26 - 04 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Il primo Special Event della stagione 2014/2015 su Assetto Corsa è andato in archivio, tutto sommato positivamente. Sia lo Staff che i sim-driver in pista sono riusciti ad ambientarsi relativamente bene nella casa di Kunos Simulazioni, ciò ha permesso la buona riuscita della prima diretta in alta definizione sulla SRZTVHD (ovviamente in merito a questo tipo di simulatore). Inaspettatamente numerosi sono stati gli spettatori che, abbagliati dallo splendido comparto grafico e sonoro di Assetto Corsa hanno avuto modo di assistere alla telecronaca di un evento pressoché reale in termini visivi. Tutto bene, dunque, dal punto di vista tecnico, anche se molti aspetti sono ancora da ottimizzare o implementare attraverso l'ausilio di applicazioni esterne.

In pista, David Greco si è fatto valere come al solito, dimostrando una volta di più come non ci sia simulatore che lo spaventi. Il pluricampione italiano rF1 ha dominato in lungo e in largo, facendo registrare il miglior tempo già in sede di prequalifica (28 i partecipanti totali), poi riconfermandosi in pole-position ufficiale ed infine surclassando gli avversari con un passo stabilmente un secondo più veloce di tutti anche in gara. Dopo la partenza, nessuno lo ha più visto e anche le telecamere hanno faticato a seguirlo. In tutto questo, Greco ha inoltre fatto registrare il record mondiale di Assetto Corsa con le vetture Lotus Evora GTC sul tracciato di Imola, materiale con cui si è appunto disputato lo Special Event.

Dietro di lui non sono mancate le lotte, e nemmeno gli errori. All'inizio è stata Erica Ballabio ad attirare l'attenzione, regalando un paio di manovre davvero spettacolari e lottando con il coltello tra i denti contro avversari sulla carta più forti, mentre nella porzione centrale del Gran Premio si è innescata una entusiasmante bagarre tra Giovanni Bernardi, Manuel Marsili e Paolo Davide Lumia. Il primo, molto bravo nel non commettere errori, ha sfruttato le disavventure dei suoi diretti avversari per risalire la classifica e portarsi provvisoriamente sul terzo gradino del podio. Il sim-driver del VB Racing Team ha poi subito il ritorno di concorrenti più quotati che, nonostante la differenza fatta in qualifica, non si sono liberati di lui tanto facilmente. Marginalmente hanno seguito la sfida anche Fabio Ciambella e Giuseppe Bonomolo, senza però mai inserirsi per davvero. Nel finale colpo di scena in seconda posizione, con Martin McFly che perde terreno, viene sopravanzato da Alessandro Mazzon, secondo sul traguardo, e deve cedere anche il terzo gradino del podio allo stesso Lumia, proprio nel corso dell'ultimo passaggio.

Ora, in attesa del secondo Special Event stagionale, fissato per Mercoledì 1 Aprile al Nurburgring, non resta che rivivere le emozioni della serata appena conclusa nella replica disponibile qui sotto.

 Leggi anche:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation