27 - 06 - 2019
Sponsors

nextlevelracing.com

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

https://www.tuttoautoricambi.it/marca-automobilistica/pezzi-di-ricambio-renault.html

rackservice.org

primi sui motori con e-max

A meno di un mese dalla sua release ufficiale (prevista per il 27 giugno anche per PS3 e Xbox 360) su Steam sono stati aperti i pre-order per GRID: Autosport, l’ultimo capitolo automobilistico della serie sviluppato da Codemasters Racing. Il titolo promette 22 nuove ambientazioni, 100 tracciati, una nuova modalità carriera con eventi settimanali e classifiche online, le gare in notturna e la visuale cockpit. Disponibile al prezzo di €49.99, i possessori di GRID 2 avranno diritto ad un ulteriore 10% di sconto. Nonostante il buon riscontro commerciale delle produzioni, caratterizzate da un'attenta e progressiva evoluzione concettuale e tecnologica, soprattutto per ciò che concerne il brand dedicato alle monoposto, l'utenza più fedele non ha tuttavia gradito i "passi falsi" di Dirt: Showdown (discreto spin-off fondamentalmente incompreso) e soprattutto di GRID 2, reo di aver abbandonato la ricetta del primo ed amatissimo Race Driver: GRID (erede di TOCA Race Driver 3) in favore di una virata spiccatamente arcade. In questo scenario l'annuncio a sorpresa di GRID Autosport appare come un vero e proprio fulmine a ciel sereno che ha stupito critica e pubblico soprattutto per le tempistiche del tutto inusitate. Basti pensare che tra il primo Race Driver: GRID e GRID 2 sono trascorsi ben cinque anni, mentre per questa terza iterazione ne è stato sufficiente solamente uno.

A rendere il tutto ancor più curioso è stata la presentazione praticamente a ridosso dell'arrivo sugli scaffali, che avverrà alla fine del mese di giugno, e l'assenza di una versione per console di nuova generazione, spiegata dagli sviluppatori semplicemente in termini di rispetto verso l'utenza: "Gli strumenti e la tecnologia che utilizziamo in GRID Autosport sono pensati per macchine differenti, e quando sarà il momento di fare il salto sui nuovi sistemi vogliamo farlo con qualcosa di dedicato. In caso contrario staremmo facendo dei porting, non veri prodotti di nuova generazione", ha sentenziato il chief game designer James Nicholls ai margini del Level Up di Bandai Namco, svoltosi recentemente a Berlino. L'aspetto più importante ed interessante di GRID Autosport risiede nel fatto che il suo sviluppo è stato completamente plasmato sui feedback dell'utenza, con lo scopo di rendere piena giustizia al primo GRID e soprattutto alle indimenticabili atmosfere della serie TOCA, naturalmente suffragato dall'esperienza e dai progressi tecnologici ottenuti in questi anni.

Per poter ammirare i tanti filmanti rilasciati da Codemasters riguardanti le varie modalità di gioco presenti in GRID: Autosport vi rimandiamo all'apposito TOPIC del forum, di seguito invece vi lasciamo al TRAILER che ha accompagnato l'annuncio del gioco.

{smooth-scroll-top}

Related news:

[XGT] ROUND 05: Canada
Partners





racehhub.eu


simracingzone.net Webutation