18 - 04 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Il Campionato Italiano rF4 giunge già al terzo appuntamento, un'inedita tappa all'Autodromo Internazionale di Siracusa. Dopo un travagliato Gran Premio inaugurale ad Imola, il circus dei partecipanti ha preso decisamente le misure all'Autodromo Adria International Raceway, dove una settimana fa ha regalato una gara estremamente divertente. Valerio Di Giorgio, scattato dalla pole-position, ha gestito per tutto l'arco del primo stint gli attacchi di Federico Biffano, Gabriele De Angelis e Andrea Pezzè, dando vita ad una serie di sfide davvero al cardiopalma. L'errata scelta strategica dei suoi avversari, che hanno inspiegabilmente optato per un pit-stop molto anticipato, scelta che mai ha pagato con le Formula BMW del Campionato Italiano rF4, ha poi spianato la strada al sim-driver del Reparto Corse LTDD, tornato al successo su SimRacingZone.net dopo quello ottenuto proprio al debutto due stagioni fa. In virtù di questi risultati, Biffano guida la classifica generale con 38 punti, seguito dallo stesso Di Giorgio con 31 punti. A 10 lunghezze c'è De Angelis, ed è probabilmente questo il terzetto che si giocherà il titolo della sesta edizione del torneo. Appassionante anche la sfida sul fronte costruttori, dove l'SKZ Musto Racing è balzata al comando, scavalcando SS Racing Team by IES ed SKZ+ Musto Racing. Non è tagliata fuori nemmeno la BlueBolt Alpha, quanto meno per un podio assoluto.

L'Autodromo Internazionale di Siracusa è in disuso ormai da diversi anni, nonostante numerosi tentativi di riapertura, mai andati a buon fine. E' stato utilizzato per la prima volta nell'SRZ Mini Challenge di questa stagione, e in un certo senso promosso nel Campionato Italiano rF4 in sostituzione dell'Autodromo dell'Umbria Magione. Misura 5.404 Km, richiede un carico aerodinamico piuttosto basso e non presenta particolari punti di sorpasso. Le sue curve, infatti, sono quasi tutte pieghe da terza o quarta marcia, in cui fondamentale è la direzionalità della vettura e la velocità di ingresso. Fastidiose le sconnessioni dell'asfalto, particolarmente rovinato ed abrasivo. 19 i giri in programma...

Per assistere al terzo appuntamento del Campionato Italiano rF4 sarà sufficiente sintonizzarsi sulla pagina della SRZTVHD a partire dalle 21:20 di questa sera, Martedì 23 Giugno. L'assenza di precedenti e la particolare conformazione della pista renderanno questo Gran Premio del tutto imprevedibile.

 Leggi anche: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation