20 - 02 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

E' un finale da sogno, il finale che a qualsiasi campionato si chiede. L'SRZ Mini Challenge completa il suo cammino a Monza, in una serata che si prospetta al cardiopalma. Tutto è in gioco, tutto è ancora da scrivere ed in palio ci sono sia il titolo sim-driver sia il titolo costruttori. Probabilmente mai era successo nella storia di SimRacingZone.net che così tanti sim-driver arrivassero a sfidarsi per la vittoria nell'ultima tappa di campionato, questo merito anche di un sistema punteggi piuttosto largo, del format a doppia manche e dell'innovativo sistema zavorre che, guarda caso, ormai da qualche anno è d'attualità nelle corse reali. A poche ore dal verdetto finale, Alberto Stefanelli guida sorprendentemente la classifica generale con 190 punti conquistati e con il vantaggio di avere appena 20 Kg di zavorra da dover gestire sul tracciato brianzolo. L'occasione è ghiotta, ma forse ancor più ghiotta è per Stefano Gattuso, terzo a quota 182 (quindi staccato di sole 8 lunghezze), il quale può sfruttare l'opportunità di correre nel tempio della velocità con la vettura completamente scarica. Giuseppe Laino è al secondo posto assoluto, ma, nonostante sette giorni fa abbia cercato il miglior compromesso tra risultato e zavorra, il napoletano si trova costretto a caricare comunque ben 90 Kg, quantitativo superato dal solo Cristian Macrelli tra i papabili campioni, il quale dovrà difendersi con 100 Kg. Un pò di peso dovrà portarlo anche Salvo Russo, l'ultimo dei contendenti in grado di puntare al titolo di questo entusiasmante SRZ Mini Challenge. Come già detto, sulla carta è Gattuso il favorito, ma l'inversione in griglia, la strategia delle gomme ed i tanti duelli potrebbero fare la differenza, con il bergamasco che non può permettersi di incappare in alcun rallentamento. Il risultato dei singoli influenzerà poi direttamente la lotta per il titolo costruttori, al momento difeso dall'SS Racing Team, incalzata da SFG White ed IES Racing Team. Da questo punto di vista, sembra proprio essere l'SFG White la squadra favorita, dal momento che, oltre a Stefanelli, potrà contare su uno Stefano Rumi in grande crescita e privo di zavorra.

L'Autodromo di Monza non ha certo bisogno di presentazioni, la storia, reale e virtuale, parla da sè. Su SimRacingZone.net il tracciato ha sempre avuto un ruolo di primaria importanza e ha garantito grande spettacolo, esattamente come l'anno scorso, quando il Campionato Italiano WTCC chiuse proprio qui la sua avventura, regalando il titolo a Giancarlo Rossi. In quell'occasione venne inoltre sperimentata la prima diretta sulla pagina della SRZTVHD, con parte delle grafiche che ancora oggi ci accompagnano di Gran Premio in Gran Premio. Inutile dire che fondamentale sarà superare integri la prima staccata, per poi lanciarsi verso un finale di campionato tutto da vivere.

Imperdibile diretta questa sera (Martedì 20 Gennaio), a partire dalle 21:20 circa, in occasione dell'ultima tappa dell'SRZ Mini Challenge. Per scoprire chi si aggiudicherà entrambi i titoli ancora in palio sarà sufficiente sintonizzarsi sulla SRZTVS1, dove Tommaso Le Rose e Fabio Ciambella calcoleranno in tempo reale le variazioni di posizione nelle classifiche assolute. Il settimo e l'ottavo titolo della stagione 2014/2015 stanno per avere un nome...

Leggi anche:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation