18 - 04 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Manca poco meno di un mese al via del Campionato Italiano rF1, il primo storico campionato indetto da SimRacingZone.net che quest'anno raggiunge la nona edizione. Tra i partecipanti, sarà presente per l'ottavo anno consecutivo l'IES Racing Team, squadra che mai ha mancato una sola partecipazione da quando il torneo prevede le livree personalizzate.

La squadra, ora in mano a Luca Albertoni, ha vissuto anni di gloria sotto la guida di Roberto Boldrini prima e Roberto Alaimo poi, assicurandosi per due anni consecutivi il titolo costruttori. Nel 2008/2009, la vittoria arrivò grazie a due monumenti del tempo quali Giuseppe Cantore e Luca Battaglini, con Marco Conti che debuttò, salendo subito sul gradino più alto del podio, nell'ultimo round stagionale dell'A1 Ring. La stagione seguente, la 2009/2010, ecco quindi il toscano affiancare lo stesso Cantore, sostituito poi in corsa di nuovo da Battaglini. Il titolo costruttori arrivò davanti al WhiteBolt Team, con la ESM di David Greco al terzo posto. Si fermano lì i successi dell'IES Racing Team nella massima categoria di SimRacingZone.net, interrotti dell'era Skizzato Racing Team e dalle imprese di Precision Motorsports ed Iron Brain by Pescara SRT. Sotto la guida del nuovo TM, il team più storico del simracing italiano ha fatto buone cose grazie a Giuseppe Rainieri ed Alberto Navarro, senza però mai riuscire più a lottare per i vertici della classifica.

In questa nuova avventura, l'IES Racing Team si presenta con due equipaggi. Il primo, denominato IES Black, vede la coppia inedita composta da Guglielmo Matti e Giuseppe Laino, già compagni nell'edizione 2012/2013 del Campionato Italiano rF3. Mentre per Matti si tratta della sesta partecipazione al Campionato Italiano rF1, per il napoletano è l'esordio assoluto da pilota titolare, pur avendo marcato già una presenza nell'ultimo round della passata stagione. Nonostante le eccellenti performance fatte registrare l'anno scorso, sia su rFactor sia su rFactor2, per Laino non sarà un processo di adattamento semplice quello alla massima serie del portale, durante il quale dovrà innanzitutto prendere le giuste contromisure ad una vettura molto più potente di quelle gestite sino ad oggi. Per la verità, il napoletano classe 1992 è uno dei più "vecchi" utenti di SimRacingZone.net, fedele da quando il portale era nominato Playmania e da quando, pur con un format ed un agonismo completamente diverso, aveva preso parte ad alcune prove del Campionato Italiano rF1 2007/2008. In carriera vanta un titolo in Giulietta GT, ma soprattutto una percentuale di Gran Premi conclusi pari al 90%, fattore che sarà davvero fondamentale in un campionato impegnativo come quello che si appresta ad affrontare.

Dopo aver militato tre anni nel Campionato Italiano rF2, Matti è tornato a salire di categoria, assieme al compagno di squadra Matteo Mascetti, esattamente un anno fa. Con 31 punti conquistati in 11 appuntamenti, ha concluso al nono posto della classifica generale, senza mai garantire un rendimento costante. Protagonista di buone qualifiche, come a Sepang o a Monza, non ha quasi mai mantenuto lo stesso livello di prestazioni in gara, pur avendo spesso chiuso in top10. Anche per lui sarà fondamentale l'esperienza accumulata nei 105 Gran Premi ufficiali disputati.

I due saranno coadiuvati dall'IES Yellow, di cui si parlerà a parte. Il via alla prossima edizione del Campionato Italiano rF1 è fissato per Giovedì 15 Ottobre all'Albert Park di Melbourne: le iscrizioni al torneo sono ancora aperte nell'apposita sezione del forum.

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation