16 - 02 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Il Campionato Italiano rF1 entra nel vivo. Appena sette giorni dopo la tappa malese di Sepang, il circus dei partecipanti si muove già in Bahrain, in occasione del terzo Gran Premio stagionale. Con la vittoria di una settimana fa, la terza in carriera sul tracciato di Kuala Lumpur, Marco Conti è salito al vertice della classifica sim-driver, scavalcando Enrico Di Loreto. Lo svizzero, vincitore a Barcellona, ha cercato di riproporre di nuovo una strategia alternativa, basata su un primo stint di gomme dure, questa volta senza però avere ragione ma anzi incappando in un errore nelle prime battute della corsa. Complice anche la prova negativa di Fabrizio Gobbi, decisamente sfortunato in questo avvio di campionato, la BlueBolt Life4Racing è così scivolata in seconda posizione nella classifica costruttori, a vantaggio dell'SKZ Musto Racing dello stesso Conti e di Rens Klop, autore in Malesia di un'altra bella rimonta. Condizionato da un contatto con Carlos Martin in quel di Montmelò, l'olandese ha questa volta dovuto fare i conti con un testacoda in solitaria pochi metri dopo la partenza. Il suo contributo si è comunque rivelato fondamentale, anche se il gap dal leader in classifica inizia a diventare consistente. L'ottava edizione del Campionato Italiano rF1, la prima su rFactor2, è però una stagione di transizione, una stagione che potrebbe regalare nel corso dei suoi 11 appuntamenti numerosi colpi di scena e ribaltamenti di fronte. Ne sono un esempio i tanti errori dei partecipanti nelle prime posizioni, un David Greco che mai aveva iniziato così male, un Carlos Martin sprecone, un Eros Masciulli sfortunato ed un Giuseppe Rainieri che per aggredire le posizioni di testa deve inventare strategie complicatissime. La lista potrebbe continuare... e continua anche la lista degli iscritti, dal momento che in vista del ROUND 03: Bahrain sono attese in pista due nuove auto. Si tratta degli alfieri del RedHeroes SimRacing Team Francesco Bigazzi, sim-driver che già l'anno scorso fece benissimo in Iron Brain by Pescara SRT sia nel Campionato Italiano rF2 sia nella massima categoria di SimRacingZone.net, e Michele D'Alessandro.

Il circuito del Bahrain è sicuramente uno dei più tecnici nel calendario del Campionato Italiano rF1, il più tecnico sino ad ora incontrato. Il lunghissimo rettilineo principale offre buone possibilità di sorpasso, ma la prima staccata è una vera e propria curva ad angolo retto dove è quasi necessario fermarsi prima della successiva accelerazione. Si fa la differenza nel settore centrale, quello più guidato, dove spicca la curva numero 8, una doppia curva a sinistra nella quale i bloccaggi sull'anteriore potrebbero risultare decisivi nella strategia. Frequenti i problemi di trazione a gomme usurate. Qui si è corso solo due volte nella storia dell'rF1, ed in entrambe le circostanze a dominare è stato Marco Conti, autore di pole, vittoria e giro più veloce. Meteo sereno, prima curva da brividi...

Per assistere al terzo Gran Premio stagionale del Campionato Italiano rF1 sarà possibile sintonizzarsi sulla pagina della SRZTVHD a partire dalle 21:00 circa di questa sera, Giovedì 4 Dicembre. Prima del via delle qualifiche ci sarà tempo per fare il punto della situazione, analizzare le classifiche e valutare meglio le caratteristiche tecniche del circuito in occasione di quello che potrebbe già essere un evento cruciale per il prosieguo della lotta al titolo, il penultimo prima della pausa natalizia.

Leggi anche:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation