22 - 04 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Solo sette giorni fa, l'SRZ Giulietta GT faceva tappa in Inghilterra, a Brands Hatch, in una delle gare più difficili in calendario. Le vittorie di Giuseppe Laino e Fabio Muraro hanno ulteriormente rafforzato la leadership dell'IES Racing Team sul fronte costruttori, dove, al momento, non sembrano davvero esserci rivali. Ciò che è forse più importante però, è che il sim-driver padovano classe 1990 sta abbozzando un primo tentativo di fuga. Muraro, infatti, grazie soprattutto alla freddezza dimostrata nelle seconde manche in mezzo alla "confusione" dell'inversione di griglia, si è dimostrato più competitivo del napoletano, spesso più veloce ma anche protagonista di qualche errore di troppo. In realtà, entrambi sono sempre stati pressocchè impeccabili, ma di Laino si ricordano un testacoda nella gara inaugurale, un errore nella seconda manche del Mugello ed un dritto nella seconda gara di Brands Hatch. Nel tecnico tracciato britannico, il risultato finale ha confermato i valori attuali: le due IES Racing Team sono le vetture più competitive, dietro l'RBS Racing Team sta perdendo lucidità, cedendo il passo all'ottima Pescara SHS ed esponendosi anche al ritorno dello Snail Team. La squadra di Rosario D'Angelo, dopo un week-end poco consistente, riscattato in parte dal podio del solito Andrea Cosentino, deve tornare a fare punti pesanti con entrambe le guide se vuole continuare a sperare nel terzo posto della classifica assoluta, oltre che a difendersi dalle tante agguerrite compagini che le rombano alle spalle.

Il quarto appuntamento dell'SRZ Giulietta GT prende il via dalla Repubblica Ceca, sul tracciato di Brno. Vero e proprio "lunapark", con i suoi numerosissimi saliscendi e le sue peculiari curve cieche, è un complesso molto tortuoso ma non particolarmente tecnico. Il raggio delle curve è medio-alto e la velocità di percorrenza sempre piuttosto elevata, superare è molto complicato dal momento che mancano dei veri e propri punti di staccata. L'elevato consumo degli pneumatici costringerà tutti ad una strategia relativamente scontata, con un pit-stop a separare due stint con gomme dure.

Per assistere all'evento sarà possibile sintonizzarsi come al solito sulla pagina della SRZTVHD dove, a partire dalle 21:20 di questa sera, Lunedì 30 Marzo, Tommaso Le Rose e Guglielmo Matti narreranno le gesta dei protagonisti.

 Leggi anche: 

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation