente. E' ora certamente uno dei più forti nel panorama nazionale, troppe volte, però, fermato dalla sfortuna o da problemi tecnici. Di fatto, nella massima categoria del portale non è ancora riuscito a lottare stabilmente per i primi posti, ma si è limitato a "galleggiare" nella seconda parte della top10. Questa volta non potrà concedersi nessuna pausa, per dare il massimo supporto al compagno di squadra...

A coadiuvare i due ci sarà senza ombra di dubbio anche Francesconi, resta da capire chi possa essere il suo compagno di squadra. Quel che è certo è che la truppa pescarese è l'indiziata numero uno a mettere i bastoni fra le ruote delle vetture Musto Racing, specialmente questa volta che, sulla griglia di partenza, non ci saranno gli alfieri della BlueBolt Racing, l'anno scorso i più temibili soprattutto con Enrico Di Loreto, vincitore di due appuntamenti nell'edizione 2014/2015. Per unirsi alla lista dei partenti, è ancora possibile registrarsi QUI.

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation