27 - 06 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

Il secondo campionato stagionale su rFactor sta per cominciare. Dopo il bellissimo TRS F458GTC, è ora giunto il momento dell'SRZ Mini Challenge, breve trofeo di sei gare che vedrà i sim-driver coinvolti su soli autodromi italiani. Cambia il tipo di auto, decisamente meno potente, ma non muta il divertimento, grazie ad un mod che anche in questo caso ha riscosso ottimo successo. A differenza di quello che si potrebbe immaginare tra l'altro, le sportive Mini all'opera a partire da questa sera, Martedì 25 Novembre, non sono affatto semplici da portare al limite e di sicuro i partecipanti non si risparmieranno in fase di battaglia, assicurando grande spettacolo. Come già preannunciato qualche settimana fa, il format dell'SRZ Mini Challenge è molto particolare, tant'è che, pur prevedendo due mini manche, al contempo obbliga gli iscritti al regime di parco chiuso, regime che condizionerà i 15 minuti di qualifica e che, soprattutto dal punto di vista delle gomme, avrà un ruolo fondamentale nelle strategie della corsa. Gli iscritti, non numerosissimi (a tal proposito è ancora possibile aggiungersi al circus), sono di discreto valore e vedono tra i protagonisti alcuni vecchi nomi del TRS F458GTC. L'IES Racing Team, infatti, fresca di titolo costruttori, punta molto su Gabriele De Angelis e Giuseppe Laino, con quest'ultimo nelle vesti di vero e proprio trascinatore. La sfida principale sembra essere con l'SFG Carbon di Stefano Gattuso e Alberto Stefanelli, con i due, però, che potrebbero soffrire la pressione dell'imminente esordio nel Campionato Italiano rF2, e non essere quindi del tutto concentrati sull'impegno dell'SRZ Mini Challenge. Tra le sorprese si candida Mattia Lissandro, dell'RFDT SimRacing Department, mentre ci tengono a fare bene i due del Texas Drivers Reparto Corse, Marco Monitto e Luca Lezzo.

L'Autodromo di Siracusa, circuito siciliano non particolarmente famoso, è un complesso di 15 curve molto interessanti, costituite da staccate importanti che intervallano tratti medio-veloci. Di non facile interpretazione, in passato ha ospitato il circus della Formula 1 per gare non ufficiali, anche se allora il layout risultava molto diverso da quello attuale.

Con l'arrivo dell'SRZ Mini Challenge, torna d'attualità l'SRZTVS1, il canale storico del sim-racing italiano che, per l'occasione, si accende per una nuova avventura. Per assistere a quello che si prospetta un altro divertentissimo campionato, l'appuntamento è fissato per le 21:15 circa, in compagnia di Tommaso Le Rose e Fabio Ciambella.

Leggi anche:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation