22 - 05 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Il Campionato Italiano GT si accinge a vivere la quarta tappa stagionale e ad archiviare così la prima metà del calendario. Dopo il risultato della prima difficilissima simulazione di 24 ore a Sebring, Giancarlo Rossi si è portato a ridosso di David Greco nella classifica sim-driver SRZGT1, mentre sul fronte costruttori l'SKZ Musto Racing ha comunque allungato, sfruttando lo sfortunatissimo ritiro di Nicola Pagani, Tomelli Fusion, ad un paio di tornate dal termine mentre occupava la quarta posizione. Il gap non è comunque incolmabile, dal momento che la squadra di Rossi e l'SHS by Pescara SRT inseguono staccate rispettivamente di 12 e 14 punti. Molto più netto è il dominio di Marco Conti in SRZGT2: il toscano guida sia la graduatoria di categoria sia quella assoluta a quota 45 punti, già 15 lunghezze di vantaggio sul compagno di squadra Andrew Baranowski e 18 su Marco Boscariol. Il team di Alessandro Faluschi ha già accumulato un notevole bottino sul fronte costruttori, dove la sfida è molto più incentrata sul secondo e terzo posto, e vede coinvolti Snail Team, RFDT Rookie Team, LupaRossa Motorsport ed RBS Racing by IES.

L'appuntamento di Monza è sempre stato uno dei più spettacolari nella storia del Campionato Italiano GT. Memorabile la sfida tra Ugo Miraglia e Gianfranco Pagoto che tenne gli spettatori incollati allo schermo per tutta la seconda metà di gara in quella che fu l'edizione 2012/2013 del Gran Premio. Nella passata stagione, invece, il campionato si fermò ad Imola, e non in Brianza. Qui, con due sole eccezione, chi è partito dalla pole-position non è mai salito sul gradino più alto del podio. Solo Eros Masciulli, in LMP1, e David Greco, in SRZGT1, sono riusciti a fare hat-trick, il primo nella stagione inaugurale del torneo ed il secondo nell'annata 2012/2013. Negli annali si registrano anche le vittorie di Gianfranco Pagoto, in SRZGT1, Massimo Ribattezzato e Nicola Gazzilli, in SRZGT2. La corsa, della durata di 60 minuti, potrebbe non prevedere pit-stop, anche se studiare una ben precisa strategia non sarà affatto semplice visto l'incombenza della pioggia ad intermittenza che ha caratterizzato questi ultimi due giorni.

Nonostante alcune assenze, la griglia di partenza di questo quarto appuntamento stagionale sarà comunque foltissima e ci si aspetta grande spettacolo. Purtroppo lo Staff non sarà in grado di garantire lo streaming a causa di problemi organizzativi e personali. Invitiamo tutti a seguire l'appuntamento tramite LiveRacers!

 Leggi anche:  

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation